Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Rifiuti: il nuovo servizio slitta al 1 dicembre

rifiuti

Partirà (forse) il 1 dicembre il nuovo servizio di raccolta rifiuti sul territorio cassanese, dopo l'appalto assegnato all'ATI "Tradeco-Murgia Servizi Ecologici".

Il Comune ha infatti prorogato fino al 30 novembre prossimo il "vecchio" appalto, ancora in essere, con la stessa ditta, impegnando la somma di 88mila euro per coprire le spese necessarie.

Il contratto in proroga scattò lo scorso febbraio quando, oramai a scadenza, non era ancora partita la gara per il nuovo appalto: con una Ordinanza, il sindaco Maria Pia Di Medio permise alla ditta di proseguire nel servizio di raccolta e smaltimento rifiuti fino alla definizione della nuova gara ed a tutti gli atti consequenziali.

L'appalto è stato definitivamente assegnato all'ATI vincitrice (e unica partecipante) lo scorso 25 settembre ma a tutt'oggi il contratto tra il Comune e l'ATI non è stato ancora sottoscritto.

 

 

Commenti  

 
#9 galassia 2012-11-10 09:20
Sei informatissimo robin. Dacci i dettagli in anteprima.
 
 
#8 robinthehood 2012-11-10 08:33
Tranquilli, l'esposto alla magistratura è ormai pronto; manca giusto qualche altro dettaglio che i nostri bravi amministratori hanno abilmente mascherato (qualcosa l'hanno imparata), vedrete che da una parte o dall'altra non ci metterà molto a venire fuori.
Il bello è che pagheranno tutti, anche i poveri ignavi che hanno seguito come pecore il capo bastone, esattamente come con Leporale hanno pagato anche quelli che non si sono messi in tasca una lira o un vantaggio di qualunque tipo.
Ad maiora.
 
 
#7 CARLETTO BIS 2012-11-08 11:22
X bastaaaaaaa vuoi tornare tu a fare assessore ???? Si stava anche peggio
 
 
#6 Polvere bianca 2012-11-08 08:43
Forse non è chiaro una cosa, devono recuperare i 240.000 € che i vecchi amministratori (leporale & co) sono stati condannati a pagare, e, di conseguenza, dovranno solo anticipare perchè noi cittadini con gli aumenti della tassa dell'immondizia dovremo pagare avendo un servizio peggiore. I cassonetti sono pieni x diversi giorni. Lo spadaccino assessore Briano disse che non doveva fare sconti ne tantomeno guardare in faccia nessuno nei confronti di chi sbagliava diceva bene perchè si è bendato gli occhi. Ci spiegassero perchè dobbiano pagare l'aumento a fronte di un servizio + scadente. DIMETTITI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
 
#5 vanni 2012-11-08 07:05
ovviamente tutti, a cominciare da Brunelli (ci sei ricascato), omettiamo di dire che stiamo pagando il nuovo servizio con l'aumento del 15 della tassa della monnezza. Tutto normale.
è una colossale presa per i fondelli: da prendere tutto il faldone e portarlo in procura per la "tributaria - parte II".
 
 
#4 bastaaaaaaa 2012-11-07 20:13
Basta a prenderci x i fondelli, è evidente il comune e la ditta si spartiscono incapacità tali da impedire l'avvio del servizio.
Allora innanzitutto DIMISSIONI dei politici (ad iniziare da Briano a finire con Di Medio) e poi si verifichi la capacità della aggiudicataria di effettuare il servizio come previsto dalla gara.
 
 
#3 . 2012-11-07 20:04
Di quale anno?
 
 
#2 sindaco inutile 2012-11-07 18:15
ma l'opposizione da quattro soldi a cosa aspetta a fare una denuncia????...e quel signore ..come si chiama...quello ex militare ...vi faccio vedere io d'ora in poi.. a cosa aspetta a dimettersi??? ...ma tutta la giunta oramai non ha piu' "rossore"!!!..manca l'opposizione di una volta!!oramai sono tutti "chiacchierelli".
 
 
#1 GIOSUE C. 2012-11-07 18:03
Vigliamo sapere i motivi veri delle proroghe Dimedio. Briano si dimetta
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI