Lunedì 19 Novembre 2018
   
Text Size

Vito Sabino: il contributo alla Banda era un arretrato

banda di cassano

In relazione all'articolo sui festeggiamenti del 4 novembre ai quali il Comune non ha invitato la banda cittadina dell'Associazione "Santa Maria degli Angeli", riceviamo e pubblichiamo una precisazione dall'ex presidente della stessa, sig. Vito Sabino. Vogliamo aggiungere solo che la dicitura "una tantum" è scritta nella Delibera di Giunta con la quale viene elargito il contributo.


Anche se non ricopro più la carica di presidente dell'Associazione musicale Santa Maria degli Angeli, ritengo doveroso precisare che il contributo di € 1.500 citato nell'articolo apparso su Cassanoweb non è il finanziamento "straordinario e una tantum" che negli anni scorsi veniva elargito dall'Amministrazione comunale in favore della suddetta associazione e che prevedeva la partecipazione della banda IN ALCUNE manifestazioni ufficiali, ma rappresenta l'acconto su contributi spesa sospesi da due anni, dovuti a manifestazioni in cui il Comune aveva richesto l'intervento del complesso bandistico.

Cordialmente

Vito Sabino

 

Commenti  

 
#4 luciano 2012-11-09 09:32
Caro vito,
la tua sensibilità manca al tessuto sociale di questa realtà cittadina,
che ha un bisogno reale di uomini giusti… di uomini che a discapito di tutto e di tutti credono in un progetto
in un sogno .E grazie al tuo sogno, che molti artisti cassanesi , hanno dato lustro a questa collettività .
 
 
#3 lettore una tantum 2012-11-07 20:23
Quoto il sig.Vito Sabino e la precisazione di una tantum. Venendo il contributo elargito una tantum nei confronti della Banda,è giusto che, 'una tantum', la banda venga meno al 4 Novembre e ad altre manifestazioni comunali (chissà se sia stata almeno invitata, per altro). A dimostrazione di tale considerazione che faccio, provate a fare un test: pagate una tantum una qualsiasi spesa in un qualsiasi supermercato e osservate che cosa vi succede in una di quelle 'una tantum'. Anche della banda e della Musica targata Cassano ci si ricorda una tantum:quando è necessario sfilare o quando è necessario stringere la cinghia...per tutto il resto c'è 'una tantum', ma non c'è nemmeno un locale da affidare alla banda cittadina ed un minimo interesse verso tale realtà, dai dati di fatto che vediamo in giro. Chissà se le luci che avrebbero offuscato il buio cassanese si accenderanno mai...se alle luci non si fornisce corrente (o tensione, se preferite), le leggi della fisica ne impediscono l'accensione...
 
 
#2 Un vostro ex elettor 2012-11-07 16:19
Guarda un pò adesso abbiamo una visione piu giusta delle cose, l'amministarzione non ha elargito nessun contributo per l'anno in corso, ma per pendenzeche aveva, verso la banda di Cassano dunque non è come scritto nell'articolo dove smaldino viene criticato per essere mal informato. Ecco qui si denota il fatto come alla nostra amministrazione non interessi niente di cassano, della cultura, della musica.
Per favore toglietevi di mezzo non abbiamo bisogno di voi, e al signore che criticava il sig. smaldino dico che farebbe bene ad informarsi lui prima di parlare.
 
 
#1 ops 2012-11-07 08:42
D'altronde era un controsenso facilmente comprensibile, se uno ti parla di un contributo di 1500 euri per la banda e questa invece era assente,ho è falsa la notizia o tutti i musicanti erano stati colti da diarrea fulminante, tale da impedirne la partecipazione e fra le due la prima ipotesi appare più fondata della seconda. Poi quando le cose si chiariscono ti rendi conto che non si può più dare credito a ciò che viene detto a voce ma bisogna approfondire gli argomenti. Neanche quando il sig. Antelmi disse che avrebbe applicato le aliquote più basse per l' IMU, per me non fu credibile se non per la prima fase, successivamente chi aveva inteso che si riferisse anche alla seconda fase si è accorto che invece al dolcetto iniziale era pronto l'amaretto finale, che costerà a questa amministrazione molti voti a favore del M5S. E' stata più seria l'amministrazione di Acquaviva,pur nelle sue traballanze, a lasciare le cose come stavano.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI