Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Cassano nel “Club dei Comuni EcoCampioni”

ecocampioni

Cassano entra nel “Club dei Comuni EcoCampioni” della Puglia: lo comunica, con una nota, l'Amministrazione Comunale cassanese.

"L'invito - scrive il Comune - a far parte del Club - un sistema di riconoscimento per quei Comuni che hanno raggiunto risultati di eccellenza nella raccolta di carta e di cartone, sia in termini di quantità che di qualità – è giunto al nostro Comune direttamente da Comieco, il Consorzio Nazionale per la raccolta e il riciclo di imballaggi cellulosici.

L’istituzione del Club è una delle azioni previste dall’accordo di programma fra Comieco e Regione Puglia, sottoscritto venerdì scorso a Bari.

L’accordo è stato siglato dal direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti, e dall’assessore regionale all’Ambiente, Lorenzo Nicastro, alla presenza dei sindaci dei venticinque Comuni “virtuosi” della Puglia che faranno da subito parte del Club.

Presenti all’incontro, in rappresentanza di Cassano, il sindaco Vito Lionetti e l’assessore all’Ambiente Maria Luisa Marazia.

Scopo del Club è quello di confrontare e condividere le esperienze dei singoli Comuni aderenti ed i modelli di raccolta adottati, individuando, laddove possibile, delle “best practices”, le migliori prassi, che possano essere utilizzate dagli altri Comuni, coerentemente con le linee guida e gli strumenti messi in atto dalla Regione e da Comieco.

I Comuni della Puglia, come Cassano, che si sono distinti per un’efficace gestione della raccolta di carta e cartone e che sono riuniti nel Club, grazie al supporto di Comieco e Regione Puglia, attiveranno un percorso comune finalizzato ad un ulteriore miglioramento delle perfomance di raccolta.

Tra le altre iniziative che l’accordo di programma sottoscritto prevede e che vedranno impegnato il nostro Comune nel prossimo futuro, ci sono anche le “Cartoniadi”: l’iniziativa metterà in gara per un mese i Comuni pugliesi e premierà con un riconoscimento in denaro quelli che miglioreranno ulteriormente quantità e qualità degli imballaggi cellulosici raccolti.

Ancora, tra le attività di divulgazione e promozione della differenziata, ci sarà “RicicloAperto”, open day della filiera cartaria per vedere “cosa succede dopo il cassonetto”, destinato in particolare modo al mondo delle scuole.

Comieco, inoltre, supporterà i Comuni nella campagna di sensibilizzazione a sostegno della raccolta differenziata di carta e di cartone".

 

 

Commenti  

 
#21 cittadino incazzato 2015-03-20 19:25
Che c'è psyko hai finito gli argomenti?
Sappi che è la verità ad uccidere le persone e non l'ignoranza, altrimenti tu saresti già sepolto. E sappi anche che della sconfitta non me ne può fregare di meno.
E sappi ancora che siamo ad alto rischio idrogeologico, per il quale se non si interviene subito, anzi immediatamente, siamo noi cittadini che potremmo avere la peggio e non certo chi occupa le poltrone. Dilettanti.
 
 
#20 Psyco Killer 2015-03-20 18:22
xcittadino incazzato
Nominando il Progetto Lame mi rendo conto di aver toccato un nervo scoperto che fa ancora molto male , come la sconfitta elettorale, alla precedente amministrazione ed a tutti i suoi fans e questo mi dispiace.Sappi che non esiste una soluzione definitiva al problema leggi comm#16 e inoltre sappi che non sono le malattie che uccidono....ma l'ignoranza !!!!
 
 
#19 deluso 2015-03-20 13:31
x commento 16, parole senza senso, prive di logica e di onestà. Quidi vorresti dire che quei capannoni continueranno a vivere nella paura e nell'angoscia perchè non si sono volute fare le opere di mitigazione del rischio idraulico?
Che delusione!
 
 
#18 cittadino incazzato 2015-03-20 12:37
Caro commentatore n. 16 o psiko…cometichiamitu: come al solito cercate di sviare il problema con menzogne e contraddizioni artificiose, volevo ricordarti che i capannoni che hanno subito i maggiori danni sono soprattutto quelli nati nel consorzio COSVIM, che non certo sono di 40 anni fa. Per quanto riguarda i tecnici sai di chi sono amici, non certo dell'attuale opposizione.
Quindi non dite fesserie ai cittadini, tutti sanno come andrà a finire.
Pregate che non accada mai nulla di serio specialmente a chi da quelle attività fa mangiare ai propri figli.
Adesso copiati bene queste righe e incollale nella tua memoria perchè prima o poi ti serviranno.
Dilettanti.
 
 
#17 cittadino incazzato 2015-03-20 09:17
Psiko.... anche tu carico a chiacchiere come tanti altri.
Tutte critiche senza contenuti, nessun cenno esaustivo e convincente.
Tutte chiacchiere. Evidentemente è quello che vi dicono di dire in giro.
Esempi concreti, non solo copia e incolla. Dilettanti.
 
 
#16 x incazzato 2015-03-20 08:57
Ma prima di scrivere fesserie perchè non vi fermate a pensare?
I capannoni nella zona industriale che si allagano sono stati costruiti 40 anni fa dentro una lama che è come dire dentro il letto di un fiume.
Ora intanto potreste chiedere spiegazioni a tecnici e politic che permisero tutto ciò: e sono viventi e amici dell'attuale opposizione.
Poi... pensate che tra vasconi e canalone ed altre invenzioni cementizie il problema sarà risolto? Ecco se lo pensate ricominciate a leggere quello che ho scritto: I capannoni sono stati costruiti dentro il letto di un fiume. E c'è chi ha chiesto pure i danni. Solo in Italia...

Vale per le lame, come per altre cose che leggo piene di bugie e fesserie sentite nei bar.
 
 
#15 BOOOOO 2015-03-20 01:04
Grazie!! Vogliamoci piu bene lascimo il passato, dobbiamo guardare avati,ed essere piu uniti nel nostro paese(l'unione fa la forza)
 
 
#14 X psyco killer 2015-03-19 22:04
Hai nominato una serie di opere costate un occhio della testa, meglio avresti fatto a tacere!
 
 
#13 cittadino incazzato 2015-03-19 19:21
Caro psiko..... labile, quando si allagheranno ancora i capannoni della zona industriale ne riparleremo della questione lame.
Vedrai che fine faranno i tuoi amici copia e incolla. Eccome se lo vedrai.
Spero di sbagliarmi.
Spero anche che la soluzione che adotteranno sia risolutiva per il problema rischio idraulico e mi auguro che chi deve certificare l'opera lo faccia come si deve, altrimenti saranno ca... amari
Adesso copia pure se vuoi.
 
 
#12 Psyco Killer 2015-03-19 16:10
X cittadino incazzato
Evidentemente eri distratto o eri fuori paese.C'è anche quello che non vedi in giro(per fortuna)...IL PROGETTO LAME !!!
Se ne vuoi ancora dimmelo che ti rinfresco la memoria a te ed ai tuoi amici....confesso ho copiato e incollato :D
 
 
#11 cittadino incazzato 2015-03-19 11:00
x BOOOOO.
Evidentemente eri distratto o eri fuori paese.
Tutto quello che vedi in giro come cantieri aperti, sono solo opera della vecchia amministrazione.
I lavori alle scuola di via Gramsci, il museo, il canile, l'illuminazione a fra diavolo e via Bitetto, la rete idrica rurale, la raccolta differenziata-che non è da tutti i comuni come dici tu per legge, i sentieri di giano, le ciclovie, i lavori al comune, adesso al palazzo dei vigili, poi toccherà alla biblioteca, tratti di strada aperti dopo vent’anni di promesse, ristrutturazione di piazza Dante, diversi chilometri di asfalto ecc….
Se ne vuoi ancora dimmelo che ti rinfresco la memoria a te ed ai tuoi amici copia e incolla. Dilettanti.
 
 
#10 BOOOOO 2015-03-19 00:29
P.S Ragazzi la vecchia amministrazione in 5 anni anno fatto solo la raccolta differenziata perche era di legge
 
 
#9 CINCIALLEGRA 2015-03-18 20:10
Sindaco e assessori, c'e' poco da fare, vivono di luce riflessa,copia e incollano programmi di altri comuni,si accaparano i meriti del lavoro fatto da altri,presso altre istituzioni non godono di credibilita',e le loro richieste sono lettera morta.Cassanesi la goccia scava la pietra,,,ma questi non schiodano neanche con lo TSUNAMI....P.S.Non sono ne di destra ne tantomeno(Dio me ne scampi) di sinistra!
 
 
#8 CINCIALLEGRA 2015-03-18 19:39
Errare humanum est perseverare autem diabolicum.Traduco x il sig.Lionetti....errare e' umano ma perseverare e' diabolico.
Cuiusvis hominis est errare: nullius nisi insipientis, in errore perseverare ("è cosa comune l'errare; è solo dell'ignorante perseverare nell'errore")(Cicerone)Per adeguarmi ho fatto un COPIA-INCOLLA ..ahahahahahha.
 
 
#7 antonio m. 2015-03-18 19:17
x commento 4.
a me di chi ha chiesto le dimissioni non me ne frega niente.
io mi aspetto la riduzione della tassa perché loro così hanno promesso nel programma.
 
 
#6 volavolavola 2015-03-18 15:25
le buone prassi di massarosa sanno condivedere , la raccolta rifiuti a quale anno si riferisce ? L'informazione è monca e incompleta ( perchè ?)
 
 
#5 e poi poi 2015-03-18 15:23
Bravi gli amministratori attuali,hanno perfezionato e migliorato la raccolta differenziata, passando il giorno del ritiro dell'umido dal venerdì al sabato!!GRANDE MIGLIORAMENTO E PERFEZIONAMENTO!!!Qui c'e'solo la RICRESCITA dei capelli per chi li ha.
 
 
#4 x antonio 2015-03-18 15:15
I meriti sono di tutti. Ma anche i demeriti visto che quando Cassano non era fra i Comuni ricicloni qualche settimana fa qualcuno ha chiesto le dimissioni dell'attuale amministrazione. A sto punto dovrei chiedere da cuttadino le dimissioni dei consiglieri di opposizione per quella notizia?
Siate seri che fate ridere. Soprattutto quando parlate di calo delle tasse dei rifiuti dopo averle portate alle stelle ed aver scritto un capitolato che non porterà mai benefici per le tasche dei cittadini.
 
 
#3 antonio m. 2015-03-18 12:58
Voi amministratori attuali sicuramente non centrate un bel niente.
Se merito ci deve essere è solo dell'amministrazione precedente.
Siamo il primo comune del circondario ad aver avviato la raccolta differenziata ormai da due anni. Fra quanche mese saremo ingrado di ridurre anche la tassa rifiuti. E questo sempre grazie all'amministrazione precedente che ben ha lavorato sulla questione rifiuti.
Spero che arrivino riconoscimenti anche dagli attuali amministratori ammesso che abbiano un tantino di onestà intellettuale.
 
 
#2 vl 2015-03-17 21:12
Bravi sindaco e assessori -VI PIACE VINCERE FACILE?con il lavoro della precedente amministrazione?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI