Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Ma che fine hanno fatto le piantine del Centro Storico?

piantine centro storico 1

Da stamattina il centro storico di Cassano ha un aspetto più gradevole. Gran parte dei balconi delle abitazioni del centro cittadino possono mettere in bella mostra diverse composizioni floreali in occasione dei 150 anni della denominazione di “Cassano delle Murge”, che ricade il 14 agosto”: lo diceva una nota diffusa dal Comune lo scorso 10 luglio.

A oltre due settimane di distanza siamo andati a vedere se le affermazioni si erano effettivamente realizzate o meno, se cioè le 150 piantine offerte dalla Boutique del Fiore di Pietro Zeverino hanno contribuito ad abbellire i balconi del centro storico.

Il risultato lo vedete dalle foto ed è abbastanza deludente. Nel centro storico cassanese c’è di tutto: alberi di pino, fiori di plastica, erbacce… tranne che fiori abbellenti. Forse chi li ha ricevuti, gratuitamente, se li tiene in casa o forse si trovano in altre zone del paese visto che al momento della assegnazione, pare che a nessuno venisse chiesta la residenza e dunque i fiori possono essere finiti dappertutto tranne che nel centro storico.

Siccome è in programma – stando a quanto riferitoci da Francesco Smaldino de “Il Portico dei fiori” – un’altra distribuzione gratuita, facciamo una proposta: chiedete alla persona a cui date i fuori, dove abita….così giusto per correttezza. Allora sì che il Centro Storico potrà rifiorire.

 

piantine centro storico 2

 

piantine centro storico 3

piantine centro storico 5

piantine centro storico 6

Commenti  

 
#9 Agricoltore 2012-07-29 10:13
Ieri ho visto il servizio sulle piantine del centro storico su"La voce del paese".E' un bel problema!!!E' vero che il centro storico è pieno di erbacce,ma vedendo le foto del servizio ho notato due foto che,secondo un mio parere,non centrano nulla con le erbacce e sono una vicino al ristorante in piazza con due balconi splendidamente fioriti e l'altra(che non c'entra niente nè con fiori e nè con erbacce)è quella con una bella pergola caratteristica dei nostri avi.Da quando è mondo le pergole non mettono fiori,ma uva!!!
 
 
#8 Marietta 2012-07-29 10:04
Io abito nel centro storico,anzi si può dire che ci sono nata nel centro storico e da quando ero piccola ad oggi è cambiato molto!Lo abbiamo abbandonato a se stesso e per questo io sono daccordo sul commento di KKKK!Per quanto riguarda la faccenda delle piantine io non sapevo assolutamente niente,solo ieri,leggendo il settimanale LA VOCE DEL PAESE ho appreso la notizia e,francamente,ci sono rimasta male.Ma non sono l'unica a non sapere niente di queste piantine!!!Mi chiedo:ma le piantine,visto che gli abitanti del centro storico non sanno e non hanno avuto nulla,chi le ha ricevute???Avete sbagliato!Chi ha donato le piantine doveva scrivere a chi le donava,come un piccolo censimento!!Questa esperienza serve per la prossima volta e quando sarà(la prossima volta)AVVISATECI!!!!!!!!
 
 
#7 indignata 2012-07-29 09:30
il marciume inizia dalla testa e quindi anche l'inciviltà. l'altro giorno sapete quale macchina sostava nell'area riservata ai portatori di handicap vicino al banco di credito cooperativo? ebbene aprite bene le ore:quella di un noto consigliere comunale! in quel momento ci voleva una bella ripresa,altro che le chiacchiere !naturalmente dei vigili neanche l'ombra...... :zzz :zzz :zzz :zzz
 
 
#6 òòò 2012-07-29 09:22
perchè non rifacciamo il video adesso a tutto il paese?
 
 
#5 kkkk 2012-07-28 19:20
per samuel: ho visto il video: passato, presente e futuro.
 
 
#4 Samuel 2012-07-28 11:37
 
 
#3 gravattino 2012-07-27 20:12
e vero non a mai avuto nulla nemmeno lo spazzino
 
 
#2 kkkk 2012-07-27 09:09
e..comunque torno a ripetere per l'ennesima volta che non sono le piantine a far abbellire il centro storico....bisogna pulirlo...e come se ti mettessi un deodorante ascellare ma...senza lavarti!!!!
 
 
#1 kk 2012-07-27 09:06
Io abito nel centro storico.mai avuto nulla!!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI