Giovedì 15 Novembre 2018
   
Text Size

Liceo: da lunedi' "autogestione". E i docenti continuano l'agitazione

liceo scientifico picnik

“Autogestione studentesca” all’Istituto “Leonardo” di Cassano, che riunisce il liceo scientifico omonimo e il liceo classico “Platone”.

Comincerà lunedì 3 dicembre alle ore 10.00 e proseguirà fino a tutto martedì con laboratori, incontri, dibattiti e spazi per approfondire tutte le questioni aperte e per le quali gli studenti hanno deciso di attuare questa forma di protesta: dal ridimensionamenti del ruolo dei docenti ai tagli sempre più consistenti che mettono a rischio le attività didattiche supplementari.

Lunedì, dunque, gli studenti “autogestiranno” la scuola e, concentrandosi tutti presso il plesso dello scientifico, si organizzeranno in gruppi che potranno anche far ricorso all’aiuto di alcuni docenti per analizzare le questioni più elaborate.

Non una inutile e sterile “occupazione” ma lezioni sotto altra e diversa forma che proseguiranno anche nel pomeriggio, fino alle 18.00.

L’autogestione è, ovviamente, un compromesso tra una parte, minoritaria, di studenti che voleva “occupare” il Liceo e la Presidenza che assieme al corpo docente ha invece sostenuto la necessità di qualcosa di più maturo e consapevole da parte degli studenti.

Intanto proprio i docenti confermano l’agitazione sindacale già avviata il mese scorso: stop ai viaggi di istruzione, alle attività post-didattiche, alle attività pomeridiane per quel che riguarda i PON.

 

Commenti  

 
#3 noiosi 2012-12-06 08:26
I prof. non perdono mai occasione di mostrare la loro nostalgia per il '68. E basta! Se siamo in queste condizioni è anche grazie ai privilegi che voi ed altri avete avuto per troppi anni.
 
 
#2 hello 2012-12-05 14:08
caro "rottamatore" concordo pienamente con te, perché sono anch'io uno studente e mi sono scocciato di sentire ogni giorno a scuola le stesse pretese da parte di alcuni professori che criticano abbastanza il mondo che li circonda. Sperando in un futuro migliore, arrivederci!! ;-)
 
 
#1 rottamatore 2012-12-03 19:22
Lavoro 36 ore a settimana in un' azienda privata in una località a 60 km circa da cassano e mi ritengo fortunato di avere uno stipendio.
Cari prof., i nostri figli, a causa delle vostre pretese, in questi primi tre mesi di scuola stanno facendo poco o niente.
Se il vostro lavoro non vi soddisfa fareste bene a fare altro.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI