Lunedì 17 Dicembre 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/sindaco_e_Antelmi.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/sindaco_e_Antelmi.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Niente mini-Imu a Cassano. Antelmi: "Abbiamo visto giusto"

sindaco e Antelmi

Sono 2.375 i comuni italiani che dovranno corrispondere una mini-Imu sulla prima abitazione: fra questi non c’è Cassano delle Murge.

L'imposta, prevista dal decreto legge firmato mercoledì scorso, dovrà essere pagata il 16 gennaio se il governo Letta non troverà i 200 milioni necessari a cancellare totale della tassa.

I proprietari, dunque, pagheranno la differenza tra l’aliquota standard del 4 per mille e quella adottata dal Comune. Una differenza da pagare non piena, ma limitata al 40 per cento della somma dovuta.

“La nostra politica di prudenza che ha caratterizzato questi quattro anni di amministrazione, quella del buon padre di famiglia, ha dato ancora una volta i suoi frutti” ha detto nello scorso Consiglio Comunale l’Assessore al Bilancio Franco Antelmi parlando proprio della volontà dell’amministrazione Di Medio di non aumentare, rispetto alla aliquota prevista dal Governo al 4 per mille, la parte “comunale”, evitando, oggi, di dover far corrispondere la differenza ai cittadini.

In provincia di Bari, invece, sono 11 i Comuni che dovranno far pagare la mini-Imu ai residenti: Alberobello  (con l’aliquota al 4,80 per mille); Bitetto (5,00); Bitritto (4,50); Gioia del Colle (5,00), Locorotondo (5,40);  Molfetta (5,00);  Palo del Colle (4,90);  Putignano (4,50);  Ruvo di Puglia (5,00); Sammichele di Bari (6,00);
Toritto (5,00).

Commenti  

 
#13 X EX PD da Cittadino 2013-12-05 09:10
Pensi lei,che invece quando sono andato a parlarci avevano detto che avrebbero fatto di tutto per passarmela a prima casa....dove comunque ci vive mia moglie e quindi non e' disabitata.
Tra l' altro come secondo casa hanno alzato l'aliquota rispetto a quello base del governo...CHE ---- !!
Comunque per quanto mi riguarda,sarei favorevole ad una riforma dell' IMU prima casa che dovrebbe essere pagata in base al reddito e cioe' abolita nel caso di unica casa e monoreddito , ma pagata dalla fascia di gente con reddito piu' alto.Ma come si puo' chiedere ad un operaio che ha sudato 15-20 anni di mutuo con sacrifici e quant' altro ,di pagare questa tassa assurda .
ANTELMI FACCI SOGNARE FALLA TU LA RIFORMA !!
 
 
#12 raffaella 2013-12-04 21:41
Fiera di averti dato il mio voto!
 
 
#11 FALSA POLITICA 2013-12-04 19:48
Sono fiero di essere rappresentato da un amministratore capace e sopratutto preveggente come Antelmi. Un privilegio che non tutti possono vantare. Signori miei, questo e' un portento della natura, uno che prima ancora che si costituisse l'attuale governo(?), aveva gia' previsto come sarebbe stata modificata l'IMU e, da buon padre di famiglia, ha lasciato invariete le relative aliquote per non aumentare ulteriormente la pressione fiscale. Gli assegnerei il pallone d'oro per la balla piu' grossa.
 
 
#10 x obiettivo 2013-12-04 16:45
Guarda mi fai tenerezza: chi sei il figlio?
Altrimenti prendi la busta paga di 3 anni e quella di adesso: vedi che differenza versi di IRPEF COMUNALE?
Poi prendi i pagamenti TARSU di 3 anni fa e quelli dell'anni scorso: che differenza trovi?
Ti fidi ancora? Brav a papà
 
 
#9 obiettivo 2013-12-04 13:24
N5 e identificati cosi posso spiegarti,che sei comunista???????
 
 
#8 obiettivo 2013-12-04 13:23
x Le lenti mettile tu...io di Ciccio mi fido e pensa a chi hai votato tu!!!!!!!!
 
 
#7 ex PD 2013-12-04 11:40
Pensi lei....c'era chi, l'anno scorso, voleva anche aumehtare le aliquote per i residenti all'estero...
 
 
#6 Cittadino 2013-12-04 09:27
Caro Antelmi, mi spieghi allora perche' mi fai pagare l' IMU come seconda casa sulla mia prima casa,soltanto perche' il mio lavoro e la legge mi impone di essere iscritto all' AIRE ,in quanto lavoro all' estero ???
Questa statistica la redazione non la diffonde perche' interessa una minima parte della popolazione,ma Cassano e' uno dei pochi paesi in Italia ( Att. dico bene in Italia non nella sola provincia di Bari ) dove per i residenti all'estero la prima casa viene considerata seconda casa.... P.S. La legge italiana non lo prevede direttamente ,ma lascia il tutto a discrezione del comune...GRAZIE ANTELMI
 
 
#5 x obiettivo 2013-12-04 08:20
cambia le lenti
 
 
#4 obiettivo 2013-12-03 21:56
Grazie Ciccio hai mantenuto la tua parola e per me sei un grande.
 
 
#3 im 2013-12-03 12:26
Mantegazza io non ho tessere nè tifo per chicchesia ma tu di prosiutto ne hai molto sugli occhi, altro che tessere!
Ora rispondi, se ne sei capace, se è un un buon padre di famiglia colui il quale ti dice di aver diminuito l’IMU lo scorso anno e che grazie a quella manovra quest’anno non si deve nulla per la prima casa... poi però dal portafoglio silenziosamente ci aumenta l’irpef comunale da quattro anni senza tregua... ed ha aumentato la TARSU del 33% in 4 anni. Io non se tu queste tasse le paghi ma una cosa è certa. A Cassano la pressione fiscale COMUNALe è aumentata sewnsibilmente.
Mantegazza... ci sei o ci fai? Elogio a chi?
 
 
#2 giulio 2013-12-03 12:03
Ma questi pensano che i cittadini sono stupidi. ANTELMI ma se ci hai salassato. Con questo comunicato puoi anche dimetterti.
 
 
#1 E. Mantegazziani 2013-12-03 11:18
So che lo faranno in pochi, perché in questo nostro paese si ama mettersi la propria tessera di partito sugli occhi prima di parlare, ma io che penso col mio cervello e vado fiero della mia libertà, così come in passato non ho risparmiato critiche a questa amministrazione, oggi la elogio per le scelte fatte.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI