Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Voti perpetui per Roberto Quero, frate cassanese

quero 1

 

La giovialità e la freschezza spirituale di Roberto Quero sono contagiose: il giovane frate francescano cassanese ha fatto professione dei voti perpetui il 22 settembre scorso (nelle foto, alcuni momenti della cerimonia) presso il Santuario della Madonna dei Martiri a Molfetta ma per tutti sembra un grande compagnone, un francescano di quelli veri, insomma.

Trentasei anni, originario di Massafra ma trasferitosi con la famiglia a Cassano da quando era piccolissimo, Roberto ha visto sbocciare la sua vocazione presso la Parrocchia della Madonna delle Grazie che frequentava con diversi ruoli, dall’animazione liturgica a quella catechistica, entrando poi presso il Convento Francescano di Bitetto dove si venerano le spoglie del beato Giacomo, l’illirico che stazionò per anni anche presso il Convento cassanese della Madonna degli Angeli quando era custodito dai francescani. Frà Roberto era accompagnato da altri due giovani, Frà Maurizio Mastronardi di Monopoli e Frà Giovanni Di Cosola di Capurso.

Una grande felicità, per Roberto, dunque e per tutta la sua stimata famiglia cassanese.

Frà Roberto è adesso in una parrocchia di Bitonto: tra un anno, a Dio piacendo, diventerà sacerdote.

quero 2

 

quero 3


 

Commenti  

 
#1 Bravo 2012-10-13 13:11
Bravo Roberto, sei l'orgoglio dei cassanesi. Vieni a trovarci in parrochhia a cassano.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI