Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/Banda_del_Fuoco_e_Roy_Paci.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/Banda_del_Fuoco_e_Roy_Paci.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/10862503_904878159524736_3003958602679782540_o.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/10862503_904878159524736_3003958602679782540_o.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Comincia il Festival. Con un pizzico di Cassano

sanremo-2015

Comincia domani sera (e durerà fino a sabato 14 febbraio) la grande “kermesse” canora italiana, il Festival di Sanremo che come ogni anno terrà inchiodati dinanzi alla tv milioni di italiani non tanto appassionati di musica quanto curiosi dello spettacolo che per la sessantacinquesima edizione andrà in scena nella città ligure.

Quest’anno per i cassanesi ci sono due motivi in più per seguire le vicende del Festival, non solo in televisione, ovvero la presenza sul palco del Teatro Ariston del musicista cassanese Alessio Anzivino e in una delle manifestazioni collaterali del patron di “Juke Box”, Moreno De Ros.

Prima della partenza per Sanremo, abbiamo rivolto ai due qualche domanda per conoscere più da vicino la loro avventura e far loro il nostro “in bocca al lupo”.

Alessio Anzivino sul palco del Festival accompagnerà, come membro dell'ensemble "Banda del Fuoco", capitanato da Roy Paci, Biggio e Mandelli (i due comici noti come "I Soliti Idioti"), sul brano "Vita d'Inferno" nella sezione Campioni.

Anzivino suonerà la tuba (il suo strumento principale ma per passione ne suona molti altri), accanto ad un altro trombonista pugliese, Vito Scavo nella foto sotto, con Alessio Anzivino). Insieme a loro altri musicisti provenienti da Torino, Milano ed altre zone del Nord Italia. Alcuni di loro sono membri ed ex membri degli Aretuska, oltre a veterani collaboratori di Roy Paci, in svariati progetti.

Com’è nata questa avventura, Alessio?

La collaborazione con Roy Paci nasce sul palco del Medimex 2014. Ho avuto l'onore di suonare una bellissima versione di "Arrivederci", per voce e quartetto di ottoni, interpretata dalla voce di Diodato e arrangiata da Roy, impegnato a suonare il flicorno soprano nell'ensemble di ottoni.  Questa esecuzione rientrava nel live di presentazione dell'album "A ritrovar bellezza", nuovo album di Diodato, presentato presso il Medimex.

Proprio Vito Scavo, mio compagno nel gruppo Ny-Ba Quartet, coinvolto per il live di presentazione, chiese la mia disponibilità a partecipare a questo evento.
Da questa bella collaborazione è nata poi la convocazione per la registrazione della parte musicale del brano "Vita d'Inferno" (arrangiato da Roy Paci e Vincenzo Presta), presso lo studio Posada Negro Studios, a Lecce, di cui Roy è chairman e produttore artistico. In tale occasione ho avuto la possibilità ed il piacere di coinvolgere alcune eccellenze musicali cassanesi, con cui collaboro musicalmente da anni e con cui ho un rapporto di amicizia (sarà presente nell'EP di Biggio e Mandelli). Il brano, è stato ammesso al Festival di Sanremo, in seguito, e sono stato coinvolto da Roy per questa bellissima storia, come membro della "Banda del Fuoco".

 


Alessio e VitoNei giorni scorsi sei già stato a Sanremo….

All'inizio della scorsa settimana sono stato all'Ariston, per una prova con orchestra e cantanti. L'impatto è stato unico, quanto a compagnia di palco e quanto ad ambiente. Quel palco non è enorme come sembra in tv, ma ha qualcosa di magico, oltre ad una scoppiettante acustica, che ben si addice ai nostri ottoni. L'avere al fianco dei musicisti di prima categoria genera delle emozioni forti, soprattutto nel momento in cui inizi a suonare e la tua voce musicale diventa un tutt'uno con tutte le altre: un insieme che diventa unità.  Il clima Ariston è molto bello ed ho potuto apprezzare la grande competenza ed estrema gentilezza dei tecnici RAI e delle persone che lavorano in teatro, lontani dalle scene, nelle fasi preparatorie. L'unica cosa che posso dire è che sono rimasto davvero piacevolmente sorpreso dal tutto.

La città del Festival è davvero, per qualche giorno, la capitale della musica leggera italiana?

Sanremo sembra una città che vive per il Festival. Leggi la fervente attesa nelle persone che attendono i VIP fuori dall'Ariston, nelle persone che ti chiedono informazioni, vedendoti con uno strumento in mano. Si è creato un circuito artistico ed economico per cui un importante incontro-concorso musicale, come il Festival di Sanremo, ha creato un forte senso di fiera appartenenza alla propria terra. In dimostrazione che la Musica può creare emozioni, ma anche opportunità economiche per chi sa investire.

Da Cassano a Sanremo, dicevamo: il salto non è da poco anche se tu sei abituato ad esibirti in pubblico dato che seppure molto giovane hai alle spalle una lunga gavetta, fatta di centinaia di concerti.

A Sanremo, seppur molto distante, mi sono sentito a casa. La musica fa superare le distanze ed anche i posti dei tuoi sogni diventano una magica realtà. Le forti emozioni che vivi portano a farti pensare alle persone ed alle cose più belle che hai nella vita. Ogni palco è importante e ogni palco è idoneo per "poter dire la tua", da quello di paese a quello di Sanremo. Quando si è in ballo bisogna ballare e bisogna "dire qualcosa" a chi ti ascolta: questa è stata la missione che ho sempre avuto dal primo giorno in cui ho avuto la fortuna di prendere uno strumento musicale in mano. Questa giornata di conoscenza mi ha riempito di energie positive e mi ha fatto rientrare a casa carico, pronto per affrontare questa bellissima avventura.

Banda del Fuoco e Roy Paci

L’esibizione di Biggio e Mandelli, e dunque la tua, è prevista per mercoledì 11 febbraio. Ci siamo, dunque…

Dopo un'ultima prova generale, arriverà il meglio e so già che non sarà per cuori deboli… Ne vedrete delle belle e siamo pronti ad "incendiare" l'Ariston con il fuoco dei nostri ottoni!

 

 

A Sanremo, in questi giorni, presso lo storico locale “Living Garden” fino al 14 febbraio prossimo si terrà una importantissima tappa di Juke Box nell'ambito dell'evento Sanremo Music Awards (premio alla carriera) durante la settimana del Festival Della Canzone Italiana.

L'evento Juke Box, dell’artista e produttore cassanese Moreno De Ros, insieme al Sanremo Music Awards, presenteranno al pubblico una serie dei giovani artisti provenienti da tutta Italia, tra cui alcuni dei partecipanti del Juke Box della scorsa edizione, i quali si cimenteranno in una importante gara canora difronte ad una importante giuria composta da molti discografici nazionali presenti per l'evento.

10862503 904878159524736 3003958602679782540 o

“Saranno presenti alla kermesse – ha spiegato De Ros al nostro giornale, prima di partire per la città del Festival - molti artisti nazionali in qualità di ospiti, nonché diverse importanti testate giornalistiche italiane che hanno già parlato dell'evento a livello nazionale attraverso alcuni articoli. A dare maggior visibilità all'evento e a tutti i partecipanti, ci saranno anche diverse emittenti radiofoniche nazionali ed internazionali (37 emittenti ) che oltre ad intervistare ogni giorno i partecipanti, manderanno in onda in tutta Europa le canzoni dei partecipanti in gara, ed inoltre l'evento sarà ripreso dalle telecamere del canale digitale Canale Italia , il quale a partire dalla settimana successiva al festival, manderà in onda ogni giovedì per 10 puntate le riprese di tutta la manifestazione”.

Continua il produttore cassanese: “Ai dodici vincitori del Juke Box & Sanremo Music Awards sarà assegnata la pubblicazione in 70 Web Store mondiali un loro singolo o EP con distribuzione Nazionale comprensiva dei canali internet quali Amazon e Itunes .I migliori scelti tra gli 12, a rotazione parteciperanno al tour mondiale che fa il Sanremo Music Awards (Canada, Argentina e America Latina)”.

La collaborazione tra il Juke Box e Sanremo Music Awards, è nata durante l'estate scorsa nella quale i due organizzatori Moreno De Ros, patron del Juke Box , e Nicola Convertino patron del Sanremo Music Awards, hanno accordato un progetto comune per la musica affinchè si possa nel tempo realizzare una serie di eventi nazionali per la promozione dei giovani talenti italiani.

Moreno De Ros, poi, si presenta a Sanremo anche in veste di produttore discografico con i "Vitaltrove", una band nata nel settembre del 2013, da un’idea di Francesco De Giorgi (batteria, di Vernole) e Alessandra Flacco (voce, è di Lizzanello) con l’intento di creare un progetto inedito. Successivamente, venendo a conoscenza di quest’ultimo, il gruppo trova la sua stabilità con l’ingresso di Samuele De Carlo (chitarra elettrica/acustica), di Vernole, Giulio Madaro (basso, di Vernole) e Paola Elia (tastiere, di Acquarica di Lecce).

I Vitaltrove

 

Nati e cresciuti in provincia di Lecce, i cinque musicisti hanno fatto il loro percorso musicale alternativo, imponendosi all’attenzione del pubblico soprattutto grazie a numerose esibizioni live, come ad esempio nelle tappe intermedie e in quella finale del Jukebox di Moreno De Ros.

La scelta coraggiosa di comporre in italiano, per poi mischiare la solida base rock dei musicisti con l’avvolgente e calda voce soul, trovando così la loro massima espressione musicale nella propria lingua. Le tematiche proposte nei brani spaziano dall’amore ai sogni, dalla musica stessa alla voglia di intraprendere questo “lungo viaggio”… e sono accompagnate da melodie e suoni che hanno influenze provenienti da vari generi come il funky, il rock, il blues, il soul.

I "Vitaltrove" parteciperanno al Sanremo Music Awards e presenteranno il loro primo disco etichettato NUOVI EROI (di Moreno De Ros). Saranno accompagnati dal produttore, appunto De Ros che ha creduto fin dall'inizio in questo progetto, nelle loro capacità

 

 

Commenti  

 
#7 Roberto 2015-02-12 15:26
Complimenti!!!
 
 
#6 Un cassanese 2015-02-12 14:23
Grande Alessio
 
 
#5 Marco C. 2015-02-11 10:02
Grande Alessio! Meriti tutta la nostra ammirazione perchè sei un ragazzo umile e talentuoso! Vai, fatti onore!
 
 
#4 lucio lanzolla 2015-02-10 21:00
in bocca al lupo
 
 
#3 Concerto Bandistico 2015-02-10 17:17
Vaiiiii M° Anzivino spacca tutto con la tua tuba!!!!
 
 
#2 Giovanni TunziB 2015-02-10 08:59
Bravissimo e coraggioso Moreno vai avanti che ce la farai sicuramente
 
 
#1 Giuseppe Guida 2015-02-09 22:26
In bocca al lupo ai nostri concittadini e a tutti i giovani talentuosi del nostro meraviglioso Sud! :-)
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI