Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Randagismo: stanziati 25mila euro dal Comune

cani 3

 

E’ stata prorogata per un altro mese al “Natura Center” la gestione del canile sanitario e del locale ambulatorio oltre ai box per i cani da parte del Comune di Cassano.

Com’è noto, infatti, il Canile comunale non è ancora pronto e nel frattempo il Comune di Cassano ha deciso di sovvenire alle necessità derivanti dalla presenza dei cani randagi affidando al “Natura Center” la gestione della struttura, a disposizione del Comune e della Asl dove i cani catturati sul territorio di Cassano vengono visitati, microcippati e custoditi.

Al momento sono presenti nella struttura circa 100 cani randagi ma le previsioni sono in crescita e il Comune ha dovuto stanziare complessivamente e per i soli mesi estivi, 25mila euro per il mantenimento e per le relative cure veterinarie.

Intanto, è stata nominata la Commissione Giudicatrice (composta da tecnici interni al Comune) che dovrà valutare i progetti per la realizzazione del canile comunale: sono state invitate 15 ditte tra i cui progetti sarà scelto quello economicamente vantaggioso. La somma complessivamente stanziata è di 500mila euro tra cui 77mila finanziati dal Comune di Cassano e il resto derivante da fondi statali.

 

Commenti  

 
#6 ahah 2012-09-03 08:49
la colpa è dell'uomo? allora fate piazza pulita iniziando da voi stessi,libererete moltissimo spazio ;)
 
 
#5 @@@ 2012-09-02 20:36
se gli uomini non avessero tolto agli animali lo spazio,la libertà e la dignità per vivere in natura,probabilmente non sarebbe necessario spendere soldi per loro!noi umani crediamo di essere la specie più evoluta e manchiamo di rispetto al pianeta ed achi lo ospita..concludo dicendo che non è colpa dei cani che sono i migliori amici degli uomini(anche di chi non lo merita)se c'è gente che ha grossi problemi economici(me inclusa)ma è solo colpa di altri uomini!
 
 
#4 Leo 2012-09-01 14:37
Ria, volevo solo dire che 25mila euro non cambiano la vita delle tante famiglie in difficoltà economica (e io ne faccio parte)...ma di certo la cambiano a centinaia di cani abbandonati...e anche a chi teme di incontrare un "branco" per strada.
 
 
#3 the banshee 2012-09-01 14:08
500.000 euro per i cani randagi a spese della collettività??? non sarebbe più economico far pagare multe salatissime a chi si scoccia di tenere in casa l'amico fido e lo abbandona per strada? tutti amici degli animali a spese degli altri! Forse è giunto il momento che chi decide di avere un amico a 4 zampe sia obbligato a dichiararlo, in modo da beccarlo se decide di sbarazzarsi dell'amico! Ha ragione Ria, in questo mondo assurdo c'è chi può permettersi il cane e chi invece non può neanche sfamare i propri figli!
 
 
#2 kk 2012-09-01 10:57
No Ria non c'è nulla da criticare...sono opinioni, io la penso come te! Gli animalisti forse no! Ma questo è (forse) un paese democratico e quindi liberi di poter esprimere il proprio pensiero...
 
 
#1 Ria 2012-09-01 08:30
Non ho nulla contro i cani. Ma vogliamo discutere di queste cifre? E' possibile che in tempi come questi si spendano 25mila euro in pochi mesi per i randagi, quando c'è gente che ha grosse difficoltà a sostenere i figli?
Lo so che il Comune no fa altro che applicare una (disgraziata) legge nazionale e dunque non hanno colpa. Ma spendere tanti soldi per delle bestie e vedere soffrire tanti uomini è una offesa che grida vendetta al cospetto di Dio. Criticatemi pure ma io lo trovo assurdo.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI