Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Festa Patronale, sostegno alle vittime di Modugno

festa

Pieno sostegno alle famiglie delle vittime della tragedia di Modugno (leggi l'articolo) da parte del Comitato Festa Patronale di Cassano delle Murge.

Al termine di una riunione straordinaria convocata ieri sera dal Presidente delegato Damiano Baldassarre, il Comitato ha deliberato di annullare il fuoco pirotecnico che la “Bruscella Fireworks” avrebbe dovuto tenere nella notte del 2 agosto e di devolvere la somma equivalente, poco più di 4mila euro, alle famiglie delle vittime dell’esplosione costata la vita a sette persone. Il 2 agosto, dunque, ci sarà solo il fuoco della ditta "Giovanni Padovano".

“Si tratta – ci ha spiegato Baldassarre al termine dell’incontro – di una decisione presa in totale autonomia dal Comitato che da mesi sta preparando la festa patronale poiché riteniamo doveroso, in un momento di grave difficoltà e lutto, testimoniare concretamente la nostra vicinanza alla famiglia Bruscella e a quelle delle altre vittime”.

Il Presidente Baldassarre tiene poi a precisare che tale decisione non è stata concordata con l’Amministrazione Comunale, nonostante, fra ieri e oggi, vi siano state fughe in avanti da parte di qualche esponente dell’amministrazione con dichiarazioni mai concordate con lo stesso Baldassarre.

Che ha poi smentito le – a questo punto false – notizie diffuse questo pomeriggio dall’emittente televisiva “Telenorba” che parlavano addirittura di un annullamento della Festa della Madonna degli Angeli.

Ho rilasciato questa mattina una intervista a Telenorba – chiarisce Baldassarre – ma non ho mai parlato di annullare alcunchè: ho semplicemente detto che in serata, come poi accaduto, avrei riunito in seduta straordinaria il Comitato e avremmo deciso il da farsi per quel che riguarda i fuochi d’artificio del 2 agosto ma non ho mai detto che la Festa Patronale sarebbe stata annullata”.

Qualche ora dopo la decisione del Comitato di sospedere i fuochi di Bruscella del 2 agosto, il Coordinatore provinciale di Iniziativa Democratica e consigliere comunale Simeone Paparella ha rilasciato la seguente dichiarazione: "Apprendiamo con molta soddisfazione  l’intervento a poche ore dal lancio della nostra proposta di Damiano Baldassarre, il presidente del Comitato Festa Patronale. Ancor prima di ricevere la nostra formale richiesta di devolvere i proventi degli oneri  per i fuochi pirotecnici del 2 agosto prossimo, – continua il 35enne consigliere - Baldassarre ha sposato la nostra idea come piccolo segno di vicinanza della comunità cassanese alle famiglie delle vittime coinvolte nel terribile fatto di cronaca di ieri. Un gesto concreto i 4 mila euro che però – conclude - andrebbe associato al minuto di silenzio proprio nel momento in cui le autorità cittadine consegnano simbolicamente le chiavi della città alla nostra Santa Patrona, la Vergine degli Angeli come raccoglimento e riflessione affinché il gesto sia motivo di spunto per non abbassare mai la guardia quando si tratta di sicurezza e tutela delle persone».

Va ribadito, tuttavia, che il Presidente delegato Baldassarre ha sottolineato che la decisione del Comitato è stata del tutto autonoma e non concordata nè con l'amministrazione comunale nè con singoli consiglieri comunali.

 

Commenti  

 
#18 ORCHIDEA SELVAGGIA 2015-07-28 22:13
x ALLA SOSTANZA
Sostanza?...pur volendola pagare lei è proprio vuoto/a ; ognuno di noi lettori ha espresso un pensiero x ricordare le vittime,questa x me non è ipocrisia..lei piuttosto vuole fare il paladino della giustizia x non dire del ++++ col suo commento "sterile"
 
 
#17 carmine 2015-07-28 07:29
Ma smettetela con queste schermaglie non fosse altro per rispetto delle vittime
 
 
#16 alla sostanza 2015-07-27 23:37
Quanta ipocrisia!
...quello annulla il fuoco
...quell' altro li vorrebbe annullare tutti
...quello vuole i minuti di silenzio
...quell altro vuole pure spegnere le luminarie.

Non è con sti gesti plateali o pubblici che si commemorano i morti ma lo si fa essendo piu rigorosi sul posto di lavoro senza trascurare la sicurezza. Sappiamo come funziona il mondo del lavoro dalle nostre parti....

Il modo migliore quindi per commemorarli è che nel nostro piccolo, nel quotidiano, nessuno rischi la vita sul posto di lavoro....e nostre piccole/grandi accortezza possono fare la differenza!
 
 
#15 ITS ME 2015-07-27 17:02
"...il Comitato ha deliberato di annullare il fuoco pirotecnico che la 'Bruscella Fireworks' avrebbe dovuto tenere nella notte del 2 agosto..."
Perché, c'era anche la possibilità che si sarebbe preteso che la ditta Bruscella tenesse fede al contratto? o.O
 
 
#14 Correttezza 2015-07-26 22:41
Speriamo che, come il Comitato Feste, anche i POLITICI mettino pubblicamente mano al LORO portafoglio per aiutare le famiglie dei lavoratori-vittime.......... e non si fermano solamente al "BOTTO" o ai "PALLONI"... di circostanza !!
 
 
#13 the banshee 2015-07-26 20:47
Per favore chiditi in casa che e meglio ignorante
 
 
#12 ORCHIDEA SELVAGGIA 2015-07-26 19:45
Anch'io sarei del parere di sospendere tutti i fuochi pirotecnici,però bisogna vedere se il comitato lo può fare oppure deve pagare comunque i fuochi. una cosa è certa che il 2 agosto tutti quanti pregheremo x le vittime di questa immane tragedia
 
 
#11 the banshee 2015-07-26 17:07
secondo me durante la festa, a prescindere, è eccessivo fare lo sparo sia il 2 che il 4 e sarebbe pure il caso di razionalizzare gli altri spettacoli pirotecnici che si tengono a Cassano durante le festività minori. Meglio usare quel denaro per chi ne ha bisogno o per progetti rivolti a tutti i cittadini.
 
 
#10 nazionalsocialista 2015-07-26 16:35
X scusate sicuramente l'unico pagliaccio siete voi.
 
 
#9 sparafuoco 2015-07-26 15:49
Nel rispetto delle vittime Bruscella io li voglio salutare con i fuochi, peccato che manca il loro, e basta con questo falso buonismo, sono morti per farci divertire e quello che volevano, era il loro mestiere
 
 
#8 Comune cittadino 2015-07-26 15:21
Leggo qui che il Paparella continua a mettere il cappello sulla scelta del Comitato: scelta autonoma, non bisognosa di alcun aggancio politico, rispettosa solo del comune sentire dei Cassanesi.
Il Paparella rivendica con orgoglio che LUI avrebbe proposto di devolvere i soldi (DEI CASSANESI) alle famiglie degli operai morti nell'incidente e rivendica pure che TUTTI dovrebbero osservare un minuto di silenzio.
Che dire? Don Nunzio, fatti da parte che è arrivato Mons. Paparella.

Ma quando impareranno i politici a usare la loro funzione solo per svolgere la loro funzione? Quando impareranno che rispettare le vittime del lavoro significa stare in silenzio e non parlare per "chiedere il silenzio a tutti noi"??
Mi sta dando proprio fastidio questa invasione di campo, caro Paparella. La smetta, glielo chiedo per rispetto ai defunti. E si vergogni per questa squallida speculazione politica, fastidiosa e dequalificante per chi la mette in opera.
Qui ci sono dei defunti: meritano il rispetto di tutti, non vi è bisogno che lei si erga a grande sacerdote. Stia al suo posto. O pretende che la gente venga a congratularsi con lei che è nientemeno che l'autore della formidabile e originale proposta di devolvere i (nostri) soldi alle povere vittime? Ma è incredibile perseverare nell'errore. E non approfitti della buona educazione di persone come don Nunzio, come Baldassarre e come tutti noi.

Si è fatta una incredibile querelle sulla mancanza di trasparenza in Comune, ma questa vicenda dell'eccesso di invadenza rischia di superare la gravità della mancanza di trasparenza.
 
 
#7 Rispetto 2015-07-26 11:13
Io propongo in una fase della festa un minuto di solidarietà spegnendo l'illuminazione.
 
 
#6 Scusate 2015-07-26 09:32
I fuochi non si devono fare !
Nessun fuoco in segno di rispetto !
Che pagliacciata e' questa !!!!!
Poi polemiche inutili su chi ha proposto.......ma andate via.
Ora ci doveva essere il dott Viapiano lui sicuramente avrebbe deciso il meglio.
Pregate anziché polemizzare
 
 
#5 Sostenitore 2015-07-26 09:07
Bravo Damiano, so che sei una persona di cuore e con certe delicatezze lascia stare i volponi politici che vogliono fare la bella figura e che neanche in queste circostanze molto delicate abbandonano il loro ruolo e pensano da esseri umani quali dovrebbero essere. Ciò mi porta a pensare che non riescono ad essere ne politici ne essere umani.
 
 
#4 Sobrietà 2015-07-26 09:00
Va benissimo devolvere i soldi previsti per i fuochi alle famiglie dei lavoratori coinvolti nella tragedia di Modugno. Servirà a riflettere, pregare, e cercare più sobrietà in ciò che facciamo ogni giorno.
 
 
#3 Solidarietà 2015-07-26 07:19
Evitare polemiche è segno di rispetto nei confronti di chi ha perso la vita sul posto di lavoro. In questa vicenda non ci sono meriti o medaglie per chi prima adotta provvedimenti giusti per il rispetto dei lavoratori morti a Modugno, oggi unico slogan dovrebbe essere Silenzio Rispetto e Solidarietà, bene comunque la sospensione dello spettacolo pirotecnico, buona festa a tutti.
 
 
#2 Frà guglielmo 2015-07-26 07:02
Rimandate tutto al prossimo anno solidarieta verso le famiglie dei deceduti.
 
 
#1 e quindi 2015-07-26 00:14
Quindi ci sara' 1 fuoco il 2 ed 1 il 4? Potete essere più' precisi? Grazie

LA REDAZIONE

Il 2 agosto ci sarà SOLO il fuoco della ditta Giovanni Padovano; il 4 agosto, come da programma, il fuoco della ditta De Carlo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI