Venerdì 20 Ottobre 2017
   
Text Size

Test. di Geova, Commemorazione della morte di Cristo

sala tdg cassano

Sabato 27 febbraio i Testimoni di Geova hanno dato il via a una campagna mondiale per invitare le persone all’evento che considerano il più importante dell’anno: la Commemorazione della morte di Cristo.

Nelle ore che precedettero la sua morte, Gesù assicurò ai suoi apostoli fedeli che sarebbero stati con lui nel suo Regno celeste (Luca 22:28-30). Più tardi promise a un criminale: “Tu sarai con me in Paradiso” (Luca 23:43). In che modo tali parole diverranno realtà?

Queste due promesse potranno realizzarsi perché Gesù diede la sua vita per gli esseri umani, anche per i peccatori come quel criminale. Il sacrificio di Gesù era così importante che lui comandò ai suoi discepoli di commemorarlo (Luca 22:19, 20).

Quest’anno l’anniversario della morte di Gesù ricorre mercoledì 23 marzo. I Testimoni di Geova invitano tutti a celebrare con loro in questa data la Commemorazione che Gesù ha istituito.

Giacomo Cecere, portavoce dei Testimoni di Geova per la circoscrizione Puglia 3, ha affermato: “La celebrazione prevede un discorso che spiegherà perché la morte di Gesù, avvenuta quasi duemila anni fa, è importante ancora oggi e in che modo ci dà speranza per il futuro. Desideriamo che le profonde riflessioni spirituali offerte in occasione di questa cerimonia possano essere utile al maggior numero possibile di persone”.

Durante la campagna, circa otto milioni di Testimoni in tutto il mondo stanno invitando di persona a questo evento chi abita nella loro zona. L’anno scorso a Cassano hanno assistito alla commemorazione circa 200 persone, mentre il totale dei presenti nel mondo è stato di quasi 20 milioni di persone.

Nell’hinterland barese la celebrazione potrà essere seguita, oltre che in italiano, nella Lingua Italiana dei Segni, in inglese, cinese, albanese, russo, creolo, romeno, spagnolo e bengali a beneficio dei molti partecipanti stranieri che ormai vi risiedono stabilmente.

Come avviene in tutti gli incontri dei Testimoni, l’ingresso è libero e non si fanno raccolte di fondi. A Cassano l’evento si terrà presso la “Sala del Regno” (Via dei Machiavelli, 22 - 70020 Cassano delle murge BA) alle ore 18,30.

 

 

TESTIMONI DI GEOVA

UFFICIO INFORMAZIONE PUBBLICA

 

 

 

Commenti  

 
#6 Matrix 2016-03-29 10:11
Evidentemente non volete pubblicare verita' scomode...ho usato un linguaggio distinto e cortese esponendo un concetto...sicuramente scomodo per qualcuno...
 
 
#5 Matrix 2016-03-29 09:11
Io vorrei dire la mia ma non mi pubblicano i commenti...

LA REDAZIONE

Evidentemente vìolano il Regolamento....
 
 
#4 ops 2016-03-28 12:34
Fate bene a pubblicare le notizie a 360 gradi, con la speranza che siano sufficienti ad evitare che questi TdG ti vengano a suonare il campanello in continuazione,pur sapendo che le loro teorie non ti interessano ( invece saranno venuti almeno una cinquantina di volte a suonare il campanello,anche in momenti critici , e sempre facce diverse,per voler lasciare il loro giornalino ed intavolare un monologo biblico di dubbia utilità)ed è una rottuuuuuura.
Penso che anche per loro si dovrebbero applicare norme come per le continue telefonate,ossia un'autorità garante che ci possa tutelare dai loro continui approcci a domicilio.
Dite la vostra che io ho detto la mia.
 
 
#3 X la redazione 2016-03-23 14:39
Brava in questo modo dimostra di fare informazione a 360 grado e per chi si lamenta di questo non merita neanche una risposta perché si commenta da solo
 
 
#2 Psyco Killer 2016-03-21 18:36
X Redazione
A gli unici che puo' interessare questa "informazione" sono gli stessi TdG ,i quali ne sono gia' a conoscenza. Ogni testata giornalistica è libera di dare le informazioni che ritiene opportune

+++MODERATO+++


LA REDAZIONE

Dunque seguendo il suo ragionamento siccome esistono i preti pedofili, non dovremmo pubblicare gli orari e luoghi dei riti della Settimana Santa o siccome ci sono insegnanti che picchiano i bambini a scuola o all'asilo non dovremmo dare le notizie riguardanti le iniziative scolastiche o siccome ci sono politici disonesti non dovremmo dare conto del consiglio comunale....
 
 
#1 gino 2016-03-21 09:29
Ma scusateci tanto...cosa ci interessa di questa cosa?

LA REDAZIONE

E' una informazione rispetto ad un appuntamento. Magari non a lei ma a qualcun'altro interessa.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI