Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Gestione Polisportivo: il Comune si corregge

polisportivo

Dopo il nostro articolo sull’Avviso Pubblico che il Comune ha emesso per la gestione del Polisportivo di via Grumo (leggi qui), l’ente ha provveduto a “correggere” lo stesso, introducendo il prezzo che il Comune stesso dovrà pagare al futuro gestore e che mancava nel precedente.

E’ stato, infatti, apportato all’Avviso dello scorso giovedì una sostanziale correzione ovvero l’offerta economica che non c’era nel testo precedente e che ovviamente rendeva impossibile per chiunque pensare di presentarsi alla gara.

L’offerta, si legge nell’Avviso rivisto e corretto “deve consistere nell'indicazione di importo complessivo di gestione riferito al semestre, comunque al ribasso rispetto alla somma prevista di € 12.000 (somma attualmente prevista per l'attuale gestione dell'impianto sportivo. Non saranno ammesse offerte a rialzo”.

Il Comune, dunque, è disposto a dare al gestore al massimo 2.000 euro al mese da gennaio a giugno 2016 (premiando chi chiederà di meno) somma con la quale esso dovrà pagare le utenze, i presumibili stipendi per i lavoratori, la manutenzione ordinaria e straordinaria, la gestione degli impianti e via di seguito.

A proposito di “premialità” per quel che riguarda l’offerta, tuttavia, è riscontrabile una "stranezza" (vogliamo chiamarlo errore?) nella valutazione e assegnazione dei punteggi da parte di chi dovrà decidere per la gestione.

Se dovessero pervenire più offerte – dice l’Avviso – l’Amministrazione Comunale provvederà a stilare una graduatoria, assegnando un punteggio per ciascuna voce fra le seguenti:

  •          programma dettagliato di gestione (max 15 punti);
  •          programma degli investimenti con particolare riferimento agli eventuali miglioramenti all’impianto sportivo (max 10 punti);
  •          programma delle attività sportive da svolgere (max 10 punti);
  •          rispondenza dell'attività svolta in relazione al tipo di impianto sportivo e alle attività sportive, alle attività motorie e ludico-ricreative in esso praticabili (max 10 punti);
  •          esperienza nella gestione di impianti sportivi e nell'organizzazione di manifestazioni sportive (max 10 punti);
  •          qualificazione degli istruttori e degli allenatori (max 10 punti);
  •          livello di attività svolta (max 10 punti);
  •          attività sportiva, ricreativa ed educativa svolta a favore dei giovani, dei disabili e degli anziani (max 5 punti);
  •          anzianità di affiliazione a federazioni sportive nazionali, enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI e discipline associate per lo svolgimento dell'attività sportiva oggetto dell'affidamento (max 10 punti);
  •          numero di tesserati per le attività sportive che possono svolgersi nell'impianto (max 10 punti);
  •          offerta economica (max 20 punti).

In totale si tratta di assegnare 120 punti a chi teoricamente presenta la migliore offerta, quando convenzionalmente il punteggio massimo è pari a 100 nelle gare di assegnazione di appalti pubblici.

Probabilmente nell’aggiunta dell’ultima voce (offerta economica) non si è tenuto conto dei punteggi assegnati voce per voce.

Vedremo il prossimo 19 novembre, giorno di apertura delle offerte, quante saranno quelle giunte in Comune.

 

 

Commenti  

 
#16 Sergio L. 2015-11-11 13:21
Sei sicuro sindaco che le associazioni sportive possono gestire le manutenzioni ordinarie e straordinarie, cioè svolgere attività imprenditoriale?
Te lo sei letto il codice degli appalti pubblici? A proposito lo sanno i presidenti di queste associazioni che rispondono con i patrimoni personali?
Sindaco, oppure credi che il comune è come la scuola elementare che si fanno stringere in cerchio i bambini e gli si fa cantare la filastrocca ...farfallina bella e bianca vola vola e mai si stanca..
A proposito!
E' previsto un piano di manutenzione straordinaria? Angora si scrive che la devono fare e poi non la fanno?
Sindaco angora stai copiando dal canalone? Che i nodi verranno al pettine te lo posso garantire io caro vito, anzi preparati, angora dici che non sapevi niende e dai la colpa agli altri.
 
 
#15 buonasera 2015-11-11 12:16
lionetti ti puoi salvare solo con santorsola assessore e se vuoi fare le cose in grande ci metti pure la busto.
ma nonne +++ cuss je u fatt
 
 
#14 Show 2015-11-11 10:35
@Incredibile
Che il sistema fosse da cambiare lo sapevamo tutti
Ma se ne capissi almeno un pochino di gestione e manutenzione capiresti bene che 2000 euro non bastano neanche per pagare le bollette dell'Enel
Ti ricordo che i signori si erano presentati come la Rinascita,la soluzione a tutti i problemi passati
 
 
#13 pipino 2015-11-11 08:31
il sindaco adesso dovrebbe segnalare alla corte dei conti la diminuzione della spesa di 9000 euro al mese, passando da 11000 a 2000 euro. dai sindaco dai facci vedere che cosa sei capace di fare. in pratica tu dici che la differenza di 9000 euro erano soldi buttati. e se è così devi segnalarlo alla corte dei conti. dai facci vedere che sei capace.
sciatavinnnnnnnn!
 
 
#12 imprenditore 2015-11-11 08:22
Caro, caro, carissimo Sindaco,
mi mostri sul sito del comune come hai fatto i conti per arrivare a 2000 euro al mese? Mi mostri come è fattibile il progetto? Lo sai caro vitto che se il contratto è impossibile da realizzare dall'origine è nullo? (con 2000 euro non paghi neanche uno stipendio). Nessun legale hai a portata di mano? Hai letto l'articolo 1346 del c.c.? Ancora con le idee alla pidocchiosa andate girando? (dirigente ufficio tecnico al 50%, segretario comunale al 50%).
Perciò lascia stare non è per te fare il sindaco.
 
 
#11 vigilanza 2015-11-10 19:50
Una domanda,forse stupida,al GENIO che ha stilato il bando o all'amministrazione comunale competente:MA CHI E' IL FESSO CHE CON QUATTRO SOLDI DEVE FARE ...I LAVORI STRAORDINARI...(CIOE' RIPARAZIONI EDILIZIE E' GIUSTO?)MA SANNO QUANTO COSTANO????
 
 
#10 Incredibile 2015-11-10 17:36
Per la prima volta vengono risparmiati soldi pubblici,soldi dei cittadini e cosa leggo nei commenti, indignazione???Voglio ricordare che oltre ai 2000€ dovete aggiungere gli introiti delle società che usufruiscono del polisportivo e dei ragazzi che vanno a giocare a calcetto o a fare altre attività sportive...la vera VERGOGNA era la vecchia gestione del polisportivo dove oltre alle entrate elencate prima, si beccavano dal comune 13.000€ al mese "cari cittadini"...e ho visto fare più manutenzione con 2000€ rispetto a prima quando venivano spesi 13.000€ al mese...quindi non capisco questi commenti,e la prima volta che vedo indignazione davanti a un grosso risparmio di soldi NOSTRI...cari idignati dove eravate prima???


LA REDAZIONE

Va precisato che il canone mensile erogato negli ultimi anni era di 10.890 euro.
 
 
#9 sconcertoindelremin 2015-11-10 14:36
State facendo ridere i polli. Quando finirà questa lunga, lunghissima agonia? Mi vergogno di essere un vostro lettore, ormai ex molto ex.
 
 
#8 basta 2015-11-10 13:57
basta non se ne può più ....
fate fare le gare a chi le sa scrivere!
 
 
#7 PASQUINO 2015-11-10 13:46
STATE TRANQUILLI!!!!!Verra' fuori qualche prestanome,che lo prendera' in gestione,forse qualcuno che e' esperto in "MANEGGIO"(nel senso di maneggio di cavalli)Intanto noi continuiamo a subire!!!
 
 
#6 Show 2015-11-10 12:22
Ma da dove le andate a trovare queste idee!!!!
Ma basta basta!!!!
E per favore non vene uscite con qualche commento stupido su qualche presunta invidia perché ora la cosa si fa seria.
Anche un bambino capisce che con 2000 euro al mese non si può fare nulla!!!
Ammettere che lo volete solo chiudere e basta
E per favore,assessore Degrandi,fai una scelta responsabile
 
 
#5 bellestatuine 2015-11-10 12:14
ho la vaga impressione ,ma forse piu' certezze , che questi "personaggetti" sono buoni solo a fare le belle statuine alle manifestazioni , meglio se organizzate da altri, oltre a vendere fumo prodotto più da ghiaccio secco che da carboni ardenti...... francamente una grandissima delusione , e anche presuntuosi...... fino alla fine capiremo se ci fanno o ci sono.
 
 
#4 stupefatto 2015-11-10 12:09
Francamente è la prima volta che mi capita di leggere un bando con ben 120 punti per guidicarlo in base alle proposte.
Nemmeno per la mucca Carolina erano previsti così tanti punti.
Siete dei dilettanti.
 
 
#3 Atleta curioso 2015-11-10 11:10
Scusate ma nel decennio del Gentilismo (amministrazione Gentile) a quanto ammontava il canone comunale mensile del polisportivo??
 
 
#2 Che risate!! 2015-11-10 10:59
Il Comune é "ripetente", neanche con un 'errata corrige' riesce a correggere: bocciato!
In una gara che si assegna a chi raggiunge il miglior risultato percentuale, la somma dei punteggi parziali ai singoli requisiti ammonta a 120.
Ma che 'scuola senza zaino', qui faremmo meglio e prima a ricominciare dalle asticelle, dai bastoncini e dai tondini!!!!
 
 
#1 per la trasparenza 2015-11-10 10:45
Lo dico con il cuore in mano, senza cattiveria ma con grande scoramento: che pressappochismo, che incompetenza, che dabbenaggine, che faccia tosta!
Ma si può pensare che un impianto di quella fatta, compresa manutenzione ordinaria e straordinaria, oltre alle utenze (salatissime), possa essere gestito con 2.000 euro al mese, dopo che per 6,5 anni é rimasto fattisciente con un canone comunale di 10.000 euro al mese??
Che peccato!!!!! Che poveracci!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI