Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Associazione Centro Storico: ringraziamenti e auguri

associazione centro storico piccola

Dalla "Associazione Centro Storico di Cassano delle Murge", riceviamo e pubblichiamo.

Con la presente, l’Associazione Centro Storico di Cassano delle Murge, ringrazia il Sindaco uscente dott.ssa Maria Pia Di Medio, per il costante e sensibile supporto dato alla nostra Associazione nell’ambito dello svolgimento delle nostra attività.

Particolare ringraziamento rivolgiamo a tutto il Consiglio uscente per aver sottoscritto con la nostra Associazione il Protocollo D’Intesa, atto che si presenta come pilastro fondamentale per sorreggere il ponte di collaborazione tra le Istituzioni e la cittadinanza.

Al nuovo Sindaco, Vito Lionetti, il nostro più vivo e sincero augurio per il Suo mandato; in particolare, rivolgiamo al neo Sindaco e a tutto il nuovo Consiglio il nostro messaggio di disponibilità, collaborazione ed informazione per la realizzazione dei progetti della nostra Associazione; ma soprattutto, per raggiungere insieme il traguardo ambito da tutta la cittadinanza: la rivalutazione di tutto il Centro Storico da sempre punto di partenza di valori e tradizioni del nostro Paese.

A tal fine, invitiamo il Sindaco o un Suo rappresentante alla prossima riunione dell’Associazione che sarà comunicata personalmente nei prossimi giorni al fine di indicare data e luogo.

Commenti  

 
#3 abitante c.storico 2014-05-29 19:22
Ludovico ...... vai a +++++ preferibilmente non dove la fanno I cani
 
 
#2 michele bisaccia 2014-05-29 15:19
Suvvia, i comuni della valle d'itria hanno dei finanziamenti ad hoc nonchè iniziative culturali di spessore nazionale, vedi ad es. la Ghironda o il festival di musica classica. Polignano poi...conta sulle entrate non indifferenti che arrivano dal turismo. Piuttosto si dovrebbe pensare alla costruzione di eventi ed iniziative sul nostro territorio che siano sostenibili nel tempo, ossia che rimangano sul territorio per anni e creino "valore". non privilegiare (solo) eventi unici quali sagre e/o notte bianca. Ecco dov'è la differenza, nella sostenibilità. Caro Oreste, continua così, passo dopo passo raggiungerai gli obiettivi prefissati. saluti
 
 
#1 ludovico 2014-05-28 09:03
Io spero tanto che con l'arrivo del maestro Vito, il centro storico inizi veramente ad essere rivalutato, e non con il famoso BALCONE FIORITO, perchè non ha senso abbellire un balcone con tante piante e fiori se poi sotto il balcone c'e spazzatura ma soprattutto cacche di cani! Questo il sig. Oreste non lo vuole capire.......il lavaggio delle strade nel centro storico......lo spazzamento...cose mai viste...però in oiazzaa Moro , ove c'è il comune ..li è tutto pulito...e non riesco a cirne il motivo (?), e mai nessuno l'ha spiegato chiaramente....Locorotondo, Polignano, Martina Franca ,Noci e tanti altri paesini,,,,,hanno valorizzato il l oro centro storico...e noi? Perchè? Forse perchè in fondo non c'è ne frega nulla! Bisognerebbe coinvolgere anche gli abitanti del centyro storico, anche loro devono contribuire singolarmente con la pulizia........
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI