Martedì 17 Ottobre 2017
   
Text Size

Da Potenza per spiegare la differenziata ai bambini cassanesi

maiullaro realtà italia

Sarà una associazione di Potenza, “La luna al guinzaglio” ad insegnare ai bambini cassanesi, stimolandoli alla conoscenza, la raccolta differenziata dei rifiuti.

L’accordo – che prevede una spesa complessiva di 2.150 euro di cui la metà a carico del Comune di Cassano l’altra a carico di privati – è stato siglato fra l’Assessore alla Qualità dell’Ambiente, Michele Maiullaro e la società “Teorema” di Acquaviva delle Fonti, specializzata nella gestione dei rifiuti.

Verranno creati una serie di laboratori ai quali prenderanno parte 4 classi dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” (in particolare della scuola primaria) e 3 classi delle scuole paritarie dell’infanzia: scopo dell’iniziativa è  coinvolgere i partecipanti nell’esplorazione di materiali come carta, plastica, Tetra-pak, ecc. e offrire agli alunni un’esperienza manuale, a diretto contatto con ciò che di solito viene considerato rifiuto, per attivare una riflessione tanto spontanea quanto incisiva, che scaturisce da un approccio in cui il bambino impara facendo, ed è lui stesso a fare sintesi, operando con le sue mani per un rapporto con i materiali di scarto, i rifiuti appunto.

In collaborazione con le insegnanti, il personale dell’Associazione potentina, che ha già esperienza in materia avendo gestito analoghe iniziative in alcuni enti locali della Basilicata, opererà affinchè venga migliorata la conoscenza e la percezione del rifiuto come risorsa.

Fine ultimo, ovviamente, migliorare sempre più la raccolta differenziata a Cassano ma soprattutto fare di questi piccolissimi, cittadini consapevoli e responsabili.

 

 

Commenti  

 
#9 soldi & Co. 2016-05-19 17:14
qui c'è qualcosa che mi puzzaaaaaaaaa!!!!!!
 
 
#8 renato g. 2016-05-19 13:30
Che sguardo "magnetico".
 
 
#7 geremia 2016-05-18 10:00
e il maestro disse, andate e predicate ai bambini, perché loro non sanno quello che diciamo...
:D
 
 
#6 volavola 2016-05-18 09:17
P.S. Questo commento, come tutti i commenti dei lettori di Cassanoweb, resterà per i nostri amministratori lettera morta perchè continueranno a fare come meglio gli aggrada.Un saluto.
 
 
#5 volavola 2016-05-18 09:11
A Cassano ci vorrebbe l'associazione "Assessori e company al guinzaglio".I bambini, è vero, saranno gli adulti del domani e bisogna educarli,compito spettante in primo luogo ai genitori dopo alle Istituzioni(principalmente alla Scuola tramite insegnanti) quindi sarebbe opportuno educare loro prima di sperperare denaro pubblico in accordi strampalati.Mi sorge il dubbio che l'assessore,come del resto la compagine amministrativa, non veda che in paese ci sono altre priorità.Un saluto.
 
 
#4 Aiuo 2016-05-17 20:09
Maiullaro, teorema ...aiutooooooooo poveri noi ed il nostro ambiente
 
 
#3 Tradizionalista 2016-05-17 19:51
Assessore alla qualità ...alla faccia...cmq la differenziata dovete insgnarla ai più grandi nn ai bambini
 
 
#2 cassanese 62 2016-05-17 18:12
E c'era bisogno di una associazione di potenza per spiegare la differenziata?E A SCUOLA CHE C.... IMPARANO SOLO A USARE IL TELEFONINO??E poi meta' spesa a carico del comune(OVVERO SOLDI DEI CONTRIBUENTI-PRIVATI) e l'altra meta' a carico dei privati(OVVERO SOLDI DEI PRIVATI CONTRIBUENTI).Ma non c'e' un modo piu' intelligente di spendere i soldi DEI CONTRIBUENTI???? Facit schiff!!
 
 
#1 jatevinne 2016-05-17 16:55
continuate a parlare ai bambini perché non possono darvi risposte...la dimostrazione che siete incapaci di dialogare con i grandi
jatevinne
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI