Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Cassano continua a crescere: lo dice l'Istat

panorama di Cassano

Ricorderete tutti la sfilza di domande da compilare per il Censimento. Quello del 2011 è stato il 15º Censimento generale della popolazione e delle abitazioni ed è stato il primo censimento online della storia, con la possibilità dunque di compilare il modulo interamente sul web.

Ebbene, nelle scorse settimane sono stati diffusi dall’Istat i dati definitivi sulla popolazione legale di ogni comune italiano, mentre per la pubblicazione completa dei dati rimanenti si dovrà attendere il 31 marzo 2014.

Per quel che riguarda il nostro paese, il primo dato che spicca è quello che vede Cassano delle Murge tra i comuni della provincia di Bari che presentano un tasso di crescita demografica più alta rispetto al precedente censimento, realizzato nel 2001.

Infatti, la popolazione residente registrata al 1 gennaio 2011 è di 14.270 di cui 547 tra cittadini stranieri e apolidi in confronto agli 11.958 registrati nel 2001: dunque, una variazione che segna il +19,3%.

Gli indici demografici vengono strutturati attraverso un’analisi per età della popolazione, considerando tre fasce di età: giovani (0-14 anni), adulti (15-64) e anziani (65 anni e oltre). I rapporti tra le varie fasce di età definiscono la struttura di una popolazione che dunque può essere di tipo progressiva, stazionaria o regressiva.

L’età media registrata nel nostro comune è pari a 41,3, dato che non si distanzia di molto rispetto agli anni precedenti, ma che dal 2002 (età media: 37,7) è salito.

Tra i principali indici demografici calcolati sulla popolazione ci sono: l’indice di vecchiaia che rappresenta, appunto, il grado di invecchiamento di una popolazione che a Cassano risulta essere del 114,3%, dunque ci sono 114,3 anziani ogni 100 giovani; l’indice di dipendenza strutturale, che rappresenta il carico sociale ed economico della popolazione non attiva (0-14 e 65 ed oltre) su quella attiva (15-64), è del 51,8% poco inferiore rispetto al 2010 che segnava invece il 52,3%; l’indice di ricambio della popolazione attiva che rappresenta, invece, il rapporto percentuale tra la fascia di popolazione che sta per andare in pensione e quello che sta per entrare nel mondo del lavoro, è pari al 107,1% e ciò significa che nel nostro comune il rapporto tra le due fasce si equivale.

Due indici importanti, quello della natività e quello della mortalità segnano entrambi un incremento rispetto al 2010: l’11% l’indice di natalità e l’8,4% quello di mortalità rispetto al 10,6% e al 7,5% del 2010. Dall’ultimo censimento del 2001, il dato relativo all’indice di natalità è tornato a crescere, dopo un lieve abbassamento registrato negli anni 2009-2010, avvicinandosi ai risultati del 2003 e del 2005 quando si è registrato un indice di natalità pari all’ 11,4%.

Altri risultati che si evincono in base alle statistiche effettuate sulla popolazione cassanese per età, sesso e stato civile sono: una lieve maggioranza di donne rispetto agli uomini (7291 su 6979), la fascia d’età media nella quale i cassanesi decidono di sposarsi e metter su famiglia che è quella tra i 30 e i 34 anni e, dato di certo non trascurabile, quello che vede ben 5 residenti di età pari o maggiore a 100 anni.

Inoltre, i cittadini stranieri residenti a Cassano rappresentano il 5,5% della popolazione residente. La comunità stranierà più numerosa è quella proveniente dall’Albania con il 51,3%, seguita dalla Romania (16,4%) e dall’India (5,6%). Le altre comunità presenti in minor percentuale nel nostro comune abbracciano il continente africano (la Tunisia segna il 3,48%) e l’America (l’Argentina con 1,74%).

Commenti  

 
#2 La Red.ne x michel 2013-08-19 16:44
Ecco il link al sito: http://www.istat.it/it/

Questa, invece, la sezione contenente i dati dei Censimenti:
http://dati.istat.it/?lang=it
 
 
#1 michel 2013-08-19 13:33
sarebbe possibile inserire il corrispondente link del sito istat ? grazie
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI