Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Abiti usati: da domani saranno raccolti porta-a-porta

racc abiti

Ancora una importante novità per i cassanesi in tema di raccolta differenziata.

Da giovedì 21 aprile 2016 - spiega una nota del Comune di Cassano - sarà effettuata la raccolta “porta a porta” di indumenti usati, scarpe, borse, cinture, coperte e biancheria.

Il servizio sarà eseguito dalla “Humana società cooperativa S.r.l.”, unica ditta autorizzata dal Comune ad effettuare tale tipo di raccolta (come da delibera della giunta comunale n. 64 del 22 maggio 2014).

I cittadini sono invitati, pertanto, a inserire tali materiali in sacchetti e a metterli al di fuori delle proprie abitazioni il giorno e nell’ora in cui sarà eseguita la raccolta.

Questo il calendario della raccolta per il 2016:

-         21 aprile

-         5 e 19 maggio

-         9 e 23 giugno

-         7 e 21 luglio

-         4 e 25 agosto

-         8 e 22 settembre

-         6 e 20 ottobre

-         3 e 24 novembre

-         15 dicembre

La raccolta avverrà tra le ore 8 e le ore 10 del mattino con i seguenti mezzi: Fiat Daily, di colore bianco, targato EV813AZ e Renault Mascotte, di colore rosso, targato BV316FD.

I sacchetti vanno posizionati al di fuori delle abitazioni tra le ore 7 e le ore 8.

L’amministrazione comunale invita i cittadini a segnalare eventuali anomalie nella raccolta al numero di telefono 0803211600 (Polizia Municipale) o allo 0802111403 (Ufficio ambientale comunale).

La raccolta “porta a porta” avverrà esclusivamente nell’area urbana, con esclusione del centro storico, della zona industriale e delle aree extraurbane. Per le aree escluse si dovranno utilizzare ancora le postazioni fisse con i cassonetti dedicati.

«Quella che introduciamo è un’altra importante innovazione – dichiara l’assessore all’Ambiente Michele Maiullaro – nell’ottica del miglioramento quantitativo e qualitativo della raccolta differenziata. Ci auguriamo che questo nuovo servizio possa portarci nel tempo ad eliminare del tutto i cassonetti destinati al conferimento di questi particolari rifiuti, fonte spesso di diverse problematiche, e a destinarli unicamente nelle aree extraurbane, dove il servizio a domicilio, come è noto, presenta diverse difficoltà riguardo all’accesso dei mezzi della ditta della nettezza urbana all’interno dei complessi residenziali».

«Ai cittadini – continua Maiullaro – chiediamo come al solito una fattiva collaborazione: li invitiamo a conferire nella giusta modalità anche questi rifiuti e a segnalare quei comportamenti scorretti che potrebbero inficiare gli sforzi di tutta una comunità in tema di decoro urbano, di tutela ambientale e di legalità».

 

 

Commenti  

 
#3 Delusa 2016-04-22 12:03
Bugiardi....le robe sono giù al portone di casa sa due giorni...Non e passato nessunoooooo
 
 
#2 Chi li ha visti? 2016-04-21 14:20
Ma da dove sono passati?
Io non li ho visti!!!
 
 
#1 volavola 2016-04-20 21:43
Quale sarebbe l'innovazione? Che prima erano in tanti ed ora c'è uno solo che fa la "ricotta".Un saluto.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI