Da Potenza per spiegare la differenziata ai bambini cassanesi

maiullaro realtà italia

Sarà una associazione di Potenza, “La luna al guinzaglio” ad insegnare ai bambini cassanesi, stimolandoli alla conoscenza, la raccolta differenziata dei rifiuti.

L’accordo – che prevede una spesa complessiva di 2.150 euro di cui la metà a carico del Comune di Cassano l’altra a carico di privati – è stato siglato fra l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente, Michele Maiullaro e la società “Teorema” di Acquaviva delle Fonti, specializzata nella gestione dei rifiuti.

Verranno creati una serie di laboratori ai quali prenderanno parte 4 classi dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” (in particolare della scuola primaria) e 3 classi delle scuole paritarie dell’infanzia: scopo dell’iniziativa è  coinvolgere i partecipanti nell’esplorazione di materiali come carta, plastica, Tetra-pak, ecc. e offrire agli alunni un’esperienza manuale, a diretto contatto con ciò che di solito viene considerato rifiuto, per attivare una riflessione tanto spontanea quanto incisiva, che scaturisce da un approccio in cui il bambino impara facendo, ed è lui stesso a fare sintesi, operando con le sue mani per un rapporto con i materiali di scarto, i rifiuti appunto.

In collaborazione con le insegnanti, il personale dell’Associazione potentina, che ha già esperienza in materia avendo gestito analoghe iniziative in alcuni enti locali della Basilicata, opererà affinchè venga migliorata la conoscenza e la percezione del rifiuto come risorsa.

Fine ultimo, ovviamente, migliorare sempre più la raccolta differenziata a Cassano ma soprattutto fare di questi piccolissimi, cittadini consapevoli e responsabili.