Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Revocato lo sciopero dei netturbini: al via la raccolta

rifiuti contrada circito piccola

E' stato revocato questa mattina lo sciopero dei netturbini cassanesi della Tradeco che da venerdì scorso avevano incrociato le braccia per protestare contro il mancato pagamento degli steipendi, la scarsità della forza lavoro e l'obsolescenza dei mezzi.

Poco fa, infatti, sono cominciate le operazioni di rimozione e pulizia dei luoghi di raccolta;  continueranno per tutta la giornata e anche nel pomeriggio poichè cinque giorni di mancata raccolta hanno pesato parecchio sul territorio.

Entro 24 ore, assicura la società altamurana, la situazione dovrebbe rientrare nella normalità.

Avute assicurazioni dal punto di vista economico, gli operai, invece, per l'adeguamento dei mezzi e per l'aumento del numero di operatori, invece, dovranno attendere l'entrata in vigore, nei prossimi mesi, del nuovo progetto di raccolta rifiuti.

 

Commenti  

 
#4 Romolo 2012-11-20 23:45
5 giorni di mancato servizio corrispondono all'1,37% della Tarsu.
Che si aggiungono al15% di aumento indebitamente riscosso.
Che si aggiungono al 40% per la pulizia a giorni alterni.
Insomma Antelmi e Adriano devono restituirci piu della meta dei nostri soldi.
 
 
#3 Cittadino cassanese 2012-11-20 20:45
Il problema e' anche che abbiamo maturato un'opinione troppo elevata del il diritto di sciopero...
 
 
#2 paesano 2012-11-20 18:24
sono pienamente d accordo con te Gianni
 
 
#1 gianni456 2012-11-20 15:14
noi cittadini, se non paghiamo nel periodo stabilito la tarsu, subito scatta la mora, perchè non dovrebbe essere lostesso per la tradecoche non pagando lo stipendio ai lavoratori, deve essere multato dal comune, come avviene con la squadra del bari calcio, che, quando non ricevono lo stipendio il presidente della società riceve subito una penalità, eppure quello è uno sport, mentre noi cittadini vediamo quell'ammaso di immondizia per terra, con tutte quelle conseguanzeper la salute che si rischia e con l'aumento di cani randagi che ne approfittano della circostanza, con rischi gravi di qualcuno che si aggire per qui paraggi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI