Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Cani, parte la campagna del Comune contro l'abbandono

cani in vacanza

Parte la campagna di sensibilizzazione della popolazione cassanese contro l’abbandono – soprattutto in estate – dei cani.

Con l’arrivo dell'estate – spiega una nota del’Assessore all’Ambiente del Comune di Cassano Maria Luisa Marazia  - torna il fenomeno dell’abbandono dei cani di proprietà nonostante le sanzioni previste dal Codice Penale (arresto sino ad un anno e una sanzione pecuniaria che va dai 1000 ai 10000 Euro). Il fenomeno dell'abbandono va ad incrementare quella che è purtroppo una delle problematiche più complesse e di difficile gestione che affliggono il nostro paese, ovvero il randagismo. I numeri parlano chiaro: la Puglia detiene il primato di cani randagi stimati sul territorio con oltre 70000 esemplari. Una situazione che provoca gravi conseguenze d’igiene, sanità e sicurezza pubblica. Anche Cassano è in una situazione emergenziale". 

Ad oggi per far fronte al problema è stato utilizzato il canile privato Natura Center dotato di sanitario e rifugio. Fra qualche settimana aprirà il canile comunale che, però, potrà ospitare circa 100 cani a fronte dei 280 già di proprietà del Comune di Cassano delle Murge: oggi questi sono presenti in due diversi canili privati (M.a.p.i.a di Bari e Natura Center di Cassano delle Murge) e convergeranno, in seguito alla nuova apertura, presso il nuovo canile e in misura maggiore rimarranno al Natura Center”.

Vale la pena ricordare che a causa dei ritardi nella consegna dei lavori da parte della ditta appaltatrice, l’Amministrazione Di Medio, il mese scorso, stracciò il contratto con la ditta cassanese che lo stava realizzando, che aveva fatto slittare i tempi di consegna, inizialmente previsti per la fine del 2013.

Spiega l’assessore Marazia: “Sul territorio inoltre sono presenti numerosi branchi di cani stanziali e altri vaganti. Molti dei randagi presenti in questi branchi sono stati già sterilizzati, microchippati e quindi reimmessi sul territorio come prevede la Legge Regionale 26/2006 che ha imposto un numero massimo di cani per canile pari a 200 e la possibilità di remissione sul territorio di quelli sani e giudicati privi di aggressività interspecifica”, questione questa che non mancò di suscitare polemiche nel corso dell’ultima campagna elettorale quando si parò di cani abbandonati e di scarsa sicurezza per i cittadini

“Questo ha contribuito – si legge nella nota - a snellire i costi di gestione per le amministrazioni, e quindi per ogni singolo cittadino, dato che il mantenimento giornaliero di ciascun cane è, e rimarrà, di 2,10 euro oltre iva (per cane al giorno) come già stabilito da convenzione dalla precedente Amministrazione. 

Nostro compito ora è affrontare il problema a 360 gradi confidando che negli anni a seguire, attraverso le campagne di sensibilizzazione e gli incentivi, i privati diventino più consapevoli e collaborino per il bene pubblico.  Molti, infatti, sono i cani di proprietà privata sprovvisti di microchip (obbligatorio ai sensi della legge 281/91) e molti anche i cani di proprietà non sterilizzati nonostante non siano destinati alla riproduzione. Il fenomeno del randagismo può essere contenuto agendo a monte: censendo i cani presenti sul territorio sia vaganti che padronali, soprattutto nelle aree extraurbane, agendo di concerto con le associazioni animaliste presenti sul territorio, per le catture, e con le ASL, per le sterilizzazioni gratuite dei cani randagi.

A noi amministratori – conclude l’assessore - il compito di sensibilizzare l'opinione pubblica e, con l'apertura del canile comunale, agevolare le adozioni dei randagi prevedendo importanti detassazioni per i primi due anni che andremo a breve a determinare. Sono convinta che affrontando queste tematiche con maggior frequenza e concretamente avremo dei riscontri positivi a breve termine.”

 10449921 572752899509720 6097464720164226851 n

Commenti  

 
#28 mimma attisani 2014-06-24 11:51
Datemi 150000(centocinquantamila)euro un terreno incolto e vi costruisco un anile modello no un LAGER. Ho il progetto pronto da 4 anni.2,50 +iva sono troppe x un cane anche di grossa taglia...-MEDITATE GENTE
 
 
#27 x Nicola se 2014-06-24 08:19
A parte che i cani sono microchippati e sono soggetti a controlli il tuo "pour parler" è completamente fuori luogo.
 
 
#26 Cassanese D.O.C. 2014-06-23 13:30
Per #24.
Infatti il mio commento era per far capire a Lorenzo che poteva candidarsi se ad ogni problema ha una sua “soluzione”. Invece di commentare così...potrebbe anche agire e aiutare Cassano...
 
 
#25 Nicola se 2014-06-23 06:35
Non ritengo giusto attuare lo sconto tari x chi adotta un cane. Se una persona ha la capacità economica per provvedere alla susistenza degli animali, se ha gli spazi domestici per farli vivere senza arrecare disturbo agli altri condomini o vicini, se pulisce gli escrementi per la strada lasciati dal suo animale, che lo tengan gravare sulle casse comunali. Chi pagare lo sconto fatto a questi cittadini? Chi controllerà se dopo aver avuto lo sconto sulla tari ilcane sarà ancora con l'affidatario? Rimango stupito come ci preoccupiamo di questi aspetti trascurando tutte le gravi situaziono in cui gravano tante famiglie con lavori precari e peggio ancora se ci sono grossi problemi di salute. Nessuno se ne preoccupa. Ma per piacere pensiamo a soluzioni risolutive (sterilizzazione, soppressione, ecc) e occupiamoci di aspetti importanti
 
 
#24 x Cassanese D.O.C 2014-06-22 17:29
Così sicuro che ce ne scappavavamo tutti da Cassano...

Ma p'favor!!!

Molto, molto, MOOOOLTOO MEGLIO, Vito Lionetti!!!!!!

Un vero Signore.
 
 
#23 r. x Sig. Fiore 2014-06-21 21:44
Non riesce ad essere un po' meno volgare ed aggressivo nei suoi interventi?

Sembra affetto da priapismo verbale.
 
 
#22 Cassanese D.O.C. 2014-06-21 19:41
Lorenzo Fiore poteva candidarsi e risolvere tutte le problematiche cassanesi! Perché non l’ha fatto?
 
 
#21 Lorenzo Fiore 2014-06-21 10:15
ARITMETICA DA CANI….RANDAGI
Traggo conferma leggendo l'intervento della neo Assessore Marazia, a proposito della problematica ‘randagi’, che il Comune è proprietario di ben 280 cani, ospitati in 2 canili di privati al costo giornaliero di 2,50 euro circa (iva compresa), pari ad un costo giornaliero (devo desumere) di 700 euro pro die e, quindi, di oltre 250 mila euro all’anno (devo sempre desumere!).
Apprendo, ancora, che il tanto decantato e pluriannunciato nuovo canile, quando andrà in funzione, potrebbe ospitarne solo 100 e, pertanto, il costo esternalizzato rimarrà sempre non inferiore a 150/160 mila euro annui (per i residui 180 ospiti).
Ritengo, poi, che il nuovo canile municipale, quando e se andrà in funzione, per la gestione e la manutenzione ordinaria e straordinaria non potrà costare, così a naso(!!), non meno di 70/80 mila euro all’anno e, quindi, risparmi sostanzialmente pari a poco o niente.
Ma il problema, almeno, sarà risolto???? Ma neanche per il beato .. ++++++!!!
Primo, in circolazione per il Paese girano, quali padroni portatori di infezioni, sporcizia e ‘aggressività’, pericolosa per i cittadini, almeno altri 200 ‘randagi’ che sono i veri proprietari delle strade di periferia ma che, nottetempo, migrano verso il centro per far razzie nei bidoni dell’immondizia in cerca di cibo. Questo particolare è candidamente ammesso anche dalla citata Assessore, che però ricorda che alcuni di questi ‘cani ancora girovaghi turisti per caso’ sarebbero sterilizzati e microchippati ma “presenti numerosi (a) branchi stanziali o vaganti” Precisazione, quest’ultima, che ci è di ampio conforto!!!!
Secondo. Ma non è tutto. I lavori per il canile municipale, i cittadini devono sapere, sono fermi almeno da ottobre scorso e ciò è confermato dal fatto che a novembre scorso il Comune ha formalmente diffidato la ditta costruttrice a portarsi avanti nei lavori, ormai fermi; che la diffida è scaduta a gennaio scorso, infruttuosa, e che a fine maggio u.s. il contratto è stato disdettato (la mattina del 27 maggio, ma guarda un pò!). Nonostante tutti i tentativi maldestri di non fare andare perduto il finanziamento regionale, l’uccellino sostiene il contrario (..e questa sarebbe l’ennesima iattura), ma rimane il fatto che sarebbe un vero miracolo che questo annoso problema potesse iniziare ad avviarsi a soluzione:
Purtroppo, i dati e le informazioni surriportati dicono che la matematica non è un’opinione e che fa a cazzotti con i fatti!!!
 
 
#20 Cassanese D.O.C. 2014-06-19 21:31
BASTA! Avete rotto con ‘sti commenti negativi. Hanno vinto loro, punto. Potevate far andare tutti a votare. Questa è una iniziativa presa e sinceramente, da cassanese, me ne frego se è della vecchia o della nuova amministrazione. A me piace, ed è su questo che bisogna concentrarsi!
 
 
#19 x ape maia 2014-06-19 20:41
Antelmi chi??

Camin vattin!!!
 
 
#18 dayafter 2014-06-19 18:47
cara ape maia vai a rubare il miele da qualche altra parte.
l'idea è stata copiata da Antelmi (documentati prima di sparare falsità) che ha ampiamente dimostrato in 5 anni di non averne.
qui le idee ce ne sono così tante da farvi emigrare dalla vergogna.
:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
 
 
#17 Civico 2014-06-19 18:38
Leggo i soliti commenti critici (a prescindere) contro un'amministrazione a cui non si può incolpare un bel niente essendosi appena insediata.

Sempre il solito gruppetto pagato (immagino da chi) per sparare a zero contro qualsiasi cosa che non sia quel grumo di potere berlusconiano che a Cassano ha i suoi notissimi epigoni.

Ci avete parecchio stancato, siete proprio insopportabili. Sarebbe bene che vi guardaste un po' allo specchio prima di sputacchiare persone perbene e competenti. Non come il presidente nazionale del vostro (pseudo) partito, pluricondannato e inquisito, con tutto il codazzo di interessati leccapiedi che arriva fino a Cassano!
 
 
#16 ape maia 2014-06-19 18:03
Rinascita che mette in atto il programma elettorale di X Crederci Ancora. Ricordo ancora le parole di Antelmi. Poveri di idee! Cosi volete amministrare? Datevi da fare!
 
 
#15 giannidepinto 2014-06-19 15:34
Aggiungo due parole... Premesso che la Brambilla ha detto durante il periodo di pasqua che mangiare gli agnelli è peccato... aivoglia a dire cose!!! La carne è un alimento indispensabile per il corpo umano. E l'agnello è peccato, il maiale è peccato, la mucca e il cavallo sono belli, la pecora è carina, le galline fanno i pulcini, l'asinello e il bue riscaldavano gesù...E' a roma che hanno deciso di mettere in pratica delle leggi a tutela degli animali. Ma come avviene per ogni cosa se non scatta la sanzione la regola non si capisce. Abbiamo fatto tanto per togliere i grossi "bidoni" della spazzatura per trovarci ora a pestare escrementi di animali dappertutto. E non è che il sindaco o l'assessore può andare a pulire gli escrementi per strada! Bisogna dare maggiori poteri alla polizia municipale per multare gli sporcaccioni che lasciano gli escrementi degli "animali" per la strada. E poi, una volta per tutte, basta a sperare che l'amministrazione cada perchè chi ci verrebbe a perdere saremmo noi cittadini. Hanno vinto gli attuali, pazienza per chi era dell'altra lista. Cerchiamo di essere invece propositivi perchè statene certi che se uno è carico a chiacchiere si brucia da solo. Magari non nell'immediato ma a poco a poco.
Un sorriso!
 
 
#14 gianni s. 2014-06-19 13:55
Sento che con questa amministrazione faremo molta strada.
Il punto è: riusciremo a trovarla la strada?
 
 
#13 Antonio cap. 2014-06-19 13:49
E fu così che inventarono l'acqua calda, minerale però!
 
 
#12 baucibau 2014-06-19 13:32
...la parola detassazione è molto interessante!
 
 
#11 dogsitter 2014-06-19 11:45
AI cittadini va ricordate che eleggere non significa delegare e restare a guardare.
"Tocca a te" significa partecipare alla vita amministrativa, collaborare e coinvolgere nella sensibilizzazione sui temi sociali ed ambientali.

Caro commento 8: tu non pensi… semplicemente speri.
Ma soprattutto, irresponsabilmente, auspichi un tracollo di un paese solo per il solito squallido egoismo.
Questo non è il campionato di calcio.
 
 
#10 Lerry 2014-06-19 11:35
Ma scusate ma voi non eravate i superesperti che dovevano risolvere i problemi con la Rinascita?
Quindi datevi da fare.
Vorrei sapere quali forme di incentivi intendete proporre. Grazie
 
 
#9 Saverio C. 2014-06-19 11:27
Vuoi vedere che se adotti un cane ti fanno lo sconto sulla tassa rifiuti?
Scommettiamo????
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI