Mercoledì 21 Novembre 2018
   
Text Size

Raccolta rifiuti “porta a porta”: oltre il 31% a giugno

raccolta-differenziata

 31,84% per la raccolta differenziata a giugno. “Un dato storico per Cassano”, commenta il sindaco Maria Pia Di Medio.

“A soli due mesi dall’introduzione del nuovo servizio di igiene urbana – prosegue il primo cittadino - abbiamo superato abbondantemente la media del 2012 (quando era in vigore il vecchio sistema di raccolta) che era del 5,65%. Cifre importanti ma che ci fanno stare con i piedi per terra perché sul fronte igiene urbana dobbiamo continuare a lavorare in maniera ostinata”.

“Il dato di giugno – aggiunge l’assessore all’Ecologia Carmelo Brianoè un risultato eccellente se si considera che non possiamo ancora considerare a regime in tutto il paese il nuovo servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Il modello del porta a porta è partito a maggio nei primi due settori urbani, solo il 17 giugno nel terzo. Da poco è cominciato nella zona industriale e presto saranno serviti anche i borghi”.
” Questo significa
– conclude Briano – che in prospettiva possiamo raggiungere livelli di raccolta superiori con il concorso di tutti i cittadini a cui va il mio personale plauso e quello dell’Amministrazione per l’impegno profuso”.

Alcuni dati in dettaglio sempre per il mese di giugno: 166 tonnellate di materiale differenziato raccolto (il triplo di maggio); 80 tonnellate per l’organico; 15,5 tonnellate per il vetro; 21 per la carta.

L’invito alla cittadinanza è a rispettare sempre la regola delle 5 R, ovvero “Riduci” i rifiuti, “Ricicla” tutti i prodotti, “Recupera” gli oggetti anziché cestinarli, “Riutilizza” i prodotti vecchi, “Rispetta” l’ambiente evitando di abbandonare rifiuti per strada.

"Si segnalano ancora casi di abbandoni di rifiuti per strada" si legge in una nota del Comune che ricorda di "rispettare le norme in materia, al fine di non essere sanzionati dalle autorità competenti.

Commenti  

 
#18 xITS ME 2013-07-09 08:39
sono previsti 100 cestini
 
 
#17 ITS ME 2013-07-06 11:09
Un suggerimento per l'amministrazione: visto che sono stati eliminati i cassonetti, aumentate il numero dei cestini gettacarte per strada! La gente, ma soprattutto i turisti, non può portarsi in giro i propri rifiuti: con la mentalità che ci ritroviamo, si viene invogliati (ancora di più) a gettarli per terra.
 
 
#16 oreste 2013-07-05 05:32
Gli attori dovrebbero essere persone ONESTE... merce rara fra i monnezzari d'Italia.
 
 
#15 ops 2013-07-04 16:13
Per la redazione...Anzichè scrivere .."MODERATO"... scrivete un sinonimo, in italiano, in inglese, in francese,una parola parallela..così si capisce cosa ha voluto esprimere e come ha voluto graffiare lo scrittore di turno...è solo un suggerimento per arricchire questo forum di benpensanti e affini. Grazie
 
 
#14 Cassanese78 2013-07-04 15:20
Ciao Oreste,
forse hai ragione,poi mi dici tu quali dovevano essere gli attori (magari gli amici dei tuoi amici)
 
 
#13 1x3 2013-07-04 09:14
Invece di fare politica pure sui sacchetti, pensate a far questa raccolta in maniera esemplare. Diamo almeno un vanto a questa comunità. Pace.
 
 
#12 oreste 2013-07-03 22:09
cassanese78 la banalità è mista all'ovvietà nel tuo additare gli altri commenti "politicizzati" quando è evidente la tua partigianeria.
Nessuno mette in discussione la bontà di un porgetto sulla raccolta differenziata.
Io metto in discussione gli attori di questo progetto, i metodi, ed i risultati. E' presto per cantar vittoria perchè la strada è lunga.
La Tradeco non ha rispettato il precedente appalto e posso pensare che non lo farà anche questa volta se l'anno prossimo si troverà una amministrazione "non amica" e non guadagnerà abbastanza (il 50%?) sull'intero capitolato.
Per me è una gigantesca truffa: la TARSI aumenterà ancora ed i cittadini si chiederanno a cosa servono i loro sforzi. +++MODERATO+++
 
 
#11 Cassanese78 2013-07-03 14:07
Non lo farete mai crescere il paese,se pensate solo alle preferenze politiche.
La raccolta differenziata porta a porta è un'attività fatta già da anni anche da molti paesi del sud.
Quindi era necessaria a prescindere dal colore dell'amministrazione.
Purtroppo qualcuno non capisce che in qualsiasi settore un sistema nuovo va testato e migliorato, sempre!!!
E devo dire che è molto bello girare per il paese e vedere quanta buona volontà ci mette la gente.
Polemica per polemica, ma gli ambientalisti delle lame non dicono nulla sulla differenziata???
 
 
#10 giovanni2 2013-07-03 11:58
Ma invece di strombazzare ovvii risultati guardiamo se la Tradeco sta rispettando il capitolato d'appalto?
Ad esempio la disinfestazione per la zanzare non mi sembra stia producendo risultati.
Le strade, nonostante l'assenza dei bidoni sono sporche e non vengono MAI lavate.
Manca inoltre la pulizia ai margini delle strade delle erbacce…
Il centro storico resta sempre sporco…
Chi sono le autorità competenti che verificano che il contratto sia rispettato?
 
 
#9 Realista64 2013-07-03 10:14
Questi risultati a mio avviso potevano essere ottenuti ,risparmiando sull'appalto(TRA.DE.CO),anche con il vecchio sistema,se solo venivano sostituiti ed aumentati i contenitori,se i contenitori non venivano poi sversati nell'indifferenziata etc,etc.A questo ci dobbiamo aggiungere un aumento smisurato ed anticipato aumento della tassa sui rifiuti.
Concludo, anche se la raccolta del differenziato aumenterà il risparmio sarà ben poca cosa(al 32% 2500euro scarsi di risparmio),ma la bolletta di sicuro non diminuirà.
 
 
#8 giovanni2 2013-07-03 08:29
Ahahah sanzionati dalle autorità competenti?
Quali autorità? E quale competenza?
Quelle che permettono il parcheggio selvaggio sotto il naso in piazza?
Quelle che permettono l'anarchia davanti ai bar, tabaccai e farmacie?
Quelle che permettono al figlio dell'assessore di violare le più comuni norme del codice della strada?
Quelle che aumentano la TARSU, pongono degli obiettivi e non dicono chiaramente ai cittadini quale ritorno economico ne avrà ogni singolo cittadino.
 
 
#7 Altruista 2013-07-02 21:32
In effetti l'impegno i cittadini ce lo stanno mettendo, quindi speriamo bene!!

Una doverosa raccomandazione ai pubblici amministratori: è iniziata l'estate, andiamo incontro ai due mesi più caldi dell'anno e, pertanto, ATTENZIONE NON BISOGNA SGARRARE NEPPURE 1 (UNO) SOLO GIORNO NEL RITIRO DELL'UMIDOOOO!

Già adesso è molo problematico il fine settimana con l'umido per 2 giorni in casa: mi raccomando sorvegliate!!!
 
 
#6 oreste 2013-07-02 21:21
si ma sto risparmio dove finisce?
qui sappiamo solo CHI guadagna...
 
 
#5 FALSA POLITICA 2013-07-02 18:58
Molto, molto bene, a parte quegli animali che lasciano buste di rifiuti ovunque. Chiedo alle autorita' di divulgare un numero telefonico dove, in caso di avvistamento, poter denunciare, magari fornendo il numero di targa o direttamente la persona beccata mentre realizza l'opera.
 
 
#4 E. Mantegazziani 2013-07-02 18:50
Beh, diciamocelo: fra mille difficoltà, fra le solite polemiche di stampo politico, e pur dovendo fare i conti con una diffusa mentalità non sempre collaborativa e con uno scarso senso civico, questa benedetta raccolta porta a porta sta cominciando a dare i suoi frutti.
Spero solo che non intervengano i soliti scandali a farci cadere le braccia.
 
 
#3 scommettiamo.. 2013-07-02 18:40
scommettiamo che a fine luglio raggiungiamo almeno il 40%?!!! Avanti cosi'
 
 
#2 Gigino 2013-07-02 17:28
E senza considerare che NON PAGHEREMO l'ecotassa 2013: l'anno scorso fu di circa 15 euro a tonnellata che invece risparmieremo....
 
 
#1 differenziatore 2013-07-02 17:25
Visti I dati possiamo ora fare due conti più realistici:

Tot raccolto: 684 ton

Umido: 12% (80 ton)
Carta: 3% (21 ton)
Vetro: 2% (15.5 ton)
Plastica e alluminio: 7% (49.5 ton)

Tal quale: 76% (518)

Quindi non differenziando pagheremmo in discarica:

Tal quale: 100% = 61€ x 684 ton = 41.724 €

Differenziando invece:

Tal quale: 76% = 31.598 €
Umido: 12% = 7.680€

SOMMA DEI DUE: 39.278 € comunque inferiore ai 41.724 €!!! nonostante la differenziata sia ancora al 32%


E non abbiamo considerato gli introiti dale frazioni valorizzabili!!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI