Mercoledì 18 Ottobre 2017
   
Text Size

E' nata "FuturoGiovane", rete fra scuole di Acquaviva e Cassano

scuola via Convento

E' nata la rete FuturoGiovane, promossa dall'IISS "Rosa Luxemburg" di Acquaviva delle Fonti, scuola capofila, e sottoscritta da molte scuole del territorio di Acquaviva delle Fonti, Cassano delle Murge e Adelfia: IISS "Colamonico-Chiarulli",  Scuola Secondaria di Primo Grado "Lucarelli-Giovanni XXIII", Circoli Didattici "Collodi" e De Amicis", Liceo "Leonardo-Platone" e Istituto Comprensivo "Ruffo-Perotti", I.C. "Via Veneto-Giovanni XXIII".             

"La rete FuturoGiovane  - spiega in una nota la prof.sa  Lavinia Costantino , referente del progetto  - ha lo scopo di promuovere iniziative comuni di carattere “orientante” che mirano a valorizzare le competenze dei giovani studenti delle scuole del territorio e di sostenere iniziative comuni di progettazione e realizzazione di azioni di ampliamento dell'offerta formativa, incentrate sui processi di orientamento formativo e professionale.

Tra le azioni pensate a tale scopo vi è l'evento "FuturoGiovane: tra formazione e prospettive future",promosso  dalla rete omonima e dal Comune di Acquaviva delle Fonti, partner della rete, che si svolgerà presso palazzo De Mari nei giorni 21, 22 e 23 gennaio 2016.

Nel corso dell'evento saranno previsti laboratori di orientamento formativo destinati ai giovani della Scuola Secondaria di Primo Grado e  incontri tematici e sportelli informativi  per orientare i giovani diplomandi nel variegato mondo della formazione e del lavoro.

In particolare nella giornata del 23 gennaio, dalle ore 9,00 alle ore 13,00, presso Palazzo De Mari, saranno previsti workshop e seminari destinati ai giovani tra 18 e 20 anni a cui prenderanno parte:l'Università di Bari e di Foggia, il Politecnico di Baril'Università Europea del Design di Pescaral'Accademia Rufa di Roma, gli Istituti Tecnici Superiori, in particolare quello destinato al settore Agroalimentare di Locorotondo e quello incentrato sulla Grafica digitale e 3D di Foggia, oltre ad organismi di  Formazione locali, IFOA e Progetto Azienda, la Confartigianato di Bari, la COFIDI di Acquaviva delle Fonti, e le aziende localiSkyliners di Bitetto e la Agriconsult di Acquaviva.              

L'iniziativa si colloca in un progetto di più ampio respiro che vede coinvolto anche il territorio di Cassano delle Murge, in particolare la sede dell'Istituto Comprensivo "Ruffo-Perotti", che realizzerà, nella mattinata del 23 gennaio, dalle ore 9,00 alle ore 12,00, nella propria sede,  azioni di orientamento formativo, destinate agli studenti delle terze classi della Secondaria di Primo Grado. Le attività, a cura di studenti e docenti delle aree di indirizzo delle Scuole Secondarie di Secondo Grado di Acquaviva e Cassano facenti parte della rete, saranno aperte a tutti i giovani studenti, che potranno così compiere delle scelte formative più consapevoli, mettendo in campo le proprie attitudini e le proprie risorse personali.

 L'intera manifestazione si basa sull'idea che le risorse dei giovani costituiscono un enorme potenziale per il nostro Paese e per questo le scuole promotrici hanno indetto anche un concorso destinato ai ragazzi della Scuola Secondaria dal titolo "Raccontami il tuo sogno", la cui premiazione si svolgerà nella Sala della Colafemmina di Palazzo De Mari il giorno 22 gennaio alle ore 17,00. 

L'idea del futuro comincia dalle aspettative e dai sogni che ciascuno nutre ed oggi più che mai torna utile incoraggiare le nuove generazioni con il pensiero della famosa firstlady Eleanor Roosevelt : « Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni.»

  

Commenti  

 
#3 Agata 2016-01-18 15:16
Aaaah ma sta pure il liceo di Cassano!
Stama a post! Loro sono il numero 1 ... a chiacchiere. L'anno scorso hanno venduto le classi digitali che nn hanno mai fatto, quest'anno cosa stanno cercando di vendere per raccattare iscrizioni?
 
 
#2 veditoridifumo 2016-01-18 12:34
Ultimo capoverso: "L'idea del futuro comincia dalle aspettative e dai sogni....".

L'IDEA DEL PRESENTE (dei giovani) E'QUELLA DI TROVARE UN LAVORO PER CREARSI UN FUTUROOOOO!

Tutto il resto sono solo chiacchiere visto che il 50% dei giovani non ha e non ha prospettive, purtroppo, di trovare un lavoro.

Chi parla di altro vende fumo e deve vergognarsi!!!!
 
 
#1 cicciuzzo 2016-01-18 10:54
Ma questi credono davvero che noi abbiamo l'anello al naso?
Lo sanno pure le pietre della murgia che questa manfrina serve solo a fare le iscrizioni al primo anno delle superiori, tra un mese sparirà tutto come la neve di queste ore.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI