Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Polisportivo: il Comune vuole darlo in gestione

polisportivo di Cassano

Associazioni sportive cassanesi interessate a gestire il Polisportivo Comunale: allerta!

Il Comune ha emesso un Avviso Pubblico per raccogliere “manifestazioni di interesse” per gestire l’impianto di via Grumo per il primo semestre 2016, prima di passare (eventualmente) ad una vera e propria Gara d’Appalto per la gestione.

L’Amministrazione Lionetti, però, ha deciso di percorrere una strada inusuale rispetto ad “Avvisi Pubblici” similari, strada probabilmente irta di ostacoli che potrebbero non portare al risultato sperato e comunque non nella misura che essa vuole ottenere.

Spieghiamo meglio.

Con l’Avviso Pubblico reso noto ieri, il Comune di Cassano intende dare in affidamento il Polisportivo di via Grumo per il periodo gennaio-giugno 2016; possono partecipare le federazioni sportive, gli enti di promozione sportiva, gli enti non commerciali (ad esempio le Associazioni Sportive Dilettantistiche) e le associazioni sportive che abbiano la propria sede a Cassano delle Murge (un particolare che potrebbe essere considerato limitativo dunque non perfettamente legale, nelle mani di chi volesse fare ricorso…).

Al futuro “Concessionario”  (che dovrà seguire il tariffario dell’uso degli impianti deciso dal Comune) viene affidata la manutenzione non solo ordinaria (come succedeva fino ad oggi, per i gestori che si sono succeduti negli ultimi decenni) ma anche quella straordinaria quindi il rifacimento di strutture e attrezzature, i  rispristini, le pitturazioni (interne ed esterne);  esso, poi, dovrà provvedere a pagare le utenze (acqua, luce, gas e gasolio) ed alla pulizia giornaliera di tutto l’impianto e degli spazi circostanti (ad esempio il parcheggio su via Grumo) e, infine, procedere in  tutti gli adempimenti per quel che riguarda la sicurezza (ad esempio la manutenzione e conduzione degli impianti antincendio, solitamente riservata al proprietario della struttura e non al Concessionario) quindi dell’impianto elettrico, di emergenza, di messa a terra e via di seguito. Il tutto, poi, sottoscrivendo polizze assicurative verso persone e cose.

In altre parole il Comune si toglie da qualunque responsabilità e consegna l’intero impianto al “Concessionario”. 

Già, ma a fronte di quale somma? Non è dato saperlo.

Basta leggere, infatti, la Determinazione 251 del 4.11.2015 dell’Ufficio Servizi Sociali-Culturali-Demografici-Sport per comprendere che la somma che il Comune metterà a disposizione del “Concessionario” sarà demandata nel Bilancio di Previsione 2016 (quello del 2015 è stato approvato il 29 agosto scorso) e che la stessa, comunque, non viene quantificata.

Che cosa abbia spinto l’Amministrazione Comunale a questo ragionamento non è chiaro.

Ad oggi, infatti, la Delibera di Giunta del 3.11.2015 n. 173 non è stata ancora pubblicata all’Albo Pretorio: l’Avviso Pubblico è l’attuazione proprio di quella Delibera che, evidentemente, stabiliva i criteri poi seguiti dagli Uffici Comunali per redigere l’Avviso.

I soggetti interessati potranno presentare le proposte, corredate da una robusta documentazione e da un progetto dettagliato, entro il prossimo 18 novembre. Il Comune si riserva, comunque, di effettuare una gara ad evidenza pubblica nel caso le offerte non fossero ritenute idonee.

 

Commenti  

 
#14 Vito 76 2015-11-07 09:18
chissà se è un bando fatto apposta per una associazione ?
A pensar male non si sbaglia mai ?
 
 
#13 lucio 2015-11-06 23:44
Per commento n°8:Non ci brucia la vostra ipotetica onestà, ci preoccupa la vostra stupidità e il potere in mano ai bambini...che hanno un giocattolo più grande di loro. Quanti danni...
 
 
#12 Cittadino 2015-11-06 20:39
Il vero problema è quello che stiamo x perdere una grande struttura. Mi chiedo se negli uffici comunali c'è qualcuno che capisce di bandi? Perché in passato sono state fatte altre gare e adesso tutto si ferma. cosa è successo. Ci può spiegare redazione. Può cercare lei informazioni per noi cittadini visto che nessuno ci spiega. Grazie a nome di tutti.
 
 
#11 Fabio 2015-11-06 17:11
Volevo dire al direttore di cassano web,i commenti trascrivi quolcuno serio.

IL DIRETTORE

Non ho ben capito cosa vuol dire....
NT
 
 
#10 Pinto 2015-11-05 20:15
E lei Antelmi che ha regalato 130.000 euro all'anno per 5 anni. Cosa ci dice al riguardo ????
 
 
#9 PASQUINO 2015-11-05 20:00
x comento 8 ci vuole CORAGGIO parlare di ONESTA'X QUESTA AMMINISTRAZIONE DI XXXXXX.E'vero ci brucia e tanto anche, ma ne x invidia ne xche' vorremmo il loro posto.Ci brucia per il LADROCINIO CONTINUO, per la continua presa per xxxx, per IL MENEFREGHISMO totale verso i Cassanesi.Vi do ultima notizia.Una signora invalida al 100% con pensione di invalidita'e accompagnamento HA DOVUTO PAGARE 400EURO DI LIBRI X LA FIGLIA ADOLESCENTE!Non riporto per decenza cosa hanno risposto ai servizi sociali....CAPPERI SE CI BRUCIA :-x
 
 
#8 ha ha ha 2015-11-05 15:09
Mi fate morire in questi commenti vi brucia e come vi brucia la cosa scandalosa era la vecchia gestione soldi pubblici regalati al gestore ora vi fa paura l'onestà
 
 
#7 contribuente furioso 2015-11-05 14:54
Ma li pagate i cervelloni che partoriscono tali bufale?? Oh che quelli vengono pagati con i miei sodi di contribuente, mandateli a casa per incapacità. Lionetti ostaggio di se stesso e della sua boria.
 
 
#6 Aiaiai 2015-11-05 13:44
Ma qualche tempo fa, l'assessore de Grandi non sosteneva che lo sport faceva bene??? Ed ora cosa fa con i suoi amichetti???? Lascia allo sbaraglio lo sport cassanese!!!! Ma vergognatevi la faccia dilettanti!!!
 
 
#5 PASQUINO 2015-11-05 13:06
Quanti danni continua a fare la legge 180!!! :-x
 
 
#4 renzi 2015-11-05 11:47
Dilettanti allo sbaraglio.
 
 
#3 lucio 2015-11-05 11:38
I soliti provvedimenti frutto di furbuzia e di voglia di non risolvere i problemi, dopo aver licenziato i dipendenti cosa altro vi state inventando per fare ulteriori danni e vuoto totale? Forse avete intravisto l'occasione per poi affidare tutto ad amici degli amici, dicendo che nessuno ha partecipato al vostro delirante avviso pubblico??? furbi ma dilettanti allo sbaraglio!!!!!
 
 
#2 perplesso 2015-11-05 11:27
E' ormai una farsa tragicomica, le soluzioni cervellotiche sono il quadro di una compagine di dilettanti senza una guida. Ma cosa speravamo Dirigenti cambiati in continuazione, Segretari Comunali all'arrembaggio che durano solo cinque mesi,dipendenti destabilizzati è un pianto Lionetti vai via se ti rimane un briciolo di lucidità.
 
 
#1 Show 2015-11-05 10:13
Complimenti davvero!!!
Forse non vi rendete conto dell'incompetenza che state dimostrando!!!
Non avete vergogna delle cose che fate e dite e annunciate
Moh fate il solito proclamò delle problematiche vecchie
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI