Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Warning: getimagesize(images/stories/archiviofoto/copertina_n.49.jpg) [function.getimagesize]: failed to open stream: No such file or directory in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 189

Warning: filesize() [function.filesize]: stat failed for images/stories/archiviofoto/copertina_n.49.jpg in /home/cassanoweb/public_html/plugins/content/contentoptimizer.php on line 196

Furti, cassanesi esasperati: arrivano le "ronde"?_in edicola

copertina n.49

Cittadini cassanesi esasperati da furti, scippi e malversazioni. C’è chi comincia a parlare di ronde, gruppi di cittadini organizzati che sorveglino il territorio, soprattutto dopo che in una zona ben determinata del paese, gli episodi hanno avuto una forte recrudescenza.

Che cosa c’è di concreto? E che ne pensano i Carabinieri?

Partendo dagli ultimi episodi di cronaca, ne parliamo sul numero - da oggi in edicola - del settimanale “La voce del paese”.

Tra gli altri articoli:

            RIFIUTI

Tradeco e Comune hanno firmato il contratto


NOVITA’ PER LE EDICOLE

Potranno vendere (quasi) tutto


ORGOGLIO DA 100 E LODE

Premiati gli studenti de “Leonardo” che all’esame di Stato hanno conquistato il massimo dei voti


PINO FRACCALVIERI E “NOVAVITA”

Ecco i progetti a cui stiamo lavorando


GAETANO PARTIPILO E I COLORI DEL SUO “BESIDES”

La recensione, i protagonisti, le foto della prima nazionale


VOLLEY CASSANO: CHI TI FERMA PIU'?

Ancora una vittoria per la squadra di Tonio Masiello

 

Commenti  

 
#12 PrimaDiTuttoL-Italia 2012-12-11 17:38
Ronde??!!...in un paese dove i forestieri fanno i padroni??!! troppo fifoni
 
 
#11 inquisitore 2012-12-09 19:39
Outsider capisco quello che dici: l'aumento della criminalità degli ultimi 15 anni è evidente. Ma negli ultimi 3 anni c'è stata una impennata evidente per il lassismo dell'azione della Amministrazione. Qualcuno si era lamentato de csd. "sceriffo"...
 
 
#10 Outsider 2012-12-09 16:14
Inquisitore,le carte guaste del mazzo sceglile con cura. A Cassano ormai vige un totale senso di incivilta che non "lascia scampo" a nessuno,destra,sinistra,centro o lato.Non la buttare sul politico,ne avrei da raccontare anche io su personaggi del luogo ma preferisco tenerle per me alcune vicende vissute a pochi metri di distanza.
Il problema in questione riguarda il paese e la sicurezza di chi,come noi,ci vive.Ti dirò di più,non sono 3 anni come dici,ben di più...perciò invece di parlare iniziamo TUTTI a passar ai fatti,qualcosa di concreto la vogliam realizzare?!
 
 
#9 mikè 2012-12-08 20:03
+ potere alle autorità competenti, il comune/sindaco può dare mandato agli istituti di vigilanza, di prevenzione e tutela del paese coadiuvati dalle f.o., ovviamente sotto convenzione riconoscendo credo, un compenso, solo a livello comunale come i vigili urbani, almeno gli istituti operano 24/24 sa diff. dei vigili.
 
 
#8 inquisitore 2012-12-08 09:09
L'amministrazione sul fronte criminalità e sicurezza è ASSENTE-
L'aumento esponenziale di casi di microcriminalità e di furti ed estorsioni è emblematico negli ultimi 3 anni.
D'altronde il rispetto delle regole si è visto dal momento in cui è partita l'operazione "parcheggio selvaggio" nella piazza. Un segnale inequivocabile per il via libera all'anarchia. Ognuno fa quello che gli pare. Criminali compresi. E pensare che si definiscono di "destra", la destra che ricorda i tempi andati...
 
 
#7 grandepantani 2012-12-07 23:00
il centro storico è ormai in mano alla delinquenza. non esagero ma le forze dell'ordine ed i vigili non si vedono mai in giro. pattugliano solo la parte esterna al centro storico. ma i cittadini del centro storico hanno il diritto di essere tutelati??? quindi sono completamente concorde con le ronde. a proposito ma la fantomatica associazione per il centro storico cosa fa??? sig. sindaco svegliaaaaaa. il centro storico sta diventando una discarica di inciviltà. bisogna intervenire urgentemente.
 
 
#6 leocampa@teletu.it 2012-12-07 21:16
Cari amici cassanesi, ho letto con attenzione l'articolo relativo ai furti nelle case e penso che l'idea delle ronde è una soluzione perdente (come già ampiamente dimostrato nell'Italia del nord). Le ronde hanno lo stesso problema delle Forze dell'Ordine: girato l'angolo i ladri possono operare indisturbati. Io (originario di Cassano) abito in un comune di 4.300 abitanti alle porte di Milano e lì abbiamo adottato un approccio completamente diverso. Anziché basare la sicurezza della comunità sulle ronde abbiamo deciso di rafforzare la collaborazione tra le forze dell'ordine e i cittadini, organizzandoli nei gruppi di controllo di vicinato. L'approccio funziona e dà ottimi risultati. Vi lascio il sito di riferimento e il mio email nel caso qualcuno fosse interessato alla nostra esperienza:
www.rodanosolidale.org


Cordiali saluti
Leonardo Campanale
 
 
#5 NAZIONAL SOCIALISTA 2012-12-07 17:41
xENOLA GAY,condivido con te. Correva l'anno 2000 ero in azienda c.da Quarto agro di Toritto,mi rubarono il trattore 7 mesi di vita pagato 28.600.000 lire,tre giorni dopo ricevetti telefonata x cavallo di ritorno,si tratta 15, 12, si conclude 8 milioni.Ah volete sapere come si concluse,ve lo dico non pagai,io sto commentando,x il balordo che rubò il trattore non ci fu più il ritorno,lo pagai non con la filigrana,ma col piombo.Il mio motto chi mi fa del male gli faccio molto male.
 
 
#4 Outsider 2012-12-07 17:22
Ronde?perchè no,in fondo non sarebbe una mala pensata!
 
 
#3 E. Mantegazziani 2012-12-07 15:25
Aspetto solo il giorno che a qualcuno di questi bastardi capiti di cadere da un balcone e rompersi le gambe, o che venga sorpreso da uno più grosso di lui che gli rifili un bel "paliatone" all'antica. Tanto solo questo gli può capitare. Li prendono e dopo 24 ore sono già fuori.
 
 
#2 ENOLA GAY 2012-12-07 13:41
OCCHIO PER OCCHIO DENTE PER DENTE, ci vuole la legge del taglio. Tanto le forze dell'ordine li conoscono questi soggetti, purtroppo è la legge che non funziona! +++MODERATO+++
 
 
#1 j 2012-12-07 11:36
furti, scippi e malversazioni...e in quale zona ben determinata del paese??
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI