Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Musica e solidarietà a "Villa dei Pini" con l'Anteas

concerto a villa dei pini

Dalle più famose melodie di Domenico Modugno alla fantasia de “La vedova allegra”, passando per un omaggio a Cassano con “La Vergine degli angeli” di Verdi e l’immancabile inno Anteas tratto da “The Prayer” di Bocelli e Dion.

Musica e solidarietà si sono intrecciate nuovamente grazie alle voci del Coro dell’Associazione presieduta dalla professoressa Maria Luisa di Bari, questa volta nella città di Cassano.

È la “terapia del buon umore” che il coro diretto dal M°Luisa Rana, nell’ambito di una azione filantropica portata avanti con costanza e passione dalla sezione locale dell’Associaizone Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà (ANTEAS), porta nelle case di riposo, nelle strutture di accoglienza di Bisceglie e oltre le mura.

Dopo le note di solidarietà presso il “Miulli” in occasione della giornata della vita 2015 nel pomeriggio di sabato 23 maggio, è stata la volta della R.S.S.A. Centro diurno Alzheimer “Villa dei Pini”, a Cassano delle Murge. L’evento musicale è stato patrocinato dal direttore sanitario D’Ambrosio e  fortemente voluto dal Presidente Armando Giorgio in occasione delle celebrazioni dei 100 anni dalla nascita del fondatore di “Villa dei Pini”, padre Angelo Centrulli.

Il pomeriggio del 23 maggio è stato anche arricchito dalle riflessioni in poesia della socia Anna Colella, tratte da Papa Francesco, Madre Teresa di Calcutta e Gianni Rodari, che hanno intervallato i brani musicali in programma.

Una grande festa quella che ha visto ospiti, famiglie, operatori sanitari e anche tanti biscegliesi in trasferta, unirsi nel nome della musica e solidarietà.

Il repertorio – ha dichiarato la presidente dell’Anteas Bisceglie – è il risultato di un approfondito studio musicologico a cura della professoressa Rana ed è attento a soddisfare le aspettative dell’uditorio a cui ci si rivolge. Per questo il nostro servizio ci vede impegnati con sempre più richiesta da parte delle case di riposo e le strutture sanitarie di accoglienza, che vedono nella musica un elemento di eccellenza nelle cure miranti al benessere psicofisico degli ospiti. Consapevoli dei nostri sforzi di volontari, i centri anziani e le strutture sanitarie mettono a disposizione mezzi e risorse e accolgono con grande onore la nostra presenza, che porta ristoro all’animo di tanti anziani e pazienti: nei loro volti emozionati la soddisfazione più grande.

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI