Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Il Comune cerca privati per la gestione del verde pubblico

piazza garibaldi

L'idea, per molti versi, non è nuova: affidare a privati (aziende, società) ma anche associazioni e soggetti "no-profit", la gestione di alcuni spazi verdi pubblici del territorio cassanese.

La proposta approvata dalla Giunta Comunale fu adottata anni fa - anche se in maniera alquanto diversa - dall'amministrazione Gentile su proposta dell'allora assessore Silvio Missoni ma ebbe una sola adesione, in piazza Garibaldi, a cura di una azienda cassanese della famiglia Aloisio.

Adesso, con un Bando pubblico che sarà emesse nelle prossime settimane, il Comune prova a far interessare i cittadini associati o le imprese a prendersi cura di un pezzo del paese che costa alla collettività - quando e se viene curato - molti soldi tra manutenzione, piantumazione e cura costante.

All'iniziativa sono interessate anche le scuole che potranno richiedere di prendersi cura di una porzione di area verde.

L'aspetto innovativo del Bando consiste, invece, nel proporre al Comune la istituzione di nuove aree verdi, laddove, naturalmente, gli strumenti urbanistici lo prevedono; un  privato, un gruppo di cittadini o anche una impresa potrà, cioè, far richiesta di istituire e realizzare, naturalmente a proprie spese, aree verdi pubbliche laddove ora non ci sono, accollandosi la relativa manutenzione e custodia.

Chi vorrà farsi carico del verde pubblico, sempre secondo le norme del Bando, dovrà fare richiesta al Comune: la domanda sarà vagliata da una Commissione (composta da Sindaco, un esperto e dal dirigente dell'Ufficio Tecnico) che darà l'assenso anche con eventuali modifiche. La durata dell'affidamento sarà di un anno e potrà essere rinnovata ma anche revocata, nel caso in cui l'affidatario non rispetti gli obblighi.

Commenti  

 
#6 ELEZIONI 2014 2013-01-11 20:34
condivido con "esterefatto"...e non capisco davvero come si possa aver fatto cadere questo paese in questa condizione....abbiamo perso tutto,il piccolo turismo dei baresi delle villette(quelli buoni), il verde in villa(per mesi abbandonato), il parco giochi(anche se misero), il camping con la sua piscina ( ve lo ricordate?),il centro storico (sempre piu' abbandonato e mai valorizzato...) molte iniziative tra cui Il Presepe vivente..(che portava tanti turisti)...e chi piu' ne ha piu ne metta....... Questo è un paese senza piu' identità! Non sono piu' 10 gli anni di buio....presto saranno 15!
 
 
#5 esterefatto 2013-01-11 09:34
Mi chiedo come mai ancora oggi si parla di sponsor per la gestione del verde pubblico.A tal proposito chiedo:
il verde pubblico non è importante alla stessa maniera come un qualsiasi altro bene comunale?
Perchè il comune stanzia dei soldi per la manutenzione stradale e non dovrebbe stanziarli per il verde pubblico?
A questo punto si potrebbe applicare lo stesso bando trovare gli anche per le strade,le scuole,l'illuminazione pubblica.
Purtroppo non riusciamo ancora a capire i benefici che svolge il verde pubblico nelle nostre città.Vediamo solo che per l'amministrazione è un costo.Bah e assurdo...
 
 
#4 socialista 2013-01-10 21:58
NIENTE DI NUOVO E DI INNOVATIVO SEMPLICE COPIA E INCOLLA DA INTERNET .... NON AVRA FORTUNA OCCORRE PRIMA SENSIBILIZZARE....... NUOVO BANDO FALLIMENTO
 
 
#3 Albero 2013-01-10 19:00
Finalmente qualcuno si occupera' di noi!!!
L'iniziativa è buona speriamo raccolga molti consansi perche' il verde pubblico è stato un po' trascurato ultimamente. Iniziative come queste sono state adottate in moltissimi paesi anche limitrofi.
 
 
#2 tanto ci vuole? 2013-01-10 18:58
mettere persone disoccupate in base alle liste comunali, 3 ore al giorno a rotazione nessuno ci pensa?...............
 
 
#1 ELEZIONI 2014 2013-01-10 17:31
si vede che manca poco alle prossime elezioni...ora si danno da fare....
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI