Giovedì 19 Ottobre 2017
   
Text Size

"Nuovo" Centro Medico: la minoranza scrive a Lionetti

Il nuovo Centro Medico di Cassano

Il Gruppo Consiliare di minoranza, “Per crederci ancora” sollecita il sindaco di Cassano Vito Lionetti ad essere costantemente in allerta nel seguire il procedimento che riguarda il Centro Medico di Cassano della Fondazione Maugeri, affinché si definisca in tempi brevi e con decisioni che permettano la serena prosecuzione dell’attività della  Fondazione sul nostro territorio”  

Com’è noto, infatti, il Comitato Regionale VIA-VAS-VINCA ha dato il sostanziale “via libera” al progetto di ampliamento e riqualificazione del  Centro Medico cassanese, in sede di Conferenza di Servizi; tuttavia ha prescritto alcune modifiche a cui i progettisti di “Fabrica Immobiliare sgr”, la società proprietaria del Centro, stanno già lavorando. Si tratta, in sostanza, di un abbassamento di qualche metro della facciata principale del “nuovo” centro ed un minor impatto visivo rispetto a chi percorre la provinciale Cassano-Altamura, considerata “strada panoramica”.

Una volta che le modifiche al progetto saranno completate, lo stesso sarà sottoposto agli Uffici competenti presso la Regione Puglia ma senza passare più dal Comitato. Se tutte le prescrizioni saranno state attuate e rispettate, la Regione passerà quindi al Comune di Cassano tutta la pratica per la discussione finale da farsi in Consiglio Comunale, prima di dare il via all’attuazione del progetto.

Richiamando l’importanza del Centro Medico cassanese, il gruppo di minoranza spiega al sindaco, dunque, che “la fondazione Maugeri è impelagata, come lei sa, in un procedimento amministrativo per l’ottenimento dei pareri, finalizzati all’adeguamento della struttura, sia sanitari sia relativi ai requisiti di accreditamento. Tale procedimento amministrativo è molto articolato e si è reso necessario poiché nel 2003 l’Amministrazione Gentile, di cui lei era un autorevole esponente in Giunta e quindi potrà ricordare, in corso di approvazione del PRG declassò l’area circostante la struttura, da zona per attrezzature sanitarie a zona agricola”.

Si sollecita, dunque, da parte dell’Amministrazione Comunale e dei suoi uffici affinchè vi sia, per quanto di competenza, la massima attenzione all’iter del progetto.

 

 

Commenti  

 
#4 Sabino 2016-01-22 12:19
Chiacchiere sono almeno 20 anni che dicono che devono costruire io sono un dipendente e per come vanno le cose e una caricatura
 
 
#3 Sabino 2016-01-22 12:11
Chiachiere ma tante chiachiere io sono già 10anni che lavoro con fondazione e
 
 
#2 Saggio 2016-01-21 13:49
Un'altro scempio!!!!
 
 
#1 Mario u megghie 2016-01-20 15:35
Opposizione voi x cinque anni non avete fatto niente e oggi avete coraggio di scrivere
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI