Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

"Nel blu dipinto di blu": non si pagherà biglietto d'ingresso

d6eef6cf4581c56709837400f8a587324add4a0c 320x150 Q75

 

Non ci sarà biglietto d’ingresso per lo spettacolo-omaggio a Domenico Modugno, “Nel blu dipinto di blu” in programma martedì 27 agosto in piazza Moro: l’accesso sarà libero a chiunque.

Lo ha confermato a Cassanoweb il Presidente dell’Associazione “Il faro”, Tony Petruzzellis che dello spettacolo è ideatore e produttore.

Alla base della scelta di non far più pagare il biglietto d’ingresso, insormontabili ostacoli burocratici (almeno per i tempi ormai ristretti) che uno spettacolo a pagamento comporta quando deve svolgersi in una pubblica piazza. D’altra parte era la prima volta che ciò accadeva a Cassano, in piazza Moro, e l’impresa appariva davvero difficile da realizzarsi.

Chi ha già acquistato il biglietto – spiega l’organizzazione – potrà optare per la restituzione dei soldi oppure per sfruttare comunque la possibilità di assistere allo spettacolo comodamente seduti sulle sedie che l’organizzazione metterà a disposizione del pubblico e degli sponsor.

Saranno quest’ultimi, infatti, a sostenere la gran parte delle spese dell’organizzazione dello spettacolo che dovrebbe ottenere dall’Amministrazione Comunale anche il Patrocinio e forse un contributo economico così come per tutti gli altri spettacoli che si sono succeduti in questa estate.

C’è grande attesa, comunque, per l’arrivo nella nostra cittadina di artisti del calibro di Mariella Nava, Giò Di Tonno, Mario Rosini e per l’esibizione delle nostre eccellenze musicali dell’Orchestra della Murgia diretta dal Maestro Giuseppe Smaldino 

 Gaetano Partipilo - Sax alto solista; Francesco Manfredi – Clarinetto; Francesco Pugliese - Sax alto; Donato Mangialardi - Sax tenore; Massimo Pontrandolfo – Trombone; Pasquale Maglione – Chitarra; Giovanni Astorino - Basso elettrico; Michele Fracchiolla – Percussioni; Emanuele Del Carmine – Pianoforte; Michele Santorsola – Batteria.

e le splendide voci di 

Luciana Negroponte, Fabio Lepore, Tony Petruzzellis e Gaia Gentile

nonché la star della serata,  Annarita Del Piano, attrice cassanese di livello nazionale che si esibirà con "I Battista" mentre le scenografie saranno curate dai maestri Angelo Cortese e Massimo Nardi; le coreografie a cura della Accademia dello spettacolo "UNIKA".

La regia è affidata a Fabio Caruso.

Appuntamento, dunque, martedì 27 agosto alle ore 21.00 in piazza Moro per una grande serata di musica e arte.

 

Commenti  

 
#14 franco 2013-08-28 13:11
Il concerto alla fine si è fatto al Portico, meglio così... Chi aveva paura di non poter passeggiare in piazza lo avrà potuto fare tranquillamente
 
 
#13 farfallina87 2013-08-26 20:18
Ragazzi!!! Calma e sangue freddo... quì siamo in un piccolo paese e non mi sembra opportuno lanciare pettegolezzi o cattiverie su coloro che hanno organizzato lo spettacolo... dunque, sarebbe meglio tener la bocca chiusa e vedere lo spettacolo, ma soprattutto trarne benefici da questa serata!!!
 
 
#12 ale 2013-08-26 12:49
giada che ha cantato alla festa della birra è una "cantante",altro che ste ragazzine .......
 
 
#11 VOLAREOHOH 2013-08-26 12:29
HAHAHAHAHAH FINALMENTE QUALCUNO LA PENSA COME ME.... DOPO 2 COMMENTI CANCELLATI QUALCUNO HA IL CORAGGIO DI CHIEDERSI CHI PAGA TUTTO QUESTO? MA SOPRATUTTO IO MI CHIEDO..... COM'è CHE SE NE PARLA SOLO QUI? SU CASSANOLIVE NON C'è NEMMENO UNA RIGA DI NOTIZIA PER DOVERE DI CRONACA... A CASSANOWEB è SPONSOR DI TONY & CO? MISTERI D'ESTATE!!
 
 
#10 Effettivamente 2013-08-26 10:42
Effettivamente viene da chiedersi...chi paga il tutto?!?!
 
 
#9 Alan 2013-08-25 22:39
Per Civiltà, commento n. 6. Gentile concittadino, io ho solo detto che in mancanza di regole chiare è meglio non fare cose confuse e rispettare regole chiare e valide per tutti. Ha senso, secondo te, che si vendano alcuni biglietti e poi si decida di non vendere piu nulla per cambio di ordini? La mia polemica era verso il Comune: dall'inizio doveva dare regole chiare, dicendo SI o NO. Questa è la mia contestazione. Quindi non ho nulla da obiettare a nessuno per l'uso della piazza: dico solo che, in carenza di direttive precise, meglio dire da subito un bel NO. Se poi si dice SI, bisogna saperlo gestire sia da parte del Comune che da parte dell'organizzazione. Tutto qui. Secondo te ci abbiamo fatto una bella figura con questa confusa organizzazione? Dimmi tu. E buona festa della focaccia pure a te.
 
 
#8 Alan 2013-08-25 22:34
Per Isa. Grazie dei tuoi complimenti così lusinghieri. Dal livore con cui scrivevi devi esserti sentita davvero punta nell'onore. Eddai su, impara almeno a leggere bene quello che ho scritto prima di scattare come una molla. Va bene? Me lo prometti? O devo fare un altro decreto affinché la ASL sia attenzionata sul tuo penoso caso di ansia febbrile? Buona festa della focaccia, divertiti.
 
 
#7 arteEmagia 2013-08-25 16:00
Bellissima iniziativa, un bel contest, sará un successo...! auguro ai vip entranti un trattamento diverso rispetto a quello riservato ai vip uscenti. In bocca al lupo!
 
 
#6 civiltà 2013-08-25 10:26
Certo che tutta questa vicenda mi conferma di quanto sia inutile e dannoso fare qualcosa in questo villaggio agricolo! Alan, poi, quello che Lei dice e scrive è proprio fuori dal mondo: a Trani l'anno scorso si è svolto uno spettacolo di opera lirica davanti alla piazza della magnifica cattedrale, la piazza era recintata e si pagava il biglietto, inutile dire che era stracolma! A Giovinazzo stessa cosa quest'anno, stracolma pure quella. Ad Acquaviva una nota pizzeria fa chiudere un'intera strada che dà accesso al centro per metterci i suoi tavolini! Ma, si sa, qui a Cassano i soldini ci servono per metterli in bot nelle banche e non per investirli per il bene del paese! Se fossi stata nei panni dei volenterosi ragazzi del bar Principe o in quelli di Tony Petruzzellis me ne sarei stata buona a casa mia fregandomene di offrire qualcosa di buono per questi paesani, per i quali vanno bene solo le sagrette (forse!), gli spettacoletti di infimo ordine in dialetto barese volgarissimo, magari qualche saggio delle scuole di danza o di musica (forse la cosa migliore) e poi lamenti infiniti per ogni cosa. Non siamo all'altezza di altro, e lo dico da cassanese nata e cresciuta qui, ma mi vergogno ormai di esserlo. Questo paese è buono solo per venirci a dormire e mangiare, tra poco nemmeno quello! Complimenti alla mediocrità di questa gentucola!
 
 
#5 iocispero 2013-08-25 10:10
ma sedervi tranquillamente in piazza e ascoltare un po di musica decente senza stare a gufare e a rodervi l'anima , no???,dovete sempre stare a invidiare e a criticare tranne quando si sono seduti sul palco personaggi quantomeno poco OBIETTIVI (!)
 
 
#4 Isa 2013-08-25 09:25
ALAN sei un grandissimo +++MODERATO++++ ma soprattutto un ignorantone di primo pelo!
Non esiste norma o legge che NON consenta l'utilizzo privato di suolo pubblico, in maniera temporanea, a fronte del pagamento della tassa prevista.
Dunque: di che parli?
Sei solo un ignorante, ripeto.
Non solo: sei anche in malafede. Ma l'hai letto l'articolo? O non sai neppure leggere ma pretendi di DECRETARE?
Il Comune ha dettato all'organizzazione TUTTE le norme e la disciplina da seguire....l'organizzazione ha reputato che non era possibile farlo in breve tempo. E ha deciso diversaamente.
Ascolta, ALAN: +++MODERATO+++

chiaro?
 
 
#3 Alan 2013-08-25 08:59
Possibile che a Cassano non si riesce mai a fare nulla in modo normale, pacifico e sereno?
Possibile che chi organizza uno spettacolo "in piazza" non comprenda che non si possono chiedere soldi dal momento che la piazza è, per definizione, di tutti?
Possibile che il Comune non sia chiaro dall'inizio dicendo "Sì oppure No" senza forse e senza balletti di dichiarazioni altalenanti?
Possibile che non riusciamo mai ad applicare serenamente le regole basilari della vita amministrativa e civile?

Se poi per uno spettacolo regna tutta questa confusione non oso immaginare, caro Sindaco, il caos se a Cassano dovesse verificarsi un'emergenza.

Se allora, caro Sindaco, Lei non è capace di dare direttive serie, ferme e credibili, mi permetto di darle io. Proprio io, un anonimo lettore di un giornale on line.

Io sottoscritto Alan, cittadino qualunque di Cassano delle Murge, in carenza di direttive precise da parte dell'Autorità preposta DECRETO quanto segue:
1.) le pubbliche piazze sono ad uso pubblico e nessuno può perimetrarle per usi privati, nemmeno se di interesse pubblico. Sono fatte salve le normali attività commerciali (tavolini dei bar) sottoposti a concessione.

2.) Ogni occupazione di suolo pubblico, commessa in violazione del punto 1), sarà sanzionata severamente. Il Comando di Polizia Municipale è incaricato di far eseguire e rispettare il presente decreto.

Dalla residenza municipale, 25 agosto 2013

firmato, il Sindaco supplente (quando il Sindaco è incapace)
ALAN
 
 
#2 Lotta Impari 2013-08-24 20:39
IN TUTTA QUESTA STORIA C'E' QUALCOSA DI STRANO...... Iniziamo col cercare di capire che cosa si intende per... " CHI HA GIA' ACQUISTATO IL BIGLIETTO POTRA' OPTARE PER LA RESTITUZIONE DEI SOLDI , OPPURE PER SFRUTTARE COMUNQUE LA POSSIBILITA' DI ASSISTERE ALLO SPETTACOLO COMODAMENTE SEDUTI SULLE SEDIE.....".......Quindi si evince che chi ha acquistato il biglietto ho riavrà i soldi indietro oppure può scegliere di tenere il biglietto per sedersi alle sedie...... A questo punto mi viene da chiedermi, per coloro che si terranno il biglietto e quindi non riprenderanno i soldi spesi, la TASSA SIAE sulla vendita dei biglietti è stata pagata?? ...oppure l'organizzazione si terrà completamente l'incasso della vendita senza versare per ogni biglietto le dovute Tasse??... ALTRA COSA STRANA, ..come si può riuscire a pagare tre Artisti di questo calibro e tutte le spese che una manifestazione comporta se non si possono piu' vendere i biglietti?? .....Com'è possibile che in un istante il Comune ora possa Patrocinare garantendo "FORSE" anche un contributo in meno di tre giorni dallo spettacolo??...e sopratutto, visti i costi dello spettacolo, questa volta quanti soldi verranno elargiti per questa manifestazione come contributo dal Comune??......Vogliamo scommettere che questo spettacolo sarà il piu' "contribuito" di tutti!!!
 
 
#1 sono 2013-08-24 12:46
Non ci credo. E le sedie non si pagano? Camin vattin... tutto per evadere la SIAE
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI