Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Cece nero di Cassano: un video per spiegarne i "segreti"

cece nero di Cassano

E' una delle colture più antiche del nostro territorio, nei secoli dimenticato ma da sempre presente sugli aridi terreni della Murgia cassanese: il cece nero di Cassano (da non confodenrsi con quelli comuni, di tutt'altro sapore e consistenza) da qualche anno  è tornato in auge anche grazie al lavoro che l'associazione "Ferventazione" sta svolgendo sul territorio.

Un lavoro fatto di ricerca, conoscenza, divulgazione e tanto lavoro.

Ora un video autoprodotto, spiega dall'origine al prodotto finito i "segreti" di questa leguminacea: com'è la pianta, come e dove si coltiva, come si produce, concludendo con le immagini del Convegno che l'anno scorso "Ferventazione" organizzò sul tema della biodiversità di cui il "cece nero di Cassano" è un esempio concreto.

Una risposta anche a tutti quegli "uccelli di sventura" che gufano continuamente sulla riuscita di operazioni come questa che sanno coniugare lavoro e diversità, cultura e tradizione.

CLICCA QUI E GUARDA IL VIDEO

Commenti  

 
#3 modus 2013-11-04 08:22
Bisogna apprezzare il tentativo di far vedere che non è leggendario. Ma i fatti inconfutabili restano ovvero che NON esistono dei contadini che si sono cimentati in questa lucrosissima coltivazione… a parte un membro dell'associazione che ha INVESTITO con un proprio appezzamento abbastanza piccolo per farci un campetto di calcetto. Tutto qua? Ecco perché è così raro. Parlarne ancora è RI DI CO LO: mi è sembrato di rivedere uno di quei documentari del CNR per giustificare miliardi buttati in assurde ricerche.
 
 
#2 Mina 2013-11-03 19:34
Cosa è una presa per i fondelli?
Qui non si gufa, si è realisti!
Mezzo ettaro sarà forse, quello che si vede nelle foto: quanto basta per far vedere al GAL che l'orticello esiste...
Carini tutti quelli dell'associazione intenti nella raccolta: ma d'altronde chi non perderebbe mezza giornata pagata a peso d'oro, anzi a "cece d'oro"?
ALla fine sarebbero solspesi bene se dietro al cece nero ci fossero dei giovani intraprendenti e senza lavoro. Invece chi c'è? Questo è il vero problema!!!
E queste persone senza tutti i finanziamenti farebbero con tanto impegno ciò che fanno? Ebbene forse tutta sta passione non esiste.
 
 
#1 criticità 2013-11-03 13:11
Forse i contenuti ci sono!!.... a dispetto del scetticismo di parla paela e parla......
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI