Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Al via la pulizia straordinaria del Parco dell'Alta Murgia

parco pulito

 

Ha avuto inizio nella giornata del 20 settembre 2012, in diverse località dell’agro altamurano ricadenti nell’area del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, l’operazione “Un Parco pulito 365 giorni all’anno” attraverso la quale l’Ente sta attuando un’azione di bonifica straordinaria da rifiuti (PFU, speciali non pericolosi e speciali pericolosi - amianto) all’interno del proprio territorio.

L’intervento su Altamura, la cui situazione si è rivelata particolarmente emergenziale, riguarda numerose località, alcune delle quali di notevole interesse ambientale e culturale come gli ingressi del sito dell’Uomo di Altamura, della Cava Pontrelli e il tratto della SP 159 dei Boschi Altamura-Toritto. La prima fase di bonifica ha riguardato gli pneumatici abbandonati e ha portato alla rimozione di oltre 13 tonnellate di materiale.

Il Presidente, Cesare Veronico, è intervenuto per illustrare le finalità dell’operazione: “È solo la prima di una serie di azioni attraverso le quali il Parco vuole intervenire materialmente ed economicamente per la salvaguardia e la sicurezza del territorio. La bonifica del territorio di Altamura rivestiva un carattere di urgenza ma proseguiremo anche nei prossimi giorni nel nostro impegno con altre iniziative: nella prossima settimana parteciperemo con Legambiente all’iniziativa internazionale Puliamo il Mondo e illustreremo in conferenza stampa i prossimi comuni in cui interverremo. Vogliamo sensibilizzare i cittadini ma soprattutto le amministrazioni comunali cui spetta, per legge, il compito di tenere pulito il territorio, anche quello extraurbano”.  

L'operazione proseguirà la prossima settimana con la rimozione di inerti, ingombranti ed amianto, per il quale è necessario seguire la procedura di autorizzazione presso la ASL competente. Tutti gli interventi sono stati effettuati con la collaborazione degli agenti del Comando Stazione di Altamura del Corpo Forestale, presenti sui siti durante le operazioni di bonifica.

L'Ente Parco ha stanziato per questa operazione 40.000 Euro che potranno essere adoperati per successive azioni nell'ambito del programma.

 

Commenti  

 
#3 kirons 2014-01-11 21:38
ho un terreno vicino a tenuta battista e li c'è una vera e propia montagna di rifiuti che ho paura di prendere qualche malattia visto che stanno gettati eternit ,macerie di abitazioni ,carcasse di auto e rifiuti vari (quei porci che fanno pic nic e lasciano bustoni)
 
 
#2 kirons 2014-01-11 21:34
in alcune zone della murgia bisogna rimuovere parecchi rifiuti
 
 
#1 punto e a capo 2012-09-23 22:51
Ah finalmente un po' di pulizie!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI