Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Istituita una borsa di studio in onore di Alberto Gemmato

pierpaola sapienza

Una borsa di studio in onore del dottor Alberto Gemmato, istituita dalla famiglia del compianto farmacista di origini cassanesi e dal Comune di Cassano, in collaborazione con l'Associazione Culturale barese "Levante". Un modo per ricordare la memoria del dottor Gemmato, per testimoniare il suo legame profondo con la città natia e per premiare quei ragazzi che come lui amano lo studio e l’impegno universitario.

L'iniziativa è curata dall'Assessorato alla Cultura.

Il concorso prevede l’assegnazione al vincitore di una borsa di studio consistente in un premio in danaro di 1.500.00 euro secondo le modalità del bando definite dalla famiglia: la borsa di studio è destinata agli studenti residenti a Cassano, che siano iscritti in un Ateneo del territorio nazionale abilitato al rilascio del diploma di laurea valido a tutti gli effetti di legge. L’assegnazione del premio avverrà alla presenza dei componenti la famiglia Gemmato con una cerimonia pubblica nella sede della Biblioteca Comunale organizzata dall’Amministrazione.

Avevo già espresso il mio orgoglio per il nuovo sindaco di Terlizzi Ninni Gemmato (figlio del compianto Alberto) ed ero certa che avrebbe lasciato un segno giovane e positivo sulla nostra città. E ora tutta la Famiglia Gemmato lo fa in parallelo con Cassano, dandoci questa grande possibilità. La cosa più bella sarà la sana e costruttiva competizione che nascerà tra giovani studenti che credono ancora in un futuro possibile”, commenta l’assessore Pierpaola Sapienza in una nota dell'Ufficio Stampa del Comune.

Di seguito, il Bando:

 

PREMIO “ALBERTO GEMMATO”

CONCORSO PER STUDENTI UNIVERSITARI

Istituito dal Comune di Cassano delle Murge e dalla Famiglia Gemmato in collaborazione con l’Associazione Culturale Levante, in memoria del dott. Alberto Gemmato, per testimoniare il legame profondo con la terra natia.

Il Comune di Cassano delle Murge (Assessorato alla Cultura e beni culturali, Turismo e marketing territoriale, Gioventù e Sport) grazie alla Famiglia Gemmato

nell’ambito del progetto “Cassano Cultura”

 

BANDISCE

 

la borsa di studio “Dott. Alberto Gemmato”, concorso aperto agli studenti cassanesi di tutte le facoltà universitarie

 

Il concorso prevede l’assegnazione al vincitore di una borsa di studio consistente in un premio in danaro di € 1.500.00 (millecinquecento/00).

 

Possono partecipare al concorso gli studenti residenti a Cassano delle Murge che siano iscritti in un Ateneo del territorio nazionale abilitato al rilascio del diploma di laurea valido a tutti gli effetti di legge.

Il premio è intitolato ad “Dott. Alberto Gemmato”, farmacista cassanese che la famiglia Gemmato vuole ricordare con l’istituzione del premio, per testimoniare il suo legame alle proprie radici e l’amore per il suo paese natale.

La borsa di studio é promossa dal Comune di Cassano delle Murge nell’ambito del progetto Cassano Cultura, con la finalità di favorire l’inizio o il proseguimento degli studi, di studenti con mezzi economici limitati e che dimostrino particolari meriti, conseguiti nel percorso accademico.

Gli studenti richiedenti dovranno dimostrare:

- di essere residenti a Cassano delle Murge;

- di possedere reddito ISEE non superiore a € 15.000,00 (quindicimila/00);

- di essere iscritti all’Università degli Studi di Bari o ad altra Università pubblica dislocata sul territorio nazionale, in qualità di studente fuori sede;

- di possedere i seguenti requisiti di merito:

a) essere in corso con gli anni previsti dal percorso di studio;

b) avere superato tutti gli esami previsti dal curriculum nell’anno accademico appena terminato;

Domanda e relativa documentazione:

Le domande di partecipazione, redatte in carta semplice, dovranno pervenire in busta chiusa mediante consegna a mani entro e non oltre le ore 12,00 del 30 gennaio 2013 al seguente indirizzo:

Ufficio Cultura – Comune di Cassano delle Murge, piazza Aldo Moro n. 10 - 70020 Cassano delle Murge (BA).

 

A tal fine farà fede la data del timbro di arrivo al protocollo del Comune.

 

La domanda di partecipazione dovrà indicare le generalità del candidato, la data e il luogo di nascita, il codice fiscale, la residenza, il recapito telefonico, ed essere corredata dei seguenti documenti in carta libera:

a) il certificato storico degli esami sostenuti redatto in carta semplice;

b) l’attestazione ISEE relativa al reddito e al patrimonio dell’anno 2012 del proprio nucleo familiare rilasciata da un ufficio abilitato i cui dati dovranno essere registrati presso la banca dati dell’Inps entro i termini di presentazione della domanda;

c) autocertificazione dello stato di famiglia;

d) ogni altro documento utile, con riferimento a qualsiasi tipo di documentazione attesti particolari propensioni, attitudini, talenti, passioni del richiedente (esempio, risulterà utile conoscere della partecipazione del richiedente a concorsi/comitati/associazioni o qualsiasi attività possa ritenersi rilevante);

e) la dichiarazione che il candidato non beneficia di altre borse di studio.

 

Un’apposita Commissione indicherà con insindacabile ed inappellabile giudizio il vincitore

 

Faranno parte della Commissione:

-       Il Sindaco del Comune di Cassano o un suo delegato;

-       L’ Assessore alla Cultura;

-       Un Componente dalla famiglia Gemmato;

-       Il Presidente della Consulta delle Associazioni socio-culturali.

A parità di merito sarà premiato lo studente con reddito più basso (a parità di reddito lo studente più giovane). Non possono partecipare al Premio i componenti della commissione e i loro parenti ed affini entro il 2° grado. Al vincitore sarà data comunicazione del conferimento della borsa di studio mediante nota scritta in cui verranno anche indicate la data e le modalità della consegna della stessa. La borsa, al lordo di ogni onere, sarà erogata comunque dopo l’accertamento dei requisiti prescritti.

L’assegnazione del premio avverrà alla presenza dei componenti la famiglia Gemmato con una cerimonia pubblica presso la sede della Biblioteca Comunale organizzata dall’Amministrazione.

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla Segreteria organizzativa del premio “Dott. Alberto Gemmato” al numero 0803211304 oppure agli indirizzi mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 


DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

 

PREMIO “DOTT. ALBERTO GEMMATO”

CONCORSO PER STUDENTI UNIVERSITARI

 

 

Nome:…………………………………….………..Cognome: ………………………………………….………………

 

Luogo e Data di Nascita: …………………………………………………………….………….…………..…………..

 

Residenza: ………………………………………………….……………….…………………………………..….…….

 

Telefono: …………………………………Indirizzo E-Mail: …………………..…………………………………..……

 

Codice Fiscale:…………………………………………………………………………………………………………….

 

Si allega la seguente documentazione:

 

………………………………………………………………………………………………………………………..…..

 

……………………………………………………………………………………………………………………….……

 

……………………………………………………………………………………………………………………………..

 

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs n.196/2003, si autorizza Comune di Cassano ad utilizzare i propri dati personali nel rispetto della riservatezza delle informazioni fornite e a trattare i dati conferiti solo per le finalità connesse e strumentali alla gestione della collaborazione, nel rispetto delle disposizioni vigenti.

 

Data …………………………………….

 

Firma ………………………………….……

 

 

Consegna domanda a mani:

Ufficio Cultura - Comune di Cassano, piazza Aldo Moro 10- 70020 Cassano delle Murge (BA)

Commenti  

 
#8 promessa di aiuto 2012-11-30 19:56
allo studente che ha i requisiti reali( e non cammuffati come i figli di alcuni professionisti noti che dichiarano situazioni falsate per non pagare le tassse universitarie) del bando, personalmente e senza pubblicità aggiungo un premio di eu 5000,00 dico cinquemila!
 
 
#7 x cittadino 2012-11-28 21:42
Stai a vedere che ora viene fuori l'ennessima sbandata di questa amministrazione "competente"?. Il bando forse l'ha scritto una cooperativa sociale?
 
 
#6 rassegnato 2012-11-28 20:12
Eric....ma ovvio!!!! Ora tutti devono mostrarsi buoni, generosi verso la cittadinanza! Dopo sono CIPOLLE!!!!
 
 
#5 eric 2012-11-28 16:10
I fatti assessore sono che una iniziativa bella come questa è guastata dall'azione che più di memoria è prettamente politica essendo la famiglia Gemmato fortemente impegnata nel PDL. Che qualcuno della famiglia stia pensando a candidarsi alle elezioni politiche?
 
 
#4 cittadino 2012-11-28 15:54
Gradirei chiarimenti da chi ha formulato il bando.
Come si fa ad avere entro il 30 gennaio 2013 (data di scadenza delle domande) un attestato ISEE che si riferisce al 2012?
E poi, se io volessi presentare la domanda a dicembre 2012? Quale ISEE devo presentare?
Mi risulta che le attestazioni ISEE vengono rilasciate dopo aver presentato il modello 730.
Mi dite quale patronato è disposto a rilasciare l'ISEE entro Gennaio?
 
 
#3 ops 2012-11-28 14:52
Capirai, con un reddito ISEE non superiore a 15.000 € si pretende l'iscrizione all'università, magari anche fuori sede ( Bologna, Milano, Torino ecc.) e con quella cifra la famiglia riesce si e no ad arrivare alla terza settimana del mese. Roba da libro Cuore.
 
 
#2 Pierpaola Sapienza 2012-11-28 14:51
Caro Eric sarai pure annoiato ma questa della borsa di studio e' una bella opportunità per gli studenti. I fati contano e no la noia.
 
 
#1 eric 2012-11-28 11:33
Gemmato, Silvestris… Silvestris, Gemmato… che noia
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI