Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/copertina_n._14_copy.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/copertina_n._14_copy.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Come e perchè il sindaco ha silurato il Comandante_in edicola

copertina n. 14 copy

Perchè Lionetti ha esautorato il Comandante della Polizia Locale Luigi De Benedictis?

A quando risale lo scontro e quale sono le cause scatenanti?

Qual'è il disegno che c'è dietro lo smantellamento della Polizia cassanese?

Su "La voce del paese" in edicola da questa mattina, la prima puntata di una inchiesta basata su documenti e carte che nessuno ha mai letto e che tracciano uno spaccato inquietante su tutta questa vicenda.

 

Commenti  

 
#43 sveglio 2016-04-11 18:13
@MicheleC. Io sono per 10 anni di commissariamento: hai presente quando butti il diserbante per uccidere tutte le erbe infestanti? Esattamente quello.
 
 
#42 pilu 2016-04-11 17:00
a casa anche il pd e il suo pseudo segretario
 
 
#41 x il sig. sindaco 2016-04-11 14:21
Caro Vito, amico mio, non ho il coraggio di affrontare la questione direttamente con te. Ti conosco e so come reagiresti.
Ho letto l'articolo, incredulo sono rimasto. Ho dovuto rileggerlo almeno tre volte, non perché non capissi, anzi è molto chiaro, ed è proprio per questo che non posso credere che tu sei coinvolto in una questione che un combattente come te avrebbe voluto risolvere a tutti i costi, almeno in altri tempi. Mi rendo conto che un conto è attivarsi da sindacalista ed un altro e farlo da sindaco. Ma non ho attenuanti da concederti, credimi per il bene che ti voglio. La nostra comunità si lamenta di continuo, mi chiedono cosa sta succedendo al tuo amico. Non so rispondere, perché non lo so. Qui posso dirti solamente di prenderti una pausa di riflessione. Ti invito a riflettere sul tuo operato. Non sempre si può distruggere tutto, speranzosi di avere il tempo, le energie e le capacità di poter ricostruire in un breve lasso di tempo quello che si vorrebbe. E poi cinque anni sono pochi per abbattere e ricostruire di sana pianta. Ci vorrebbe un periodo da "regime", che tu non hai a disposizione.
Un caro saluto.
 
 
#40 sveglia 2016-04-11 08:28
Caro sveglio, o devo dire sveglia? Ormai si è capito chi sei. Una povera frustrata che non un +++ da fare dalla mattina alla sera.
Cerchi di scaricare sugli altri le tue angosce ed i tuoi fallimenti personali, fallimenti che continuano a crescere di giorno in giorno. Da quello che scrivi sembri un ex amministratore trombato. Lo si legge nei tuoi commenti "contro tutti e contro tutto". Dispensi consigli e accorgimenti con un fare da saputella e non hai nemmeno il coraggio di identificarti. Vai a lavorare, e non aspettare che il lavoro te lo trovi la politica.
 
 
#39 MicheleC x sveglio 2016-04-11 06:40
Bravo sveglio, se non sei per l'una o l'altra parte di questi ultimi 7 anni, vuoi dirci almeno cosa proponi di fare per salvare questo paese? Qualcosa di concreto ovviamente, non te ne uscire con la retorica che bisogna cambiare gli elettori.
 
 
#38 sveglio 2016-04-10 19:42
FrancoG te lo ripeto alla noia.
Alla maggiorparte dei politici che han ricoperto cariche negli ultimi anni bisognerebbe dare il foglio di via... dalla politica.
Io non difendo nessuno. Sei tu che continui a salvare una parte politica che ha fallito, ha mentito ed ha portato il paese indietro di 10 anni. Tu insieme ad altri hai dato degli incapaci a questa amministrazione il giorno dopo essersi insediata. Ingeneroso e sfacciatamente di parte.
C'è uno sfascismo continuo e c'è una parte di potere all'opposizione che mi ha fatto e mi continua a fare più paura di quella attualmente al Palazzo.
Farei a meno di entrambe se fosse possibile.
Non ho altro da aggiungere.
 
 
#37 JFK x sveglio #34 2016-04-10 18:09
Se tu insisti nel sostenere "lo stato non siamo noi..." rischi che ti venga riconosciuta l'incapacità elettorale, attiva e passiva.
In merito al tuo PS "mi permetto di dissentire sul fatto che il soggetto in questione facesse bene il suo dovere", ritengo l'affermazione tendenziosa, non pertinente alla questione specifica, peggio ancora se sei un amministratore o un dipendente comunale.
Piuttosto, se sull'argomento hai documenti che dimostrano il contrario, da cittadino elettore aspetto di apprenderne i contenuti attraverso lo stesso canale di informazione. Diversamente diventerebbe un pettegolezzo, e non mi sembra il caso, data la portata dell'inchiesta.
 
 
#36 IG x #33 2016-04-10 17:21
Tu parli di . Ti rendi conto di quello che hai detto. Ti rendi conto chi sono oggi i folli telecomandati? Hai mai sentito parlare di isis? Quelli che in nome di allah distruggono fino ad uccidere?
ops! :eek:
Però! Potresti avere ragione. Il tizio di cui parli sta già distruggendo!
Cosa vuoi dire, che potrà uccidere?
:-x
 
 
#35 francoG 2016-04-10 13:35
Caro sveglio, senti a me, questi sono INDIFENDIBILI e IMPRESENTABILI. Il confronto con quelli di prima è perdente per mille a zero. Basta stare ai fatti (ed ai misfatti). Se ne vadano e liberano la città dall'onta. Togliti le fette di prosciutto dagli occhi e, dato che tu stesso ne ammetti il fallimento, convinci Lionetti+DelRe+Maiullaro ad andarsene per MANIFESTA INCAPACITÀ.

Buona domenica.
 
 
#34 sveglio 2016-04-10 11:56
JFK, a me nn mi prendi in giro con i giri di parole.
Lo Stato non siamo noi se non abbiamo facoltà di scegliere chi mandare in parlamento (vedi l'attuale legge elettorale).
Lo Stato non siamo noi se per estorcere il mio voto mi viene messa in tasca una 50€.
Lo Stato non siamo noi se qualcuno le regole ce le fa rispettare e poi ci lamentiamo ed andiamo a votare quello che le regole non cel e fa rispettare (come spieghi tanti anni di berlusconismo?).
C'è molta ipocrisia quando ci si scandalizza su determinati avvenimenti solo perchè sono finiti su un giornale,
quando qualcuno ha fatto la sua fortuna politica col voto di scambio più di altri.

PS: mi permetto di dissentire sul fatto che il soggetto in questione facesse bene il suo dovere.
 
 
#33 x sveglia 2016-04-10 09:24
quelle catene erano (e sono) nella mente di chi li volle - la catena è il simbolo della prepotenza, dell'arroganza e della schiavitù e che nulla hanno a che fare con la libertà nel rispetto degli altri - oggi quelle catene sono riapparse - cassano è incatenata da un folle telecomandato
 
 
#32 JFK x sveglio #28 2016-04-10 06:50
dimenticavo..., la tua teoria "Non bisogna cambiare i politici. Bisogna cambiare gli elettori.", è una contraddizione in termini come si dice nel gergo. Gli elettori sono lo Stato, che eleggendo i loro parlamentari, questi adottano delle leggi che devono essere fatte rispettare dagli organi territoriali: Il Prefetto, Il Sindaco, I Tribunali ecc.
E quando un sindaco non fa il suo dovere o peggio ancora fa cose contrarie alla legge, il Prefetto lo rimuove (poiché è suo dovere farlo). Al di sopra di tutto c'è la legge che uno Stato si è data, e questa non distingue la destra e la sinistra. Il Sindaco deve farla rispettare. Lionetti secondo te, leggendo l'articolo, lo ha fatto? Questa è la domanda a cui l'elettore deve dare una risposta.
 
 
#31 JFK x sveglio #28 2016-04-10 06:35
Non per contraddirti sveglio, ma se tu aspetti che tutto funzioni aspettando il buon senso di ognuno di noi, non servirebbero forze di polizia, tribunali e sindaci. Così come le pecore hanno bisogno di un buon pastore, una comunità ha bisogno di un buon sindaco. E'il sindaco che deve esigere che la legge venga rispettata da tutti, servendosi anche della polizia municipale, che dovrebbe essere il fiore all'occhiello di una amministrazione "sana". Io mi sarei aspettato che il De Benedicts venisse cacciato qualora non avesse fatto il proprio dovere. Invece è successo il contrario. Il Comandante esorta il Sindaco a fare il suo di dovere. Così non va. Una volta eletto il sindaco dovrebbe avere come unico riferimento la legge, non gli elettori o peggio ancora chi lo ha votato. Come si dice, è Sindaco di tutti. Perciò i fatti citati nell'articolo di Brunelli sono gravissimi e l'analisi di Paolino ci sta tutta. Bisogna andare a votare un nuovo Sindaco, c'è poco da discutere e per farlo non è necessario aspettare altri tre anni di "tragedie". Bastano quattro consiglieri di buona volontà, bastano quattro eroi, e per essere tali non c'è bisogno di andare in guerra.
Oppure non ci resta che attendere gli esiti della prefettura. Qualcosa succederà.
 
 
#30 JFK 2016-04-09 11:40
Una teoria allucinante quella di Paolino. L'unica possibilità di salvarci è se quattro consiglieri oggi decidono di mandare a casa lionetti, aspettiamo che "i quattro moschettieri" ci salvino.
 
 
#29 ...A... 2016-04-09 11:31
Hai ragione alla grande Paolino, purtroppo!
Forse è questa la politica che ci sta governando, anche a livello nazionale. Che fare dunque, basta vedere l'esempio che da un mafioso in galera (Totò Riina). Suo figlio a Bruno Vespa quale messaggio ha voluto dare? Che grazie alle attività del padre è riuscito a frequentare le migliori università, fino a diventare scrittore? Bene! Non ci resta che comprare il libro di Salvo Riina, chissà se li troveremmo un buon vademecum per amministrare cassano.
:eek:
 
 
#28 sveglio 2016-04-09 11:21
Paolino ha fatto un'analisi che mi ricorda i tempi andati in cui precipitò Cassano dopo il decennio gentiliano: l'anarchia. Cominciata con delle catene spezzate e mai finita....
Trovo comunque sempre interessante la disamina per cui ce la prendiamo con le forze dell'ordine se non espletano bene il loro dovere: però si continua a trasgredire le regole (dai 5 minuti in divieto di sosta per comprare le sigarette, all'auto lasciata in curva sotto l'ingresso del bar fino a molto di più) e soprattutto ci si gira dall'altra parte. Ognuno ha sempre la coscienza a posto, chissà perchè è sempre colpa degli altri. Perchè se non osservo le regole per soli 5 minuti secondo il costume italiano bisogna chiudere un occhio.
Cambiamo i vigili, cambiamo comandandte. Cambiamo il sindaco. Andiamo pure a votare, siete convinti di cambiare lo status quo?
Non bisogna cambiare i politici. Bisogna cambiare gli elettori.
 
 
#27 MicheleG 2016-04-09 08:52
vito ci stai a fare un danno se non sei capace di mettere le cose a posto allora fai venire il commissarie che e meglia
 
 
#26 E.C. 2016-04-09 08:48
Stai a fare un danno alla notra categoria e sei venuto a chidere pure i voto. vergognatti
 
 
#25 Paolino 2016-04-09 08:36
Lo scontro fra sindaci e comandanti non è una novità. Ovunque ci sono vigili disposti a soprassedere, magari in cambio di... ed altri no, perché voglio stare a posto con la propria coscienza.
Purtroppo cassano ha una amministrazione che ha vinto con appena 64 voti di differenza, cioè grazie a 33 voti. Ora, se una stessa coalizione volesse essere rieletta, magari cambiando pure sindaco, occorre aumentare i consensi, è pacifico. Questo è il punto di tutte le questioni. In che modo allo stato attuale si possono aumentare i consensi?
Facendo multe a chi parcheggia sulle strisce pedonali? Facendo pagare le tasse a tutti? Facendo i controlli sul territorio?
Oppure
Facendogli fare al cittadino quello che vuole, lasciandolo agire indisturbato, lasciando che la comunità quasi si autogoverni, tanto saranno gli arroganti, i prepotenti e i furbi ad avere alla meglio, quindi a coalizzarsi in maggioranza?

In quest'ultimo caso, cosa potranno dire costoro: "in fin dei conti hanno governato bene, meritano di essere rieletti".
 
 
#24 Liana per 14 2016-04-09 08:10
Si sei proprio furbo. Anziché ringraziare che ci sono persone che vorrebbero migliorare le cose in questo paese tu che fai, giochi a briscola. L'articolo chiama a "denaro" e tu rispondi a "mazze", per non dire a c.......o.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI