Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Lavori di pubblica utilità: firmata la Convenzione

municipio

Sottoscritta la convenzione tra Ministero della Giustizia e Comune di Cassano delle Murge per lo svolgimento del lavoro di pubblica utilità.

"Il lavoro di pubblica utilità - spiega una nota del Comune - è una sanzione penale inflitta dal giudice ad una persona che ha commesso determinati reati e che consiste nella prestazione di una attività non retribuita a favore della collettività, da svolgere presso lo Stato, le regioni, le province, i comuni o presso enti e organizzazioni di assistenza sociale o volontariato.

Con la firma di questo accordo, che avrà valore per i prossimi tre anni, otto condannati alla pena del lavoro di pubblica utilità potranno essere impegnati nel nostro Comune, presso la biblioteca, il polisportivo, il parco giochi, gli uffici comunali, il servizio ambiente e cura del verde pubblico.

Il numero massimo di lavoratori impiegabili contemporaneamente sarà di quattro unità e potranno fornire il loro supporto al Comune dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 19:30.

L’attività non retribuita in favore della collettività sarà svolta in conformità con quanto disposto dal provvedimento di condanna, con il quale il giudice indica il tipo e la durata delle prestazioni da eseguire.

«Con questo accordo – dichiara l’assessore al Benessere Sociale Enza Battista - il Comune offre un percorso di riparazione del danno a chi per varie ragioni ha commesso un errore, non perdendo di vista l’esigenza di garantire l’integrazione sociale di persone che facilmente sarebbero messe ai margini della comunità. Nello stesso tempo, questa forma alternativa di espiazione della pena consente ad un ente come il nostro, perennemente sotto organico rispetto a quanto servirebbe per rispondere adeguatamente a tutte le richieste della cittadinanza, di usufruire di un piccolo supporto che potrà certamente essere utile in tante situazioni».

Commenti  

 
#8 toro 2015-03-23 09:55
grazie sindaco per i nuovi ospiti che ha portato a cassano non bastano quelli che ci sono giustamente trenta facciamo trentuno sicuramente il governo ha dato un compenso per tutto ciò
 
 
#7 matteo renzi 2015-03-21 21:01
Grazie sindaco dopo il nulla i delinquenti ci mancavano x rendere il paese uno schifo. Devo dire che c'è la sta mettendo tutta. Vedrà che poi saranno gli altri a copiare da lei, ++++
 
 
#6 CINCIALLEGRA 2015-03-20 19:35
x 7D caro concittadino, ma se non prendono gli scarti di altri comuni,ma se non si aggregano in altre iniziative(NON PROMOSSE DA LORO) come giustificano,l'incollamento alla poltrona.Propongo una colletta x cuscini antidecubito da distribuire al sindaco(sic) assessori e portaborse.DIMENTICAVOO,questa e' l'amministrazione del copia e INCOLLA..almeno in questo sono capaci!!!!1
 
 
#5 stiamo nel m. 2015-03-20 14:48
Sara' che sono di vedute diverse dal sindaco ma per me non ne sta facendo nemmeno una buona!!!
 
 
#4 7D 2015-03-19 22:57
Si troveranno veramente bene !. Assessore pensi alle famiglie in crisi e non alle adesioni a progetti che altri enti rifiutano
 
 
#3 CINCIALLEGRA 2015-03-19 21:39
Ancora una volta sfruttano gli altri, manodopera a costo zero...Ma che vergogna ....Fanno passare uso e abuso x utilita'sociale....
 
 
#2 disoccupato 2015-03-19 20:31
Mi conviene commettere reati per avere un lavoro! Bene! Benissimo.
 
 
#1 88 2015-03-19 19:28
Sì sì come no attività non retribuita certo certo...Chi sbaglia viene pure premiato! Invece la gente onesta deve penare! Che schifo di legge!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI