Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Caduti in guerra cassanesi: Messa di suffragio

piazza dante monumento ai caduti

Si concuderanno domani, domenica 20 settembre, le celebrazioni in ricordo dei caduti cassanesi nella Prima Guerra Mondiale, a cento anni dall'inizio del conflitto, che la Fondazione "Albenzio-Patrino" ha organizzato dallo scorso giovedì.

Spiega una nota della stessa Fondazione: "Nel ringraziare i cittadini, gli insegnanti, gli alunni ed i genitori delle scuole di Cassano delle Murge per la grande partecipazione alla cerimonia di ieri pomeriggio di inaugurazione della Piazza Rossani ed al Concerto d’Onore della Fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri, circostanza che ha dato a tutte le autorità presenti un’ottima immagine di comunità e di senso civico, la Fondazione Albenzio Patrino desidera ricordare a tutti – cittadini, istituzioni, associazioni, alunni, insegnanti – che domani mattina, Domenica 20 settembre, alle ore 11,30 presso la Chiesa Santa Maria Assunta, sarà celebrata una Santa Messa solenne per ricordare “i nostri Caduti e tutti quelli che non tornarono”. Sarà data lettura dei nomi di tutti i Caduti concittadini e, pur essendo un appuntamento religioso, sarà un momento simbolico di riflessione civica e comunitaria ma anche un modo per augurare un buon anno scolastico ad alunni, genitori ed insegnanti nel nome di quanti hanno perso la vita nelle circostanze dolorose che la Storia ha imposto al nostro Paese per la conquista della libertà e dell’unità.

La Fondazione esprime fiducia sull’avanzamento morale e civile della Comunità basato sulla ritessitura dei rapporti intergenerazionali a cui essa, la Fondazione, informa la propria azione come da missioni statutarie".

 

Commenti  

 
#3 Roberto61 2015-09-20 20:07
Complimenti davvero. Ho apprezzato moltissimo il tutto. Mi auguro che la città sappia valorizzare la presenza di una Fondazione come la Fondazione sta dando lustro alla città. Spero anche che il Comune, invece di sprecare soldi con Feste della Birra e sagre varie (sagre delle tasche di amici loro), apprendano come si lavora seriamente per il bene comune. Saluto con rispetto il Prof. Giustino che non conosco direttamente ma solo di famiglia come una persona perbene. Sembra di rivedere suo padre o, per la sua cultura e la sua capacità di inziativa, il dott. Alessandrelli. Saluto anche la Prof. Patrino che è la persona che negli ultimi 50 anni ha fatto di più per Cassano.
 
 
#2 x Redazione 2015-09-20 12:02
Potreste mettere comunque una foto aggiornata del monumento.
La cancellata dov'è?
 
 
#1 Lucrezia d Altavilla 2015-09-19 19:25
Davvero complimenti alla Fondazione, esempio di umiltà e di professionalità al servizio della comunità.
Mi spiace se qualcuno approfitta di voi e dei vostri sforzi, invece di aiutarvi. Cassano deve imparare a proteggere le cose belle, i suoi monumenti, i suoi Caduti, la Fondazione, le alte professionalità. Complimenti al Presidente ed ai Fondatori ed al loro impegno memorabile.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI