Lunedì 23 Ottobre 2017
   
Text Size

Provinciale per il Miulli, entro settembre la fine dei lavori

ammodernamento SP 127 copy

Ridurre al minimo il tasso di incidentalità e garantire al tempo stesso un livello adeguato di sicurezza sono questi gli obiettivi del progetto di ammodernamento e allargamento della S. P. 127 Acquaviva- Santeramo nel tratto compreso tra la Circonvallazione e la sezione posta nei pressi del presidio ospedaliero del ‘Miulli’. Parliamo di un’arteria extraurbana molto trafficata percorsa ogni giorno da mezzi pesanti e non, caratterizzata da molte curve e da una carreggiata stretta su cui si affacciano una serie di accessi laterali a proprietà privata e impianti. La SP 127 in questi anni è stata scenario di non pochi incidenti stradali alcuni dei quali purtroppo anche mortali. Un intervento quanto mai necessario i cui lavori sono stati iniziati il 27 ottobre 2014.

Nei giorni scorsi abbiamo rivolto qualche domanda a Francesca Pietroforte, Consigliera alla Città Metropolita di Bari Delegata in materia di “Beni Culturali e Attuazione del programma”.

I lavori di adeguamento che stanno interessando la strada provinciale Acquaviva – Santeramo entro quando andavano completati? Qual è la situazione in questo momento?

“L’intervento sulla S.P. 127 è importante da diversi punti di vista: oltre a rappresentare un ingente investimento economico, anche a causa dell’entità dei lavori che si stanno realizzando, possiede un rilevante valore strategico per il territorio metropolitano vista la presenza, lungo tale direttrice, dell’ospedale Miulli. La consegna dei lavori era prevista per settembre 2015, slittata però a settembre 2016 a causa di esigenze tecniche sorte in fase esecutiva. Sono state effettuate due perizie di variante, una per il tronco fognario e l’altra per la condotta principale dell’acquedotto.

Stiamo parlando di due reti, una fognaria e l’altra idrico potabile, di carattere regionale, tanto che lo stesso Acquedotto Pugliese ha richiesto delle modifiche al progetto inizialmente approvato. Sebbene si sia perso del tempo, grazie alle due varianti sarà possibile in futuro intervenire su fogna e acquedotto senza interrompere il traffico veicolare, evitando quindi di creare disservizi a chi dovrà recarsi all’ospedale”.

A quanto ammonta il finanziamento per l'ammodernamento della SP127?

“I lavori per l’ammodernamento della S.P. 127 sono divisi in due lotti. Per semplificare, il finanziamento necessario per la realizzazione del primo lotto, che riguarda il tratto Acquaviva – Miulli, ammonta a circa 6 milioni e 500 mila euro. Il secondo lotto, che interessa invece il tratto Miulli – Santeramo, prevede un impegno di circa 7 milioni e 500 mila euro. Inoltre, in Consiglio Metropolitano, abbiamo da poco stanziato circa 880 mila euro ad integrazione del primo lotto, per realizzare una pista ciclo-pedonale lungo la direttrice. Si tratta di obiettivi importanti, raggiunti e ottenuti concretamente, grazie al lavoro effettuato in questo primo anno di attività in seno al nuovo ente di area vasta.

Nonostante lo stato di ristrettezze economiche in cui versa la Città Metropolitana, abbiamo deciso di investire su Acquaviva, con l’obiettivo di rendere il traffico più agevole e i servizi più efficienti. Si tenga conto che altri 300 mila euro sono stati stanziati per il completamento della bretella della circonvallazione nel tratto che va dalla via di Adelfia alla via di Casamassima, e che sono stati realizzati interventi di manutenzione ordinaria che hanno riguardato il rifacimento del manto stradale della stessa  circonvallazione”.

 

 

Commenti  

 
#1 Psyco Killer 2016-10-05 21:03
X ISABELLA GIORGIO .
Adesso ritorni dalla consigliera e gli formuli questa domanda : "Perchè Lei non si dimette immediatamente ? "
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI