Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Museo cittadino, via alla gara per ampliamento e restauro

via sanges 3

Indetta la gara per l’affidamento dei lavori relativi al restauro e al risanamento conservativo degli edifici di via Sanges da adibire a spazi espositivi del costituendo “Museo del Territorio di Cassano e dell’Alta Murgia.

"L’impegno di questi primi mesi ottiene i risultati attesi -  spiega in una nota il vice sindaco Davide Del Re, con delega alle Opere Pubbliche e ai Beni Culturali -. L’ufficio tecnico ha mosso passi da gigante in poco tempo con atti concreti, che dimostrano la qualità amministrativa del nuovo corso voluto dal sindaco Lionetti, tant’è che entro gennaio è previsto l’inizio dei lavori. Con il recupero di ulteriori edifici degradati si amplia il polo culturale locale di via Miani composto da biblioteca, emeroteca, pinacoteca ed oggi dal museo del territorio. Si potrà finalmente riaprire via Sanges entro fine 2015 e restituire ai cittadini una bellissima parte del centro storico cittadino, su cui la nostra attenzione e cura è solo all’inizio, ma continuerà con la rigenerazione urbana appena avviata e che riguarderà anche altri ambiti della città come i borghi residenziali".

"La cultura – afferma il sindaco Vito Lionetti - deve assumere un ruolo centrale nella vita di una comunità. Ampliare i luoghi in cui essa si manifesta concretamente è un impegno che stiamo mantenendo. Cassano avrà un altro straordinario sito culturale in cui la storia delle arti e dei popoli che hanno reso unico il territorio murgiano sarà raccontata alle nuove generazioni con la grande forza evocativa dell'innovazione tecnologica e delle nuove forme di comunicazione".

Gli atti relativi alla gara per l'affidamento dei lavori sono disponibili nell'albo pretorio on line del sito del Comune.

 

Commenti  

 
#7 renèè puprèè 2014-12-23 18:31
un museo si sta aprendo nella zona industriale nelle vicinanze di piero il carrozziere ,un museo di auto d'epoca gestito dai fratelli proscia .l'unico museo di auto nell'area murgiana
 
 
#6 renèè puprèè 2014-12-23 18:29
il nostro paese ha bisogno di un museo ( come quello della civiltà contadina che sta a sammichele) come luogo di interesse culturale anche per poter valorizzare il nostro paese
 
 
#5 hhh 2014-12-19 15:04
ah che risate adesso il museo esiste, che risate
 
 
#4 x sonia 2014-12-19 14:52
infatti, dubito che saranno capaci di realizzare nulla questi incapaci, ma intanto dicevano che non esisteva e adesso i 700 mila euro e passa di finanziamenti esistono di colpo? Invece di collaborare con la Di Medio miravano solo al potere: questa si chiama la santorsolite...! brutta infezione!
 
 
#3 lello labarile 2014-12-19 12:26
sempre appalti , sempre appalti nuovi , mai la manutenzione di quello che cè già
 
 
#2 sonia 2014-12-19 08:59
in fatti il museo non esisteva e non esiste ancora. tutta fantasia. fra un anno si vedrà.
 
 
#1 hhh 2014-12-18 22:53
questa amministrazione si deve solo vergognare delle bugie che dice!Questo è un progetto Di Medio: vergogna, dicevate che non esisteva, vergognati lionetti, tu saresti un educatore!
vergognati!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI