Sabato 17 Novembre 2018
   
Text Size

Prefettura-Comune: Protocollo sulla prevenzione antimafia

prefettura di bari

E' stato firmato tra il Comune di Cassano e la Prefettura di Bari il Protocollo di Intesa promosso dal Ministero dell’Interno per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata e per il rafforzamento della legalità e della trasparenza nel settore degli appalti pubblici.

La Prefettura di Bari, lo scorso marzo, aveva sottoposto a tutti i Comuni della Provincia una bozza di protocollo chiedendo alle amministrazioni la libera adesione e la Giunta Di Medio aderendo alla proposta, diede mandato al sindaco di sottoscrivere l'intesa, cosa che è avvenuta nei giorni scorsi.

Il Protocollo costituisce uno strumento di potenziamento dell’azione di prevenzione e contrasto dei tentativi di infiltrazione mafiosa negli appalti pubblici; e questo attraverso l’estensione delle verifiche antimafia anche per gli appalti di lavori pubblici di importo pari o superiore a € 250.000,00, per i subcontratti di lavori, forniture e servizi in genere di importo pari o superiore a € 50.000,00 e in ogni caso, indipendentemente dal valore, nei confronti dei soggetti ai quali vengono affidati le seguenti forniture e servizi “sensibili”, indipendentemente dal valore (trasporto di materiali a discarica, trasporto e smaltimento rifiuti, fornitura e/o trasporto terra e materiali inerti, acquisizioni, dirette o indirette, di materiale da cava per inerti e di materiale da cave di prestito per movimento terra; fornitura e/o trasporto di calcestruzzo; fornitura di ferro lavorato, fornitura e/o trasporto di bitume; noli a freddo di macchinari; fornitura con posa in opera e noli a caldo, servizio di autotrasporto; guardiania di cantiere; fornitura di servizi di logistica e di supporto).

In tutti questi casi, dunque, il Comune procederà alla comunicazione alla Prefettura e alla Camera di Commercio dei dati delle ditte interessate, per un maggior controllo e verifica. L’Amministrazione comunale, poi, grazie ad una banca dati potrà incrociare le diverse risultanze ai fini di un maggior controllo sulle ditte.

 

IL TESTO DEL PROTOCOLLO D'INTESA

 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI