Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Il Comune cerca esperti per il Comitato del Museo

pinacoteca comunale

Prosegue il lavoro di organizzazione del Museo Civico di Cassano: dopo la nomina da parte del Sindaco Di Medio del Direttore del Museo nella persona di Donato Acquaviva, Responsabile del Settore 1 Servizi e vicesegretario comunale, quest’oggi è stato emesso l’Avviso Pubblico per la individuazione dei componenti del Comitato Scientifico del “Museo di Cassano delle Murge e dell’Alta Murgia”, come da Regolamento approvato nel marzo del 2012 dal Consiglio Comunale.

Il Comitato Scientifico sarà composto da quattro membri ed avrà il compito di esprimere proposte e pareri sulla programmazione annuale e pluriennale del Museo, sugli indirizzi generali e sulle acquisizioni per incrementare il patrimonio del Museo stesso.

Ne potranno fare parte i cittadini italiani o europei che oltre ai requisiti di base (godimento diritti politici, nessuna condanna, ecc.) abbiano una Laurea (triennale o specialistica) attinente le specialità museali, i beni culturali o le materia umanistiche nonchè esperienza almeno biennale nel campo museale e dei beni culturali nonché nell’ideazione, programmazione e gestione di eventi espositivi.

Sarà il Sindaco a individuare, una volta raccolte le domande e valutati i Curriculum Vitae, i membri che faranno parte del Comitato Scientifico.

Tutti gli incarichi sono a titolo gratuito e avranno validità triennale salvo proroga.

Il termine di presentazione delle domande è il 19 aprile 2013.

La sicuramente buona volontà di dare un indirizzo "scientifico-culturale" alla Pinacoteca non può, però, non lasciare perplessi per gli aspetti che riguardano la gratuità del lavoro che gli esperti del Comitato dovranno svolgere.

C'è da chiedersi, infatti, perchè quando viene effettuata una Gara d'Appalto, la Commissione Giudicatrice viene pagata, giustamente, per il suo lavoro (esempio: quella sui rifiuti, a carico della ditta vincitrice dell'appalto, è stata retribuita con 15mila euro, cinquemila per ogni membro esterno) e quando invece si parla di cultura, legata al turismo, all'economia, allo sviluppo del territorio, tutto debba essere fatto gratuitamente.

Che per certi versi significa non far nulla o darle poco valore. Basti pensare alla fine ingloriosa - anche lì senza alcun impegno di spesa, tutto gratis - del Comitato di Gestione della Biblioteca Comunale: qualcuno sa che fine ha fatto?

 

L'AVVISO PUBBLICO

LA DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA SELEZIONE

Commenti  

 
#33 Angelo+altri2 2013-04-06 22:24
Mi associo alle osservazioni di lillo e di mantegazziani ed esorto anche io la redazione a tenere alta l'attenzione sui due giuseppemmaria(pia). Come mai non rispondono? Brunelli devi snidarli, se sei un vero giornalista ed io credo che sei sulla buona strada, ma devi farlo. Sennò vorrà dire che stiamo qui a piangerci addosso con lamenti inconcludenti. Devi aspettarli al varco e porgli le domande, darci conto anche dei silenzi. A che serve un comitato scientifico se poi la condotta civica e amministrativa è strafottente ed autoreferenziale??
 
 
#32 Lupa68 2013-04-06 17:05
Jennifer, sei tosta. Brunelli tira fuori i cosiddetti e tieni sotto scacco i due figuri. Alle domande serie quelli scappano sempre. Poi però, si vantano di cose mai fatte e si mettono a nominare un direttore di un museo le cui prospettive sono tutte da verificare. Lillo sei grande! Vieni allo scoperto e ti votiamo come sindaco, se ti va.
 
 
#31 Jennifer 2013-04-06 14:16
Sindaco, rispondi alle domande di lillolillo, tu e quell'altro che fa finta di nulla, Gentile solo di +++MODERATO+++, Siete dei +++MODERATO+++, questa è la verità. Sapete bene di essere due inadeguati. Attendiamo impazienti vostre risposte: CHI HA ROVINATO LA MURGIA? CHI?? CHI HA DATO LE CONCESSIONI EDILIZIE PER SFREGIARE I POSTI PIU BELLI DI CASSANO? CHI? CHE VUOL DIRE PER VOI POLITICHE PER LA CULTURA, PER IL TURISMO, PER LO SVILUPPO SE POI CASSANO E' SFREGIATA DA VOI STESSI? CARO GENTILE NON PENSARE DI SCAPPARE ALLE DOMANDE E DI FAR DIMENTICARE AL PAESE LE PORCATE FATTE DA TE PER RIPRESENTARTI COME SE NULLA FOSSE TRA UN ANNO ALLE ELEZIONI. CARA DI MEDIO, QUESTA GIUNTA E' PEGGIO +++MODERATO+++: QUALE POLITICA PER LA CULTURA? QUELLA DI UNA CHE SOSTIENE CHE LA SHOAH E' UN FALSO STORICO? MA NON TI VERGOGNI? E CASSANO SEMPRE PIU INVIVIBILE! Brunelli, urlagli in faccia questo alla prossima intervista o al prossimo taglio di nastri da parte di questi politici inutili e collusi.
 
 
#30 LilloLillo 2013-04-06 10:28
grazie Vivien del sostegno, a quanto pare efficace. Effettivamente volevo proprio sottolineare la CONTINUITA' NELL'ICAPACITA' (da gentile a di medio fino a chi verrà dopo, probabilmente) nel programmare politiche di sviluppo turistico, culturali, ecc... Certo, mi sono lasciato andare a qualche tono un pò forte, ma volevo provocare una risposta facendo appello almeno alla dignità o all'amor proprio: nemmeno quello! Personaggi inutili! Infine, esprimo anche io solidarietà a Brunelli ed alla redazione per le manifestazioni di rancore e di ostilità, per via del loro lavoro. Saluti.
 
 
#29 iocispero 2013-04-06 09:04
in merito agli audiolibri , c'è stata una delibera comunale che autorizza la partenza del progetto e di questo bisogna dare atto alla nostra amministrazione che ha percepito il valore altamente sociale del progetto .
 
 
#28 Gb x Vivien 2013-04-06 06:39
Grazie per le sue parole, Vivien. Insisterò, rendendendo pubbliche le risposte (o non risposte) da parte dell'aattuale ed ex sindaco.
 
 
#27 Vivien 2013-04-05 22:37
x GB. Ho alcune cose da dirle. Cominciamo dalla meno importante: sono una donna.
Desidero poi esprimerLe solidarietà se, a causa del suo lavoro, ha ricevuto manifestazioni di ostilità o addirittura di odio o rancore. Infine io penso che le domande che ha posto Lillolillo, che io sottoscrivo in pieno, vadano sottoposte ai due esponenti politici in modo più pressante: essi non possono sottrarsi, dal momento che stanno sempre a pontificare. Non intendo insegnarLe il mestiere di giornalista in cui io probabilmente ho da imparare molto anche da Lei, ma ha presente le 10 domande di Repubblica a Berlusconi? Ecco, certe volte le cose vanno proprio poste così. Lei avrà giustamente censurato qualche parola un po forte di Lillo, ma la cosa maggiore da censurare è l'assordante silenzio di Di Medio e di Gentile. Allora io credo che queste domande, certamente insieme a quelle sul Parco Eolico, sull'ambiente, sul ciclo dei rifiuti, tutti argomenti che comportano una visione ed un orizzonte almeno decennale, vadano poste con insistenza. Anzi, con sfacciataggine, rompendo le scatole fino a farsi mandare a benedire. Deve risultare chiaro che entrambi non sanno cos'è la politica per il turismo, per la cultura, per i rifiuti. Le chiedo questo. Grazie.
 
 
#26 E. Mantegazziani 2013-04-05 15:38
@iocispero...
Temo lei non abbia capito il senso del mio intervento: a parte che (a quanto mi consta) quel progetto degli audiolibri non andrà in porto per mancanza di fondi (spero di sbagliarmi), tutto quanto prodotto da quella associazione è da intendersi a titolo gratuito.
E' di questo che parliamo, non dell'essere o meno la cittadinanza attiva.
 
 
#25 iocispero 2013-04-05 10:36
l'ASSOCIAZIONE CULTURALE " di cui parla MANTEGAZZIANI continua la sua opera anche quest'anno e anzi a quel che ne so ha stabilito di mettere a disposizione della cittadinanza anziana e con difficoltà di lettura una serie di dischetti su cui registreranno le più importanti testimonianze letterarie che parlano della storia di Cassano , se questa non è cittadinanza attiva!!!
 
 
#24 Gb x Vivien 2013-04-05 07:00
Gent.mo Vivien, credo di poter dire - senza tema di smentita - di aver sempre chiesto conto ai politici cassanesi "conto" di quel che hanno fatto, senza mai nascondermi. Non farei il mio dovere, altrimenti. Se oggi in paese tanto odio e rancore (a volte esplciti a volte malcelati) si accumulano sulla mia persona è proprio per questo, così come accade a chi fa domande e non sempre ottiene risposte. Non voglio certo passare per un martire ma non credo mi si possa accusare di non sollevare questioni (a volte anche decisive per il nostro paese come nel caso del Parco Eolico) e chiedere spiegazioni agli amministratori di turno.
 
 
#23 Vivien 2013-04-04 21:23
Scusate ma io concordo con LilloLillo. non so perchè la redazione ha censurato qualche parola immagino forte o volgare, ma non importa. Sarebbe stato invece opportuno se avesse invece sottolineato il fatto che nè Gentile e nemmeno la Di Medio si preoccupino di rispondere a una semplice richiesta di esporre cosa vuol dire per loro fare politiche per il turismo a Cassano. Poi però magari questi due figuri ce li ritroviamo tra un annetto alle elezioni. Se non cominciamo da ora a selezionare una classe dirigente migliore quando lo facciamo? Signor Brunelli, lo dico anche a Lei per il lavoro che fa e lo dico a tutti quelli che non si espongono mai: quando cominceremo tutti a chiedere conto ai politici di quello che fanno? Quando?
 
 
#22 LilloLillo 2013-04-02 14:26
x GB e x E.Mantegazziani. Come volevasi dimostrare ... tutto tace. I sindaci, attuali e passati, chiamati in causa non si azzardano nemmeno a proferire una parola nemmeno per difendere quello che, a loro dire, hanno fatto. E' la prova tangibile e definitiva della incapacità, della commistione, della complicità nello sfascio di questa povera città. A QUESTO PUNTO DICO IO: CHE NON VENGA MAI PIU NESSUNO - GENTILE O DI MEDIO - A RACCONTARCI FROTTOLE SULLA "VOCAZIONE TURISTICA DI CASSANO" E BALLE DEL GENERE. . E, caso mai non bastasse, a questo punto "diffiderei" (nel senso culturale e provocatorio del termine) persino il Direttore a ospitare qualsiasi dichiarazione elettoralistica di questi due +++MODERATO+++, che non hanno il coraggio di rispondere: siete entrambi +++MODERATO+++. Siete troppo screditati per richiedere il voto dei Cassanesi. Fatevi da parte e basta, vogliamo voltare pagina dato che voi e i vostri compari aveste deturpato la NOSTRA bella Murgia.
 
 
#21 pippo 78 2013-03-31 10:04
LA VERITA ' E' QUESTA . I soldi se si fanno i progetti seri vengono finanziati e daremmo anche lavoro ai giovani cassanesi. Solo che questa amministrazione è veramente incapace e crea danni ai giovani senza lavoro. Spero che la prossima amministrazione di centro sinistra ci risollevi.
 
 
#20 Ottimo! 2013-03-30 15:09
Mi sembra un'ottima idea quella di Lillo. Non vi è mai stata a Cassano l'occasione di un dibattito sul futuro della città. Ricordo solo che una volta Cassano veniva definita la "perla della Murgia", nomignolo un pò forzato e campanilistico ma insomma poteva starci perchè Cassano era sinonimo di tranquillità, di natura, di genuinità, di vacanza. Oggi non può che essere definita lo "strazio della Murgia" a causa di un panorama violentato dall'edilizia scriteriata di chi ha spadroneggiato. Caro Lillo dubito assai che i sindaci attuali e passati si faranno sentire giacchè essi erano amici e complici di chi ha deturpato le nostre bellezze. Quindi, preparati a un assordante silenzio. A meno che Cassanoweb non ne faccia un appello a cui non potranno sottrarsi. Mah!
 
 
#19 LilloLillo 2013-03-29 23:19
X E.Mantegazziani. Sono assolutamente d'accordo con le tue constatazioni, le trovo ineccepibili. Tuttavia invito ad avere comprensione anche per un amministratore (il sindaco, in questo caso) che ha a che fare con risorse limitate e che vuole evitare polemiche sullo sperpero di risorse.

Inoltre constato che ormai la discussione - grazie all'incipit del Direttore GB - si è spostato su un piano meno ristretto: dalla nomina di un comitato di esperti siamo passati a parlare delle politiche per il turismo (e di quelle per la cultura, sottese a quelle del turismo). Io vorrei davvero che discutessimo, in questa benedetta città, di come vogliamo che diventi Cassano. Noto una endemica incapacità della classe politica a produrre progetti credibili o a renderli effettivi. Eppure - come io, te e pure GB e altri - siamo in tanti a credere che la cultura può diventare un acceleratore di sviluppo a Cassano. Ma, caro Mantegazziani, quello che vedo è che, a Cassano come all'Italia intera, manca un progetto unificante, un obiettivo condiviso, un'idea che ci dia senso all'essere cassanesi o italiani. E quell'idea non può che nascere da una elaborazione culturale nitida, cosa di cui nessun esponente politico cassanese attuale si preoccupa. In altre parole a Cassano non emerge una leadership politico/culturale in grado di mettere al centro del dibattito - e della pratica amministrativa - il futuro della nostra città.

E' per questo motivo che ho "sfidato" i due ultimi sindaci (attraverso una sfida lanciata idealmente al Direttore della testata) a venire allo scoperto. Tu credi che si faranno vivi?

Saluti. Con amicizia. LL
 
 
#18 E. Mantegazziani 2013-03-29 15:18
@LilloLillo:

che Cassano goda della fama di "Località Turistica" più autoproclamata che reale, è vero.
Così come è altrettanto vero che basterebbe una maggiore attenzione da parte dell'Amministrazione Comunale, e tante piccole iniziative, oggi lasciate alla gentile disponibilità di chi GRATUITAMENTE mette a disposizione il suo sapere e il suo tempo, potrebbero uscire dall'alveo della semi-clandestinità e assurgere a vere iniziative pro-territorio.
Faccio (ad esempio) riferimento alla lodevolissima iniziativa di un semplice cittadino cassanese, che da qualche tempo, si cura di accompagnare la gente in giro per le nostre Murge, a riscoprire il nostro territorio; faccio (ancora ad esempio) riferimento all'altrettanto bella iniziativa posta in essere lo scorso anno da una Associazione Culturale che si è fatta carico di raccontare ai nostri bambini delle elementari, la storia e i segreti del nostro centro storico.
Tutto SEMPRE ed ESCLUSIVAMENTE,non solo G-R-A-T-I-S, ma addirittura senza che, fuori dalla cerchia degli interessati, si sappia nulla, si condivida nulla, si offra nulla.
Si preferisce allestire mega-spettacoli, con mega-contorno di polemiche, cui partecipano persone che il giorno dopo nulla ricorderanno di Cassano, se non una canzone, una barzelletta, una mangiata...di cui avrebbero benissimo potuto godere anche altrove.
Non so se mai Cassano riuscirà ad avercela davvero, quella fama di "Località Turistica": quel che so è che -a mio modesto parere- non è col volontariato spinto che la conquisteremo.
I soldi, quelli veri, sono da sempre esclusiva delle "grandi opere": lavori stradali, raccolta dei rifiuti, progetti dai titoli roboanti e autorevoli, dei quali noi cittadini perdiamo le tracce sin da subito, salvo tornarne a conoscenza dopo anni, magari grazie alla magistratura.
 
 
#17 Giggetto 2013-03-29 10:50
Mitico Lillolillo! Ottimo intervento, completamente d'accordo. Voglio anche io un confronto serio sulle politiche per il turismo a Cassano. Redazione si attivi subito, è una cosa interessante e importante. Niente chiacchiere: voglio vedere cose fatte e che programmi ci sono.

Un solo appunto a Lillolillo: qualche volta però è meglio pagare qualche vero esperto, che qualche inesperto pasticcione e colluso. Per il resto concordo con te.
 
 
#16 LilloLillo 2013-03-29 09:23
X GB. Ad integrazione di quanto appena scritto Le suggerisco di cominciare con una cosa. Chiediamo ai due ultimi sindaci (gli altri sono deceduti o un po troppo avanti con gli anni) un contributo (un testo) sulle politiche per il turismo perseguite negli ultimi quindici anni. Magari Li redarguisca in anticipo sull'opportunità di evitare polemiche elettoralistiche (pena, il vedersi cassato il contributo dalla redazione). Gli dia come tema gli interrogativi che ho sollevato io o altri che vorrà aggiungere Lei, e gli dica di rispondere con una relazione (non parolaia, ma concreta) entro una settimana. Due testi sia da raffrontare che da leggere in continuità: voglio infatti capire cosa sono stati in grado di pianificare! Ecco, cominciamo così. Saluti e grazie ancora.
 
 
#15 LilloLillo 2013-03-29 09:16
x GB. Gentile Direttore, io concordo sia con Lei che con Mantegazziani (i cui commenti leggo molto volentieri) sul fatto che sia giusto destinare risorse alla cultura: ci mancherebbe! Ma a questo punto bisognerebbe fare una disanima molto approfondita del bilancio dell'ente comunale, in modo che Lei o Voi o Noi tutti possiamo dire al Sindaco dove reperire risorse in un bilancio che - non dimentichiamolo - viene falcidiato dai tagli statali. In questo frangente, io penso che la scelta fatta (magari in attesa proprio di un riesame complessivo del bilancio) sia opportuna. Riguardo alle previsioni di flussi turistici, io sarei più prudente. Un flusso turistico, affinchè comporti benefici per il territorio comunale, deve essere davvero importante e non dobbiamo sognare ad occhi aperti di eserciti di turisti che arrivano qui. A questo punto, gentile Direttore, io mi permetto di sfidarLa su un punto: avviamo un sano dibattito sul turismo a Cassano. Cassano ha davvero vocazione turistica? E' attrattivo per davvero? Dove sono le infrastrutture (hotels, ristoranti, guide, percorsi, ...)? I piani urbanistici che hanno distrutto la collina sono funzionali allo sviluppo turistico?? Quali sono le politiche per il turismo comunali?

Ecco, queste cose mi sembrano importanti.
Quando avremo discusso con lucidità delle voci di bilancio e delle politiche (quinquennali e cinquantennali) per il turismo portate avanti a Cassano, penso che potremo prenderci il lusso pagare un Comitato di esperti, il cui lavoro però andrà misurato e valutato prima di essere retribuito.

Grazie dell'attenzione. Un saluto a Lei e alla redazione.
 
 
#14 Miguel 2013-03-29 08:54
Lillo Lillo, e gli ingegneri? E chi ha studiato il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti? Loro No? Loro devono essere pagati? Tra di loro non ci sono volenterosi?

PS: A proposito dei rifiuti: Briano, che figuraccia, ho visto la tabella di marcia sul Pellicano. Potevi risparmiarti di pubblicarla: ad oggi dovevano essere state fatte un po' di cose… Ed io pago!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI