Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/angela_contursi.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/angela_contursi.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Partirà lunedì la mensa scolastica: prezzi invariati

angela contursi

Partirà lunedì 30 settembre il servizio mensa della scuola primaria e dell'infanzia. Il servizio, curato dalla ditta "Pastore" di Casamassima, riguarderà le sezioni le interessate alla mensa dell'istituto Comprensivo “Ruffo-Perotti” (scuola primaria e dell'infanzia). L'appalto alla ditta "Pastore" vincitrice lo scorso anno, è stato prorogato fino a ine anno.

L’amministrazione comunale, infatti, non avendo ancora approvato il Bilancio di Previsione 2013 (la cui scadenza è stata prorogata dal Governo Nazionale fino al prossimo novembre) non ha potuto avviare l’iter della nuova gara.

Da qui la decisione di procedere ad una proroga fino al prossimo 31 dicembre 2013.

Fino ad allora, l’amministrazione comunale dovrà approvare il Bilancio e gli Uffici approntare la nuova gara d’appalto. Il costo della proroga è di 43.453 euro complessivi.

"Siamo riusciti a tenere invariato il costo del servizio per le famiglie nonostante le spese di gestione siano cresciute, tanto che nei Comuni limitrofi le Amministrazioni sono state costrette a chiedere un sacrificio alle famiglie e in alcuni casi a sopprimere il servizio mensa", spiega l'assessore ai Servizi sociali Angela Contursi.

"Non abbiamo voluto chiedere qualcosa in più - aggiunge l'assessore - perché siamo consapevoli delle difficoltà che tutti affrontano in questo periodo. La scuola, e la mensa scolastica, sono un servizio essenziale che è giusto garantire con il minimo sforzo per la collettività".

Il costo per il blocchetto dei pasti da 22 ticket, dunque, resta invariato per 45 euro al mese per la scuola dell'Infanzia e di 48 per la Primaria. Previste riduzione per le famiglie che iscrivono al servizio mensa almeno due fratelli.

Come in passato la ditta "Pastore" assicurerà diete dedicate per le famiglie richiedenti, oltre a garantire pasti riservati ai bambini allergici e celiaci.

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI