Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Digitale terrestre, un mezzo flop. A Cassano provate a fare così

digitale terrestre

L’estate 2012 sarà ricordata oltre che per il caldo asfissiante anche per questo lento e problematico passaggio al digitale terrestre. Un passaggio storico che se è vero che sta rivoluzionando la fruizione del mondo delle televisioni al momento, oramai da troppo tempo, è ancor più vero che sta facendo saltare i nervi a causa di disservizi che aumentano ogni giorno.

“La TV digitale terrestre, o si vede perfettamente o non si vede proprio! Quando si parla di tv digitale, si usa sempre questa affermazione per indicare il miglioramento della qualità dell’immagine televisiva. In realtà l’affermazione può essere fuorviante per i non addetti ai lavori, in quanto proprio per la sua natura il segnale tv digitale, o meglio l’immagine, verrà ricostruita perfettamente sul televisore fino a che il segnale avrà una qualità (in antenna) sufficiente, anche vicino alle condizioni più critiche, sotto una certa soglia. Invece il decoder (o il tv) non riesce a ricostruire l’immagine a causa dei troppi disturbi e quindi l’immagine non si vede”, chiarisce ad un quotidiano regionale l’ingegnere pugliese Ruggiero Digiorgio, product manager della Auriga.

“Le cause dei problemi di ricezione inerenti i canali Rai ed altri in Puglia possono essere molteplici. In primo luogo, l’esperienza degli switch off avvenuti prima del 2012 insegna che la gran parte dei problemi di ricezione segnalati dall’utenza sono riconducibili a puntamenti non ottimali delle antenne. Altra concausa potrebbe essere anche l’utilizzo di numerose antenne “cinesi”, cattive imitazioni di antenne di marchi rinomati e qualitativamente molto buone - prosegue Digiorgio -. Per quanto riguarda la ricezione Rai un’altra causa (ma questa è molto tecnica) di malfunzionamento è quella dovuta agli echi (o meglio interferenze in digitale) dovuti alla ricezione dello stesso segnale da 2 o più postazioni (ecco perché è importante il buon puntamento) che in alcuni casi possono compromettere la ricezione del segnale (il decoder o tv vede 2 segnali simili, sulla stessa frequenza, non sincronizzati e non sa decidere qual è quello giusto e quindi non aggancia).

Anche nel nostro paese, la situazione non è delle migliori.

“E pensare che i ripetitori di Mediaset sono proprio a Cassano delle Murge..." dice un altro esperto della “Tech assistance” e spiega come fare per adeguare il segnale.

L'impianto ideale è così composto: una antenna VHF (va bene anche una logaritmica) verso Martina Franca in ingresso VHF; una antenna UHF sempre verso Martina Franca in ingresso IV banda del centralino; una antenna UHF verso ripetitore di Cassano in ingresso V banda del centralino. Le due antenne UHF NON VANNO collegate a due ingressi UHF o accoppiate in altro modo! Altrimenti si generano echi che provocano scadimento del segnale, magari solo in certi orari. Vanno miscelate, una per la IV banda, l'altra per la V banda”.

Cambierà qualcosa? Non resta che provare!

 

Commenti  

 
#9 volavola 2012-09-15 17:52
Che fortuna ho .La mia antenna è alta 2 metri ed è datata 1985,il digitale si vede benissimo aggiungendo il decoder.Come mai? Mi sa che qualcuno specula.
 
 
#8 non succede nulla||| 2012-09-11 18:34
non pagate il canone rai.....non scced nund......non abbiate paura loro intimoriscono chi non paga, ma avendo un atteg. fermo e deciso....si attaccano....
 
 
#7 Non antennista 2012-09-11 16:21
"e quindi", ben detto!
Dobbiamo salire sui tetti?!
 
 
#6 e quindi 2012-09-11 11:51
per poter vedere un tg o altro io devo,giustamente,improvvisarmi antennista. una domanda sorge spontanea...serve davvero? no.
 
 
#5 E. Mantegazziani 2012-09-11 11:42
L'ennesima truffa ai danni dei cittadini.
Come spendere un mare di soldi in nuovi apparecchi TV, che consumano di più, e dai quali si vede solo spazzatura e molto peggio di prima.
Rivolgetevi alle associazioni dei consumatori e inondate la RAI di proteste minacciando di non pagare il canone a gennaio.
 
 
#4 italiano arrabiato.. 2012-09-11 11:31
io mi domando, noi paghiamo una tassa che si chiama canone tv!.ma con sto casino secondo voi quei pochi che la pagano, continueranno a pagarla?(solo in ITALIA esiste questa inutile tassa chiamata canone.......)vergogna non sanno più dove devono rubbare.....
 
 
#3 Iceman 2012-09-11 08:35
non serve a un bel nulla sto digitale! io non riesco più a vedere 7gold, nonostante abbia risintonizzato sia manualmente che automaticamente!!
 
 
#2 ant 2012-09-11 08:07
Il digitale terrestre doveva servire a liberare le terrazze dalle antenne.
Chiacchiere per fare arricchire gente come l'expresidente del consiglio.
Una truffa di stato.
E poi vogliono che si paghi il canone RAI...
 
 
#1 1X2 2012-09-11 07:55
MA STAVAMO TANTO BENE PRIMA DEL DIGITALE!!!!!A COSA E' SERVITO? A PEGGIORARE LE COSE E AD AVERE TANTISSIMI CANALI IN PIU' DOVE CI SONO SOLO TELEVENDITE E C----TE VARIE!!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI