Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Igiene e decoro: Lionetti firma l'Ordinanza

municipio

Arrivano le sanzioni per chi sporca o deturpa il territorio cassanese: da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro.

Lo prevede una recente Ordinanza che il Sindaco Vito Lionetti ha emanato per cercare di porre un argine al degrado, alla maleducazione e alla inciviltà che spesso osserviamo per le strade cittadine e rurali, affidando agli organi di polizia (quella Municipale innanzitutto) il compito di farla osservare.

Entrando nello specifico del provvedimento, vediamo cosa impone il primo cittadino cassanese.

Innanzitutto vi sono questioni note quali il divieto di abbandonare i rifiuti in luoghi non idonei (per strada, in campagna, sulle panchine, ecc.), imbrattare e insudiciare muri, monumenti e segnaletica sia con scritte che con manifesti e volantini; disturbare la quiete pubblica con rumori e schiamazzi nonché con “bivacchi” che possono essere fastidiosi per passanti o residenti.

Nel mirino, poi, anche i detentori di cani di qualsiasi razza: l’Ordinanza prevede che essi debbano sempre essere tenuti al guinzaglio, “adottando ulteriormente tutte le cautele necessarie affinchè non arrechino disturbo o spavento alla popolazione e danni alle proprietà”. La museruola, ad esempio, è vivamente consigliata. I proprietari dovranno essere, poi, muniti di paletta e busta per rimuovere le deiezioni per strada.

Osservati speciali sono i gestori dei locali che devono provvedere a pulire i loro spazi esterni a fine giornata, praticando la raccolta differenziata dei rifiuti, evitando di abbandonarli indiscriminatamente, in riferimento soprattutto agli “ambulanti”.

L’Ordinanza, poi, si estende anche ai proprietari di suoli, terreni (incolti e non), aree verdi, aree parzialmente edificate, lotti urbanizzati o in corso di edificazione nonché cantieri e amministratori di stabili e complessi residenziali. Questi soggetti sono obbligati a tenere tali aree sgombre da sterpaglie, cespugli, rovi ed erbe infestanti nonché immondizia e rifiuti di ogni genere; tali aree dovranno essere recintate per impedire l’accesso agli estranei ed a chi non ha motivo per introdurvisi.

Il provvedimento mira anche a restituire dignità e decoro agli immobili ed ai giardini di cui si chiede cura e  mantenimento ma soprattutto mette in guardia i proprietari delle vecchie abitazioni (si pensi al Centro Storico di Cassano) a far sì che le stesse non siano ricettacolo di animali (topi, colombi, ecc.), di rifiuti e divengano piccole discariche non autorizzate.

Uno degli obiettivi che l’Ordinanza vuole centrare, infatti, è mettere un freno a tutte le situazioni di degrado in cui versano diverse zone del paese, dal Centro Storico alle periferie dove case abbandonate e magari senza porte né finestre, suoli o campi abbandonati,  edifici in stato di abbandono costituiscono potenziali pericoli per la popolazione, soprattutto per i ragazzini che magari ci vanno a giocare nonché deturpano l’estetica dei luoghi e in generale della cittadina.

L’Ordinanza servirà, dunque, da base per dare modo alla Polizia Municipale, ma non solo, di poter intervenire e sanzionare coloro che non  si adegueranno in modo tale da migliorare le condizioni di vita dei cittadini ed evitare problemi che nei mesi scorsi sono stati più volte segnalati e per il momento rimasti quasi del tutto irrisolti. 

 

Commenti  

 
#35 io vado via 2016-10-20 17:34
buongiorno redazione, mi piacerebbe commentare e ricordare con voi tutti questa "bellissima" ordinanza!!! Quando ne sono venuto a conoscenza ho veramente sperato che qualcosa iniziasse a cambiare. Ma a distanza di un anno chiedo al sig. Sindaco e alla ns. polizia Municipale: "Quante sanzioni sono state effettuate?". Faccio questa domanda poichè nonostante centinaia di segnalazioni fatte da cittadini del centro storico sul degrado e sull'inciviltà in cui versa la zona più bella del ns. paese NESSUNO AGISCE!!! Non è possibile che i cittadini del centro storico non riescano più a vivere serenamente. Le numerose segnalazioni fatte cadono nelle classiche frasi di circostanza, nessuno interviene, anzi vede e passa avanti. Ma nessuno si rende conto in quali condizioni versa il ns. centro storico??? Sporcizia, bivacchi ovunque, fumatori di Erbe Diverse, escrementi, abbandono, motori che scorazzano, schiamazzi, ... E' UNA VERGOGNA. Ho intenzione di abbandonare questi luoghi, in cui mi ero rifugiato nella speranza di vivere in modo meno frenetico. Che peccato!!! Vedere il centro storico in queste condizioni mi fa male!!! E' stata costituita un'associazione se non sbaglio!!! Si devono vergognare...ma cosa hanno fatto per il centro storico??? Perchè, cara redazione, non iniziate a fare un giornalismo d'azione. Realizzate interviste, intervenite sul campo...perchè chi non svolge il proprio dovere deve andare a casa...


LA REDAZIONE

Lei non crede che qui si faccia "giornalismo d'azione"? Mah.....
 
 
#34 PASQUINO 2016-04-23 14:06
x sveglio................leggi comm.28
 
 
#33 sveglio 2016-04-23 07:39
@Pasquino, giusto una curiosità. Ma sto terreno di questo intoccabile innominato prima del 2015 hai mai destato il tuo interesse e quello delle autorità?
 
 
#32 PASQUINO 2016-04-22 21:35
Da ottobre 2015 ad oggi 22 aprile 2016 il FAMOSO TERRENO DELL'INTOCCABILE e' ancora pieno di sterpaglia rifiuti senza recinzione e con il FAMOSO PASSAGGIO DI PECORE,con tanto di mercato il venerdi' e 2 passi dalla caserma dei carabinieri,che chissa' xche' non intervengono.....MISTERI :eek:
 
 
#31 stanchissimo 2016-04-22 09:07
un'ordinanza del sindaco ?ahahahahahahah...
 
 
#30 ORDINANZA??? 2016-04-21 18:33
Chiedo scusa a tutti se riprendo questo vecchio articolo!!!
Ma mi chiedo e Vi chiedo chi sta facendo osservare questa fantomatica ordinanza???
Oggi sono rimasta SCONVOLTA nell'imbattermi in una via del centro storico, VIA CAVOUR.
La strada risulta completamente cosparsa da CICCHE DI SIGARETTE, sono centinaia. ASSURDO. Incuriosita dopo qualche decina di metri mi rendo conto che i vicoli laterali della strada sono utilizzati anche da "minorenni" come rifugio per fumare e ...!!!
Angoli dei vicoli laterali anneriti probabilmente dall'urina dei cani!!!
Una delle poche strade che ha ancora le chianche originali, patrimonio del nostro paese DETURPATA e VIOLENTATA in questo modo. NO NO NO. DIFENDIAMO il nostro territorio da tutto questo. NON si può consentire a NESSUNO di distruggere uno degli angoli più belli del nostro centro storico. Quindi CHIEDO a GRAN VOCE un IMMEDIATO intervento da parte degli organi competenti e delle forze dell'ordine per far rispettare questa ordinanza IN TUTTO IL NOSTRO PAESE.
ORA BASTA!!!
Iniziate a SANZIONARE!!!
TUTTI INDISTINTAMENTE non ci si può nascondere dietro un "siamo in pochi", quei pochi INIZIASSERO a fa rispettare quello che in molti non rispettano, LA NOSTRA STORIA!!!
 
 
#29 Sacro Cuore 2015-10-17 18:02
Solito blablabla tutto fumo e niente arrosto.
Sto ancora aspettando di sapere a chi bisogna rivolgersi, specie nelle ore notturne.
Intanto vi segnalo che è ripresa la guerra dei botti, come ogni anno, quando si avvicina Hallloween.
Tanto per restare in tema di inquinamento acustico.
Chiacchiere, solo chiacchiere!
 
 
#28 PASQUINO 2015-10-17 08:09
.............LIONETTIIIIII..........Il terreno prospicente pzza.Merloni.laterarale a PIZZA E SFIZZI......A quando la pulizia e recinzione????E' UNA DISCARICA!!!Sono mesi che lo scrivo.Ora c'e l'ordinanza. che COPIO-INCOLLO,Cos'e' un'altra delle chiacchiere x dare fumo negli occhi? Ci hai ACCECATO!!!!!!" CITO: L’Ordinanza, poi, si estende anche ai proprietari di suoli, terreni (incolti e non), aree verdi, aree parzialmente edificate, lotti urbanizzati o in corso di edificazione nonché cantieri e amministratori di stabili e complessi residenziali. Questi soggetti sono obbligati a tenere tali aree sgombre da sterpaglie, cespugli, rovi ed erbe infestanti nonché immondizia e rifiuti di ogni genere; tali aree dovranno essere recintate per impedire l’accesso agli estranei ed a chi non ha motivo per introdurvisi.E STAMCCCCCC! :-x
 
 
#27 volavola 2015-10-15 17:05
Trovato,grazie.Un saluto.
 
 
#26 #CopiamoMASSAROSA 2015-10-15 15:28
Gatto e la volpe, se proprio dovete copiare , copiate le cose buone dal comune di MASSARORA.


Baratto amministrativo: bolletta dimezzata ai cittadini che puliscono le strade

Grande adesione al progetto del ‘Baratto amministrativo’, lanciato a Massarosa (LU), dove coinvolge già 123 cittadini in difficoltà, e diventato realtà in molti comuni italiani. Il 16 ottobre le esperienze simili a confronto in un convegno nazionale

14 ottobre 2015
FIRENZE – Sono già 123 i cittadini del piccolo comune di Massarosa (in provincia di Lucca) che sono diventati volontari e che si impegnano settimanalmente nella cura e nella manutenzione degli spazi pubblici della città: dalla pulitura dei giardini alla verniciatura dei muri, dai servizi di vigilanza dei bambini in pre e post-scuola all'accompagnamento sugli scuolabus. Tutti loro, grazie a questi lavori socialmente utili, usufruiscono di uno sconto del 50% sulla Tari, la tassa sui rifiuti.
E’ il progetto Cittadinanza Attiva, lanciato in Italia proprio dal Comune di Massarosa (23 mila abitanti) nel febbraio di quest’anno e pensato per quei cittadini meno abbienti che, attraverso lavori per il bene comune, hanno la possibilità di usufruire di ingenti sconti sulle bollette. Il progetto, più comunemente chiamato ‘Baratto amministrativo’, è adesso realtà in molti comuni italiani. Particolarmente gettonata la pulitura e la manutenzione delle strade, tanto che sono già 80 i chilometri “adottati” dai cittadini. A coordinare i cittadini in questi progetti, ci sono le associazioni, al momento 12. ........



Redattore Sociale

http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/492358/Baratto-amministrativo-bolletta-dimezzata-ai-cittadini-che-puliscono-le-strade
 
 
#25 volavola 2015-10-14 18:03
ho consultato l'albo pretorio e non ho trovato traccia dell'ordinanza,mi può indicare come reperirla?Grazie.Un saluto.

LA REDAZIONE

Vada a pag. 2 dell'Albo: è l'ultimo documento a partire dall'alto (ha il n.ro 1373 ("Ordinanza Sindacale n.20 del 5 Ottobre 2015: Misure dirette alla tutela del decoro urbano e dell'igiene pubblica.")
 
 
#24 felix 2015-10-14 09:59
Lionetti visto che sei bravo a parlare ai bambini e un po meno con i cittadini hai mai provato a parlare ai cani
dicendogli di andare in campagna a fare i bisogni. Prova non si sa mai. Vuoi vedere che l'esperimento riesce e ci affranchiamo le multe dei vigili.
 
 
#23 Sacro Cuore 2015-10-14 09:32
Noto con piacere che "Disturbare la quiete pubblica con rumori e schiamazzi nonché con
bivacchi che possono essere fastidiosi per passanti o residenti" è diventata pratica perseguibile, dopo che PER SEI MESI si è deciso di lasciare il parco giochi alla zona 167 aperto e senza il minimo controllo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Resto in attesa, come ho letto anche da altra gente, di un numero telefonico al quale rivolgersi nel caso in cui uno decida di andare a dormire quando gli pare.
 
 
#22 vivere sano 2015-10-14 06:52
Era ora! Complimenti sindaco. Spero che i vigili facciano subito le multe in modo da far cassa. Tanto per i cani è facile: nessuno raccoglie la cacca e nessuno mette la museruola. Via s. Lucia via belvedere e via viterbo è un continuo cammino di cacate. Se a questa ordinanza fosse stata aggiunto anche lo strombazzare dei clacson, delle sirene degli antifurti e lee campane delle chiese ogni 15 minuti la domenica staremmo su un buon miglioramento.
 
 
#21 bing 2015-10-13 19:26
Tutti allenatori in Italia, tutti amministratori a Cassano...
Mi chiedo perchè negli ultimi dieci anni abbiamo eletto degli inetti se i migliori restano a commentare su Cassanoweb. :lol:
Io non sono in grado di amministrare e di certo per un'ordinanza del genere il Sindaco avrà fatto le valutazioni del caso.

Una postilla agli amministratori per 10 minuti che scrivono qui: i cani randagi c'erano 10 anni fa, c'erano 2 anni fa, e ci saranno sempre. LA responsabilità è parzialmente delle amministrazioni perchè sono le ASL ad essere le addette alla "pulizia".
Fossero debellati tutti i randagi il problema può rimanere nelle campagne e nei paesi vicini. E' un problema globale che non si risolve da singoli. Tralasciando il discorso delle mafie che controllano gran parte del business di questo settore...
 
 
#20 azzecca-garbugli 2015-10-13 19:13
cari concittadini l'ordinanza, se viene fatta rispettare, è comunque un primo passo per dare un certo decoro a questo paese che sta franando sembre più. il problema è "far rispettare l'ordinanza". Mi piacerebbe sapere quante multe saranno effettuate fino a fine anno. Io vivo nel centro storico e posso rassicurarvi che basta passeggiarci, se ci si riesce, per poter ricavare tanti bei soldini per le casse comunali.
Comunque, concordo con il sig. Mantegazziani, è sufficiente istituire un numero di cellulare e collegarlo a whatsapp. Ogni cittadini potrebbe segnalare, con obbligo di foto, atti e situazioni previste dall'ordinanza.
Vivendo nel centro storico posso segnalarvi che ogni sera girano nel centro storico gruppi di ragazzi che schiamazzano e si appartano per "fumare".
Pregasi intervenire urgentementeeeee.
 
 
#19 Bla bla pin 2015-10-13 18:47
Lasciatelo lavorare , 1- multare i proprietari maleducati di cani giustissimo , 2- - multare soprattutto chi disturba il sonno e la tranquillità della povera gente con rumori e musica ad alto volume fino alle 2.30 e oltre con musica e caraoke vedi Lucia e sette peccati di gola dove tale situazione è' stata più volte segnalata al comando dei vigili urbani più volte ma non mai risolto , in poche parole dire ma anche fare e risolvere mio caro signor Sindaco. Solo così puoi riguadagnare la fiducia verso noi semplici l cittadini .





la quiete pubblica tipo ... Lucia e sette pecc...... Di gola. ..... , dove più volte ho sollecitato chi di dovere ,con risposta tipo provvediamo subito , questo più volte .
 
 
#18 vigilanza 2015-10-13 18:40
A pensarci bene,come altri commenti,chi dovrebbe far rispettare l'ordinanza ed eventualmente multare se i vigili (polizia locale)sono pochi?E poi a pensarci bene con tanta delinquenza e furti il sindaco sta pensando al "decoro",con tutta la sciatteria che c'e'nei giardini e disseminato per tutto il paese e le campagne.
 
 
#17 autunno 2015-10-13 15:46
scusa maestro lionetti ma per la cacca dei colombi che il centro storico e pieno chi pulisce non cittadini
 
 
#16 Lino Manfredi 2015-10-13 15:33
Bella ordinanza,adesso facciamo si che venga rispettata da tutti, comune compreso. Sindaco,adesso alle intenzioni facciamo seguire i fatti.
Diamo un segnale, cominciamo col far pulire i muri del sagrato della chiesa matrice, grazie.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI