Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

S. Antonio Abate benedice gli animali cassanesi

 

Hanno sfidato il freddo e la pioggia ma non potevano certo mancare all'appuntamento, il primo di questo genere a Cassano a cura della Pro Loco "La Murgianella".

La Presidente Nicla Norciano ha voluto ricordare una vecchia tradizione locale che vede la benedizione degli animali da parte di un sacerdote, in questo caso don Nunzio Marinelli che volentieri ha accettato di ricordare in piazza sant'Antonio Abate che nella tradizione viene raffigurato come il protettore degli animali.

Fedeli amici del'uomo, generosi in ogni circostanza e bisognosi delle nostre cure, gli animali presenti (cani, per la maggior parte) accompagnati dai loro padroni, hanno ricevuto così la benedizione affinchè si possa creare sempre una amicizia forte e duratura sotto lo sguardo benevolo di sant'Antonio Abate.

La serata di ieri è stata anche l'occasione per fare amicizia e conoscersi meglio tra persone che nutrono la stessa passione e lo stesso amore peer gli animali con l'impegno che il priossimo anno a scendere in piazza siano anche altre specie.

Commenti  

 
#1 E. Mantegazziani 2013-01-18 12:21
Una delle foto è di una comicità (involontaria?) eccezionale!
Comunque: bella iniziativa. E' così che vorremmo vedere i cani, bentenuti, curati, sempre insieme ai loro padroni. Purtroppo, specie di sera, circolano ancora tanti, troppi, cani randagi, per i quali nessuno fa nulla.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI