Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Comuni Ricicloni: Legambiente premia Cassano

lionetti premiato

Nell’ambito dell’ottava edizione di “Comuni Ricicloni Puglia” - il rapporto che annualmente fotografa lo stato della raccolta differenziata dei rifiuti nella nostra regione - Legambiente ha assegnato al Comune di Cassano il “Premio di Seconda Categoria” che viene attribuito a quei Comuni che hanno raggiunto nei primi nove mesi del 2015 una media percentuale di raccolta pari o superiore al 65% (nel 2014 la percentuale di raccolta del nostro Comune è stata del 61,5%).

«Il premio che Legambiente ci ha assegnato – ha dichiarato il sindaco Vito Lionetti in una nota - è un ulteriore riconoscimento per gli sforzi che la cittadinanza e l’amministrazione comunale hanno fatto in questi ultimi tempi».

«Nel 2013 – continua il sindaco - Cassano, insieme ad altri Comuni, ricevette una “Menzione Speciale” da Legambiente per i risultati molto soddisfacenti ottenuti a pochi mesi dall’avvio della raccolta differenziata. Di quei Comuni che furono premiati, come ci ha comunicato Legambiente stamattina, solo Cassano e pochi altri enti locali hanno mantenuto un trend di crescita. Questo premio, pertanto, è per noi motivo di grande orgoglio, perché certifica come le importanti innovazioni che abbiamo apportato negli ultimi mesi, che riguardano principalmente i borghi, hanno migliorato di molto il servizio e garantito questi ottimi risultati».

Il premio è stato consegnato stamattina nel corso di una cerimonia che si è tenuta all’Hotel Palace di Bari, alla quale hanno partecipato, tra gli altri, Domenico Santorsola, assessore regionale alla Qualità dell’Ambiente, Luigi Perrone, presidente dell’Anci Puglia, oltre a Francesco Tarantini, presidente regionale di Legambiente e Stefano Ciafani, direttore generale di Legambiente Nazionale.

È stato proprio l’assessore regionale Santorsola a consegnare il premio nelle mani del sindaco Vito Lionetti, accompagnato dall’assessore all’Ambiente Michele Maiullaro e dall'impiegato comunle Lorenzo Sciacovelli.

Durante la cerimonia anche il nostro Comune ha sottoscritto il Manifesto di Legambiente “Per un’Italia Rifiuti Free”, ossia dieci proposte che rilanciano l’economia circolare per contrastare l’emergenza rifiuti e che, in particolare, sollecita Governo, Parlamento e Regioni ad attivare politiche che premino concretamente quei Comuni e dunque quei cittadini che hanno messo in atto una gestione virtuosa del ciclo dei rifiuti.

 

Commenti  

 
#10 schifato 2015-12-23 06:58
E nella zona residenziale ne parliamo un po…Da per tutto accumuli di immondizia che addirittura in fiamme come la terra dei fuochi altro che comune ricciolone. E poi vogliamo parlare di quelli di lega ambiente che fanno finta di non sapere che tutte le ville di cassano e sono oltre 5.000 si 5.000 ville scaricano i liquami in falde altro che corsi per guide del parco dell’alta murgia. Ma vi state rendendo conto in che casino ci state portando?
 
 
#9 Babbo Natale 2015-12-20 13:00
Immergetevi cari della giunta nell'atmosfera natalizia e riflettete sul significato della festa. In verità dovrebbe essere la VOSTRA FESTA con la quale Rinasce il VOSTRO MESSIA, senza di lui siete solo statue di un presepe tutt'altro che vivente. Perciò, nell'attesa della SUA VENUTA prendete i vostri posti sulla scena della natività (senza litigare come al solito). Apprestatevi dunque ad adorarlo presso la sua capanna in via acquaviva su cui si poserà la cometa. A voi la scelta illustri signori di rappresentare uno di questi personaggi, non sacri:
Il bue
l'asinello
la pecorella
la lavandaia
il pastore
il calzolaio
N.B.: Il presepe 2015 non prevede la presenza dei RE Magi perché il papa vorrebbe una chiesa più povera e voi un paese in disgrazia. Per cui dite al VOSTRO RE che almeno in questa occasione vorrete essere coerenti nel rispetto delle vostre scelte di austerità.
Buon Natale agli interpreti.
 
 
#8 Ma è Natale? 2015-12-20 09:45
Caro Sindaco, forse vuoi fare come quei Sindaci del Nord che per speculare i voti della popolazione Mussulmana, non vogliono festeggiare il Natale!!!!????
Il paese è tristissimo, si girassi un po' nelle cittadine limitrofe ti renderesti conto dello squallore che hai creato!!!!
Tu, Del Re, Maiullaro la De Grandi, dovreste farvi un esame di coscienza e rendervi conto!!!
Gli altri assessori non li nomino neanche perché veramente non riesco neanche a trovare un aggettivo degno.
 
 
#7 Collodi 2015-12-19 12:13
Ciao Pinocchio, rimani sempre un burattino, un somaro e un bugiardo.
 
 
#6 Facc 2015-12-19 10:04
Ma a Maiullaro non potevano consegnare anche il premio del Furbacchione? +++
 
 
#5 lucio 2015-12-19 09:39
Ma cosa sorridi Lionetti non vedi che tutto crolla intorno a te, hai gioito di una eccellenza della vecchia amministrazione, di eccellente tu hai prodotto il disastro totale della macchina amministrativa e sorridi...
 
 
#4 cittadina/o 2015-12-19 08:55
Il merito è solo del dipendente comunale nella foto e di Briano, loro sono i veri artefici di tutto questo. Ma poteva andare meglio per cassano. Purtroppo la malafede e la diffidenza che avete nei riguardi del dipendete, ligio al dovere, non vi fa crescere.
 
 
#3 Outsider 2015-12-18 19:47
Comune dei ricic....oni
 
 
#2 Show 2015-12-18 18:40
Lionetti ma sei veramente scandaloso!!!!
Ma cosa cavolo dici tu sei stato il primo a criticare la raccolta differenziata!!!!
E ora hai pure il coraggio di attribuiti dei meriti, tu e quell'altro parassita di Maiullaro!!!
Vi piace farvi le foto venitevene a fare una nella piazza moro.
Complimenti davvero uno squallore unico
Fate veramente pietà,ciucci e presuntuosi
 
 
#1 Geronimo 2015-12-18 16:32
prende premi, firma manifesti, dice parole a vuoto, in compagnia del compagno di merende +++ proferisce frasi, si vanta di risultati della precedente amministrazione ... ma il paese langue, le difficoltà aumentano, i tempi di svolgimento delle pratiche diventano ere geologiche, le nonnine fanno prima a morire piuttosto che vedere rispettati i loro diritti. Se ne vadano! SE NE VADANO! SE NE VADANO!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI