Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Scrutatori disoccupati? A Cassano non si può

scrutatore nuova

Nessuna corsia privilegiata per disoccupati e inoccupati, nei ruoli di scrutatori, pressi i seggi elettorali cassanesi, alle elezioni amministrative del 25 maggio.

La proposta dell’associazione “Cassano in Movimento" (leggi l’articolo) di impegnare, per quella giornata, chi non ha alcun reddito da lavoro, non ha trovato alcuna sponda presso il Comune di Cassano, trincerato dietro il Regolamento Elettorale derivante da una legge nazionale.

Stando a quanto risulta a CassanoWeb, infatti, la Commissione Elettorale Comunale (composta dai consiglieri comunali  Carmelo Briano, Giulia Masiello e Teodoro Santorsola) si riunirà a cavallo fra il 30 aprile e il 5 maggio, ovvero, come vuole la legge, fra il 25° e il 20° giorno antecedente alle elezioni seguendo le due modalità previste dal Regolamento Comunale: sorteggio (la scelta compiuta da molti anni a questa parte) oppure designazione degli scrutatori.

Per l’amministrazione comunale, infatti, la legge non permette corsie preferenziali per chi è disoccupato, è inoccupato oppure studente: l’unico sistema per “favorire” queste persone sarebbe quello di “designarle” ma qui si aprirebbero ovvie polemiche che l’introduzione del sorteggio ha finora sempre evitato. Senza contare che coloro che – pur avendo un lavoro ed essendo iscritti all’Albo degli Scrutatori - si vedessero scavalcare, potrebbero recriminare un favoritismo senza fondamento di legge e ricorrere alle vie legali.

Eppure altrove l’escamotage l’hanno trovato. Nella vicina città di Manduria (in provincia di Taranto) il sindaco Roberto Massafra di concerto con la Commissione Elettorale del suo Comune ha emanato un “Avviso Pubblico” per la nomina degli scrutatori.

In sostanza, si chiede a studenti e disoccupati di far pervenire all’Ufficio Elettorale del Comune una domanda (in carta semplice, con un fac-simile scaricabile da internet) nella quale bisogna dichiarare di essere iscritti nell’albo degli scrutatori del Comune; di essere iscritti nelle liste di collocamento in qualità di disoccupati o di essere studenti, anche se non iscritti nelle liste di collocamento; di non essere percettori di reddito individuale; di essere residenti in quel Comune.

La Commissione Elettorale manduriana pescherà dall’elenco così formato (fatto, cioè, di disoccupati e studenti) gli scrutatori titolari e le eventuali riserve; solo nel caso in cui tale elenco dovesse esaurirsi, si procederà al sorteggio dall’Albo Unico.

Ovviamente saranno fatti controlli e verifiche incrociate, a scanso di furbate.

Tutta a norma di legge, tutto nella massima trasparenza.

Dunque: perché a Cassano, no?

 

Commenti  

 
#13 io sono populista 2014-05-01 09:38
A Cassano le leggi si rispettano solo quando fa comodo ai soliti noti...
 
 
#12 cassano in movimento 2014-04-29 15:28
http://www.santeramo5stelle.it/2-uncategorised/70-scrutatori-santeramo-elezioni-europee.html

LO STANNO FACENDO TUTTI.
 
 
#11 a perplessità 2014-04-28 17:43
mia cara le fesserie le racconta lei,se ha dei dubbi vada su acquavivalive e si legga l'articolo che dice che il sindaco carlucci lo ha fatto!ci sarà un sorteggio direttamente sulle liste degli iscritti al collocamento!per cui prima di parlare si assicuri di non dire lei le fesserie!!
 
 
#10 perplessità 2014-04-26 11:59
a me sembra una fesseria.. la legge parla chiaro in 2 sensi: "si deve" e "si può". ma comunque come la rpenderebbero gli altri? non mi sembra giusto. è un discorso populista e basta. quando non si hanno argomenti ce ne usciamo con ste fesserie!
 
 
#9 mike 2014-04-26 10:40
ci sono modi e modi di ... democrazia partecipata!!! questo e' un modo ... pur di partecipare, si lancia un idea ... e non e' importante se realizzabile o meno!!!! poi dicono che non e' ... populismo?? mha!!!!
 
 
#8 Fantasioso 2014-04-25 14:21
X Reale... I 5Stelle non sono i mammasantissima della politica. Hanno solo un pò di buon senso... E le carte le sanno leggere bene. Lo stanno dimostrando
 
 
#7 Reale 2014-04-25 07:24
I 5 stelle sanno bene che questa proposta poteva essere accolta se formulata prima...in quanto bisogna apportare modifiche allo statuto comunale...e tutto questo prevede un iter di un certo tipo...questi si credono i mamma santissima della politica e poi non SANNO leggere le carte...
 
 
#6 ignorante 2014-04-24 14:44
Scusate l'ignoranza ma anche i cittadini lavoratori di Manduria, iscritti all’Albo degli Scrutatori, potrebbero vedersi scavalcati e recriminare un favoritismo senza fondamento, ricorrendo alle vie legali. O sbaglio?
 
 
#5 rox 2014-04-24 10:09
anche questa volta rivedremo ........i soliti noti..... che non ne hanno bisogno
 
 
#4 mike 2014-04-24 09:57
capaci di fare polemica sulla pelle dei piu' bisognosi .... in grado di far scoppiare una guerra tra poveri!!!! ma se esiste una legge ... perchè non rispettarla?? ha detto bene chi ha scritto l'articolo "Eppure altrove l’escamotage l’hanno trovato". .... abbiamo sempre bisogno di cercare l'escamotage!!!! Anche rispettando la legge si viene colpevolizzati. .... e questi sarebbero "il nuovo che avanza". ... ma pe' piacer!!!
 
 
#3 poi vi spiego 2014-04-23 21:33
ne riparliamo
 
 
#2 schifata 2014-04-23 14:51
bene ,quando andiamo nelle urne riflettiamo prima di votare!
 
 
#1 Elettore disgustato 2014-04-22 21:42
... Perché a Cassano pure quei quattro soldi stanno promessi... Che schifo...
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI