Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/associazione_copy.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/associazione_copy.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

"Estate Cassanese", prime proposte delle Associazioni

associazione copy

Un “Festival dei Pozzi”, concerti musicali, mostre di pittura, un concerto lirico in onore della Madonna degli Angeli, percorsi di integrazione fra cassanesi e stranieri, teatro.

E poi: tornei di basket, beach-volley, mini calcio a 5, dimostrazioni di fitness.

Per i più piccoli, invece, presentazione di libri uniti a laboratori di manipolazione, laboratori didattici, iniziative legate al cinema e all’animazione.

Tante le idee per la imminente Estate Cassanese 2014 emerse dalla riunione di ieri sera fra la nuova amministrazione comunale (presenti il sindaco Vito Lionetti, il vicesindaco Del Re, l’assessore al ramo, De Grandi, l’assessore Marazia, i consiglieri comunali Maiullaro, Pallavicino, Greco) e le associazioni cassanesi (culturali e sportive) iscritte e non iscritte alla Consulta delle Associazioni.

L’intento è creare un cartellone unico di manifestazioni per i mesi estivi, che comprendano sia le iniziative delle associazioni che quelle di diretta emanazione del Comune, facendo i conti con i tempi ristretti e con le risorse disponibili

Risorse che, comunque, sono ancora da quantificare: il Piano Esecutivo di Gestione provvisorio approvato dalla ex Giunta Di Medio nel gennaio scorso, stanzia, per il 2014, circa 21mila euro per le diverse voci quali  cultura, turismo, sagre, promozione dello sport, ecc.

Occorrerà, adesso, verificare quante di quelle risorse saranno effettivamente destinate alle manifestazioni dei prossimi mesi dall'ammninistrazione Lionetti.

Le numerose associazioni presenti hanno presentato sommariamente le idee: nei prossimi giorni occorrerà farle diventare progetti da presentare in Comune per il vaglio finale.

Ma al di là delle iniziative, l’incontro di ieri sera è servito a riprendere le fila di un discorso che fra Comune e associazioni era interrotto da tempo: i toni anche aspri non sono mancati da parte di esponenti di associazioni storiche – come “Amici di Tutti” rappresentata da Franco Carrasso o dal “Gruppo C.a.P. onlus” guidato da Giuseppe Caiati o la "Pubblica Assistenza" di Alessandro Giustino - che hanno lamentato l'assenza, spesso e volentieri, delle amministrazioni comunali succedutesi nel corso degli anni, la scarsa collaborazione fra associazioni (ultima prova quella di sabato 14 giugno, in piazza Rossani: "Cassano Folklore" è stata completamente disertata dalle associazioni) o il pessimo vizio di ogni assessore degli ultimi decenni di fare “figli e figliastri” ovvero associazioni amiche (che ricevono soldi) e associazioni avverse che vengono ostacolate nelle iniziative.

“Sono arrabbiato! – ha detto senza mezzi termini Carrasso – e non ci credo più: per me le associazioni non esistono, ecco perché faccio appello alle persone affinchè operino e si diano da fare al di là delle amministrazioni che si succedono e da cui non avremo mai niente….i soldi il Comune li da alle associazioni che non sono iscritte alla Consulta….dunque a che serve stare qui?”.

Il Presidente della Consulta, Massimiliano Mallardi ha sottolineato come a fronte di oltre 70 associazioni iscritte ai due rami (culturale/volontariato e sportivo) in realtà sono sempre le stesse associazioni che lavorano e operano.

“Lasciamo stare il passato – è stato l’invito del sindaco Lionetti – abbiamo recepito la vostra richiesta di esservi vicini e faremo di tutto per starvi accanto e risolvere i problemi”.

Da parte delle associazioni sportive, poi, si è alzata unanime la richiesta di mettere a norma il Polisportivo: dal campo dei beach volley a quello di basket fino al PalaAngelillo. Situazioni disastrose che costringono le associazioni sportive cassanesi a rinunciare a tanti progetti.

Anche quest’anno il cartellone degli eventi, per una questione contabile ed in osservanza alle nuove disposizioni in materia di contributi da parte degli enti pubblici, sarà affidato dal Comune alla Pro Loco “La Murgianella” presieduta da Nicla Norciano.

Commenti  

 
#13 x Diegos 2014-06-20 18:22
Che fai, minacci??

E già, dimenticavo che dalle vostre parti (estrema destra) non sono ammesse critiche o opinioni diverse..

Erano belli i tempi in cui usavano l'olio di ricino (quando andava bene), vero?

Il fascismo è morto. Rassegnatevi!
 
 
#12 terrore 2014-06-20 12:10
Cittadino....hai sentito che ti ha detto Diegos....MAMMA CHE PAURA!!! :cry: :o :sigh:
Diegos....siccome sei lunico su tutta Cassano che sa realizzare grandi eventi....sicuramente ti inerpelleremo per organizzare il concerto dei Trools....
 
 
#11 diegos 2014-06-20 08:57
Caro cittadino.
Io te lo dico con le buone.
Siccome di fango, veleno ed enormi falsità gratuite ne sono state scritte troppe, il prossimo che osa strumentalizzare a scopo diffamatorio le Notti, sarà destinatario di formale denuncia.

PS: se ti senti capace di organizzare manifestazioni similari presenta il tuo bel progettino. Il nuovo Assessore ne ha fatto richiesta no? Mai ho i miei dubbi circa le tua capacità.
 
 
#10 Cittadino 2014-06-19 22:35
Cara "Cittadina".....Alias P.S., lei può dire tutto quello che vuole....ma la verità di quelle famose serate è molto ben articolata....quindi continui pure a scrivere i suoi blà ,blà ,blà........... L'importante è che la vostra compagine è GAME OVER!
 
 
#9 nuvolina 2014-06-19 09:49
capisco perche l associazione campo di mart e scappata da cassano . magari rientrano a cassano! sostenute da nessuno! solo dalle famiglie che hanno aderito ai progetti!
 
 
#8 Alessandrog. x redaz 2014-06-18 17:52
Volevo segnalare alla redazione che è stato presentato all'assessore De Grandi una proposta per organizzare una giornata di Presentazione/didattica/formazione di Protezione Civile con la collaborazione della Pubblica Assistenza Cassano Murge e dell'ARI-RE di Cassano delle Murge. Iniziativa volta a far conoscere ai nostri concittadini la macchina operativa del volontariato di Protezione Civile nel nostro territorio.
Saluti
 
 
#7 Alessandro Giustino 2014-06-18 17:49
Credo che i presenti abbiano ascoltato quello che è stato detto in merito al rapporto associazioni/amministrazione. La centralità del discorso cadeva sul fatto che non ha funzionato il sistema consulta per quanto riguarda anche la collaborazione tra tutte le associazioni iscritte e non.
Giuseppe Caiati esprimeva "di pancia" il rammarico che spesso e volentieri le iniziative dell'associazione che rappresenta non vengono recepite in primis dalle altre associazioni con la presenza agli eventi.
Questa politica di esserci solo per le proprie iniziative non porterà mai a riempire una piazza creando una rete.
Personalmente credo che, per il futuro, in questo gruppo di associazioni, bisognerebbe dare piu spazio ai giovani che hanno voglia di fare con poco protagonismo personale e molti contenuti possibilmente.
Lunedì c'era un'autentica aria di snobbismo nei confronti delle "giovani idee" (non da parte degli amministratori ma da alcuni rappresentanti di associazioni).
Lo sfogo di Franco Carrasso è relativo ad un'impegno (presunto) preso dall'amministrazione per contribuire alla realizzazione di eventi per lo scorso natale, contributo che poi (non so per qual motivo) non è arrivato.
p.s. All'ex assessore pierpaola sapienza, nessuno ha parlato male del tuo operato durante la riunione, se ci sono state delle promesse non mantenute non so da chi siano state fatte. Personalmente ho imparato che con le pubbliche amministrazioni bisogna stare molto attenti in quanto la buona fede di un'assessore o di un consigliere, si scontra spesso con le problematiche finanziarie...in questo modo si creano aspettative fasulle e investimenti a perdere per le associazioni. Credo che nel caso dell'associazione "Amici di tutti" sia successo questo. Ma nessuno ha detto che la colpa è la tua.
 
 
#6 cittadina 2014-06-18 16:30
Caro cittadino, una volta per tutte: il comune per le notti bianche da citate ha contribuito per circa il 10% delle spese. Tutto il resto è frutto dell'impegno dei ragazzi e degli sponsors.
Per cui invece di sparare a vanvera su manifestazioni che nessuno è in grado di organizzare (e ti sfido a farlo con il medesimo contributo comunale), datti una regolata e datti una mossa cosa mi risulta tu non sia in grado di fare.
L'altra notte da te citata invece ricordo che partecipò ad un bando che vinse. Anche questa per te materia oscura come a tanti altri che vedono gli enti come mucche da mungere nell'eterna visione assistenzialista.
 
 
#5 Cittadino 2014-06-18 14:31
Egregia EX "Assesora"....non crede che sia ora che taccia?
Dopo tutto quello che abbiamo dovuto sopportare per ben cinque anni...lei ha ancora il coraggio sfacciato di parlare, parlare e ancora bla bla bla....
Ma perchè lei e la sua compagine non vi date alla ritirata senza continuare ad infierire davanti ai cittadini che finalmente vi hanno rispediti da dove siete venuti...cioè dal nulla....
Lei sà che cosa ha saputo fare in questi anni....semplicemente La notte Bianca e la Notte del Grillaio.....in entrambi i casi , lei ha pensato solo ai pochi con i quali si faceva tutto,....ed ha lasciato tutte le altre Associazioni a Pane e acqua....con tante belle motivazioni che non elenco perchè continuerei ad offendere la mia intelligenza.
Per nostra fortuna ora non ci siete piu'....e finalmente abbiamo un Amministrazione che è vicina realmente a tutti noi..... ora finalmente c'è una nuova Assessora al turismo che è aperta realmente a tutte le associazioni...una persona che non darà ad un eventuale "notte Bianca" migliaia di contributi lasciando le briciole alle altre associazioni....Per fortuna è finita questa storia di arroganza!
 
 
#4 cornacchia 2014-06-18 12:15
Siete ridicoli------proposte per l'estate cassanese da parte delle associazioni....SVEGLIAAAAAAAAAAAAAAAA siamo a GIUGNO....meglio fare ora le proposte x natale
 
 
#3 libera a sapienza 2014-06-18 07:48
signorina sapienza lei ha una capacità unica di interpretare le parole a modo suo,non sarà perchè è un tantino troppo suscettibile? il sindaco con quelle parole ha voluto semplicemente mettere fine a discussioni inutili invitando a pensare al futuro . se poi vogliamo essere obbiettivi diciamo che le sue estati cassanesi forse sono state le peggiori degli ultimi anni(anche se sicuramente non è tutta colpa sua).ora non stia a guardare tutto quello che viene detto,le consiglio di godersi al massimo la sua maternità,auguri.
 
 
#2 XPierpaola 2014-06-17 23:18
E la notte bianca quanto vi è costata?
 
 
#1 Pierpaola Sapienza 2014-06-17 16:58
Mi dispiace dover ricordare a Franco e ad altri di altre associazioni che i contributi sono stati dati a tutti negli anni nel limite delle possibilità . Dovreste forse ancora una volta andare a guardare l'albo pretorio. Il passato non è stato così malvagio come qualcuno ha descritto quindi non vedo perché debba essere messo da parte. Comunque auguro di cuore buon lavoro a Miriam. In bocca al lupo!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI