Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Nel fine settimana prevista la neve. Il Comune si organizza

neve a cassano dicembre 2014

Le previsioni metereologiche lasciano pochi dubbi: fra sabato e lunedì prossimi ci saranno precipitazioni nevose su gran parte della Puglia e della Basilicata e in particolare sul barese, con venti provenienti dall'Adriatico il che, per Cassano, vuol spesso dire neve certa e abbondante.

Ad oggi - con temperature massime che sfiorano i 17 gradi - sembra difficile crederlo ma la concordanza di più siti internet di previsioni sembra non lasciare scampo: la neve arriverà, anche se non è possibile sapere in quale quantità, con abbassamesnto delle temperature fin sotto i 0 gradi nelle zone montuose del Sud Italia.

Per non trovarsi impreparati ad ogni evenienza, il Comune di Cassano si è organizzato per tempo, anche sulla scorta del Piano Neve 2015/2016 predisposto dalla Prefettura di Bari ed ha disposto l'organizzazione di massima.

Il sindaco Vito Lionetti - al termine di una riunione fra Amministrazione Comunale, Polizia Locale e operatori - ha disposto che sarà cura del Comune sgomberare strade urbane ed extraurbane in caso di necessità, facendo ricorso a propri mezzi o in convenzione con ditte private, come già successo in passato. L'ATI "Tradeco-Murgia Servizi Ecologici", invece, provvederà alla rimozione della neve nel Centro Storico dove i piccoli mezzi a disposizione della ditta che raccoglie i rifiuti possono più facilmente arrivare.

In un Comunicato, inoltre, il Sindaco invita gli amministratori dei condomini dei borghi residenziali, in particolare, a provvedere alla rimozione della neve nelle strade interne dei borghi stessi che, in quanto private, non rientrano nella competenza del Comune; consigliata anche una scorta di sale da spargere per prevenire la formazione del ghiaccio.

La situazione, come sempre, sarà monitorata e coordinata dal Sindaco e dalla Polizia Locale con il supporto della Associazione Pubblica Assistenza - Protezione Civile, in forza di una convenzione stipulata nei mesi scorsi con il Comune.

L'invito a prepararsi, ovviamente, riguarda anche i privati cittadini che dovranno - per quel che è possibile - provvedere a tenere sgombri vialetti e accessi alle proprie abitazioni, prevedendo per tempo attrezzature e mezzi. 

Commenti  

 
#22 una 2017-01-12 12:21
Scusate si continua a leggere nell'articolo il sindaco Lionetti...ma mi sono persa qualcosa? E' ritornato a fare il sindaco?
 
 
#21 sveglio 2016-01-15 18:28
Se chiudono le scuole gli studenti faranno lezioni serali e domenicali per recuperare le ore perse.
 
 
#20 #bf 2016-01-15 15:48
Ci sarà la chiusura delle scuole?
 
 
#19 # 2016-01-15 15:47
Saranno chiuse le scuole?
 
 
#18 siamo uomini o capor 2016-01-14 12:16
Per commento Nr.16 abbiamo chiesto al comune di acquisire le strade ma ha detto ne non ci sono soldi x le opere pubbliche. PER il commento nr.14 faccio presente che:
- sono cassanese dal molte generazioni;
- premesso cio' ti racconto una storiella. Tanti anni fa una persona di grande cultura, molto x bene ci spiegava, convincendoci, che se a Cassano non ci fosse stato un suo figlio l'avesse fatta progredire aprendola al mondo, ancora oggi ci sarebbero le pecore a pascolare in piazza. Si chiudiamoci dentro, rimsniamo solo noi. MA TI RENDI CONTO CHE SE NON I NTERVENVA BANCA P. DI BARI non saremmo stati capaci di restaurare la facciata del convento di cui andiamo, solo a parole, tanto fieri. Non devi andare nelle piscine dei borghi ma ci devi spiegare come facciamo a far venire i borgatari ne paese dato che non siamo capaci i organizzare niente.
Quando ero bambino mio zio trattava con i guanti i villeggianti (mi rendo conto che non tutti sono dei santi) pur di vendere la mortadella, non li combatteva. Medita. Ti saluto senza polemiche.
 
 
#17 gius gius 2016-01-14 09:00
caro sindaco ti ricordo che esiste la fondazione maugeri,dove il transito delle ambulanze,dei mezzi per l'assistenza ed i rifornimenti sono di vitale importanza:quindi ricordati per tempo.
Ricordati per tempo,l'anno scorso abbiamo sfiorato il ridicolo con la richiesta di aiuto al mattino e la strada liberata la sera con tutte le conseguenze.
Grazie
 
 
#16 michel 2016-01-14 00:53
La soluzione per i borghi potrebbe esser la donazione delle strade private al comune...cosi diventa pubblico e ci sono i servizi. Perche non si fa?
 
 
#15 ciao 2016-01-13 20:25
#sindacochiudilescuole
 
 
#14 sveglio 2016-01-13 19:12
ciccio p si dice che come paghi mangi... esisotno gomme e gomme... evidentemente ti han rifilato delle pessime gomme ad un prezzo assurdo.
comunque bella la battuta sul sale.
questi dei borghi vantano diritti che non possono avere: altrimenti aprite i cancelli e fate usufruire gratuitamente i cassanesi delle vostre piscine, delle vostre aree gioco e delle aree intrattenimento...
la strada dove ho il garage è privata e l'asfalto lo pago io con i miei condomini, così come ce la puliamo noi...
e finiamola con sta storia.
 
 
#13 Ciccio p. 2016-01-13 18:16
Eddy, 400 euro di gomme buttati al vento perche da noi raramente le temperature scendono sotto i 10 gradi. E pure la beffa, con temperature sopra i 10, le invernali vanno peggio, sia sul bagnato che sull asciutto. Mi sono fatto fregare una volta, ma non accadrà più
 
 
#12 Ciccio p. 2016-01-13 18:12
Anche io pago una valanga di imu e voglio il sale per il vialetto di casa, e pure gli spalatori per liberarlo.
 
 
#11 scoraggiata 2016-01-13 13:21
vergogna|i borgui sono parte integrante del comune quando c'è da riscuotere, poi improvvisamente diventano privati, quando c'è da dare. Perchè il signor sindaco non elenca a tutti i cittadini i motivi per cui rifiuta di prendere in carico le strade di alcuni borghi? Bisogna smettere di ricorrere alla furbizia, utilizzando le regole solo quando ci fa comodo.
 
 
#10 neve 2016-01-13 09:35
per commento 6 percaso sei uno che fa parte del comune ionon esco perche devo fare il pupazzo di neve come fai tu io esco perche devo assistere i miei genitori anziani prima di parlare aziona prima il cervello e poi la bocca a scusa i mpcassini non li uso uso scarpe adatte per la neve cogggggggggggggggg
 
 
#9 eddy 2016-01-13 09:03
x bravissimi
è evidente che tutto fa brodo pur di attaccare l’amministrazione e dare un alibi alle proprie mancanze.
In questo caso più che di brodo parlerei di granita.
intanto non capisco l’ironia su un problema di protezione civile ed il volersi lamentare ad ogni costo per il solo gusto di farlo.
poi, io ho fatto notare che molti automobilisti non cambiano i pneumatici o non hanno catene omologate e si avventurano per le strade: io non sono un dipendente pubblico mio caro, ma al a lavorare ci sono andato sempre in qualsiasi condizione atmosferica sfidando non tanto le condizioni atmosferiche quanto gli automobilisti irresponsabili. ti faccio notare però che quando c’è neve è dura per chiunque raggiungere paesi come Altamura, Santeramo o Matera ed allora tocca prendersi un giorno di ferie. Ma quello tocca anche se sei un dipendente pubblico.
agli abitanti dei borghi: potete pagare anche un milione di euro di imu. ma se vi piace stare chiusi con le vostre strade private NON avete diritti ad avere acqua, fogna, illuminazione pubblica e figuriamoci il sale. o secondo voi i vigili devono portare il sacchetto di sale anche a chi ha il dialetto nel giardino di casa o dinanzi al garage?
 
 
#8 Bravissimi 2016-01-13 06:53
Eddy,meno male che ci sei tu!!!
Devi però anche capire che non tutti hanno il posto pubblico dove ci si può permettere di dire non vengo per la neve!!!
Capit a me????
 
 
#7 Bravissimi 2016-01-13 06:51
Bravissimi!!
Ora Sindaco fatti un bel selfie con in mano le catene e la pala per spalare.
Mi raccomando non deve mancare Michele Lopane con gli occhiali da sole
P.S. Il meteo oggi è già cambiato neve non ne porta più però fate così mandate un camioncino in montagna a prenderla così ci fate le foto
 
 
#6 X neve 2016-01-12 23:21
Evvai si riparte con le fesserie.
Speriamo ci siano precipitazioni di sale su ogni centimetro quadro così potrai uscire con i tuoi mocassini
 
 
#5 siamo uomini o capor 2016-01-12 22:13
OK. I borghi sono privati. Ma i 1200 euro di imu che ho versato nemmeno per un emergenza del genere mi devono dare un beneficio? Almeno sig. Sindaco portate i sacchetti di sale presso i borghi, provvederemo noi presidenti a spargerlo. Sig. Sindaco nel dopoguerra a Cassano le Amministrazioni comuniste per fare lavorare i disoccupati gli facevano spalare la neve, quindi?
 
 
#4 neve 2016-01-12 16:18
come me che non si poteva camminare che c era ghiaccio
 
 
#3 neve 2016-01-12 16:17
eddy ma non ti e passato dall anticamera del cervello che forse ci sono pure i pedoni
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI