Mercoledì 14 Novembre 2018
   
Text Size

Comincia la Novena di una Festa "Grann" più solidale

madonna degli angeli

Sarà una festa più solidale quella della Madonna degli Angeli di quest’anno di cui quest’oggi comincia la Novena di preghiera, presso tutte le chiese cassanesi e in particolare presso il Convento, alle ore 19.00.

Dall’1 al 4 agosto, prossimi, quando Cassano celebra la santa protettrice, sarà ospite del nostro paese una delegazione del clero dell’Emilia Romagna, regione che dallo scorso maggio è vittima di continue e devastanti scosse di terremoto che hanno portato morte e distruzione un po’ dovunque.

Don Nunzio Marinelli, d’intesa con i sacerdoti ed i religiosi cassanesi e con il Presidente delegato del Comitato Festa Patronale, Saverio Viapiano, ha voluto invitare alcuni sacerdoti provenienti dalle zone più colpite dal sisma affinchè nei giorni della Festa essi portino una testimonianza della sofferenza ma anche della speranza che i fedeli e i cittadini emiliani stanno vivendo in questi mesi nonché per dare loro una concreta mano d’aiuto.

Una parte della raccolta di denaro, che nei giorni della Festa sarà effettuata nelle chiese e lungo le strade cittadine, al passaggio della processione, sarà infatti destinata alle popolazioni colpite e alla ricostruzione che faticosamente sta cominciando a muoversi. “Una banda in meno, un fuoco d’artificio in meno – spiega don Nunzioed ecco che si possono raccogliere un po’ di soldi per dare una mano concreta d’aiuto ai nostri fratelli. I cassanesi non faranno mancare la loro generosità….ne sono certo”.

I sacerdoti emiliani saranno ospiti di don Nunzio e nei giorni della Festa celebreranno alcune messe e concelebreranno la Messa solenne del 2 agosto presso il Santuario della Madonna degli Angeli e del 3 agosto presso la Chiesa Madre.

Alcune associazioni cassanesi, tra l’altro, si stanno organizzando affinchè, in quei giorni, si possa concretizzare una delle campagne che ha avuto in tutta Italia più richiamo ovvero quella della vendita di porzioni di Parmigiano Reggiano, il famoso formaggio dell’Emilia Romagna la cui produzione è stata duramente colpita poiché sono crollati capannoni, depositi e le stesse stalle dove sono alloggiate le mucche nonché i luoghi di produzione dello stesso sono stati gravemente danneggiati. Ecco dunque l’idea di vendere quel prodotto – che i negozi e la grande distribuzione non accettano, per svariati motivi – che ha comunque qualità perfettamente identiche a quelle che si trovano sui banchi dei supermercati, con una marcia in più: quella solidale.

 

Commenti  

 
#27 da 2012-07-26 12:55
scusate ma perché a partire da me stesso non scriviamo il nostro nome e cognome su ogni commento così capiamo veramente con chi razza di imbecilli stiamo parlando!!
 
 
#26 aiutoaiuto 2012-07-25 20:07
Come risposta posso solo dire che quando vai agli altri paesi vai solo ad ammirare lo splendore di tutto e non solo religioso quindi finiamola per favore che state facendo tante commedie come quelle che si fanno a Cassano e per il parroco poi non ne parliamo proprio perchè fa tutte le cose a modo suo........
 
 
#25 per aiutoaiuto 2012-07-25 17:20
Gentile aiutoaiuto,
hai ragione: quando "vado agli altri paesi rimango incredulo"...
incredulo su come si possa riempire di oro una statua religiosa,
incredulo sulla povertà di valori che le nostre feste patronali propongono, incredulo per quanto anacronistiche e fuori luogo siano certe processioni di cavalli!
Ora mi verrete a dire che queste sono antiche sfaccettature "tradizionali" di una festa religiosa...bene, visto che è una festa religiosa, del resto ne possiamo fare anche a meno!
 
 
#24 Anna... 2012-07-25 16:58
Ho letto tutti i commenti...li rispetto tutti come è giusto che sia ma tanti non si possono lontanamente condividere!Io alla festa per la nostra Patrona non toglierei nulla!!E'vero...è verissimo lei non ha bisogno di nulla,di luci,bande,fuochi...però non trovo giusto che dobbiamo risparmiare e quindi per comodità togliamo agli altri!!!!La beneficenza deve farla ognuno con le proprie tasche,con il proprio cuore!Se ognuno di noi si "privasse"di un caffè,di un gratta e vinci,di un pacchetto di sigarette...altro che ricchezza potremmo avere!!!Questo vale anche per Don Nunzio...carissimo parroco proprio voi sacerdoti,vescovi...dovreste mettere la mano sul cuore...invece di suggerire di eliminare una banda,un fuoco...perchè non fa lei in prima persona qualcosa di veramente solidale????C'è tanta gente qui a Cassano che davvero non ha nemmeno gli spiccioli per il latte ai bambini...io rimpiango tanto Don Battista...l'ho visto con i miei occhi andare a far la spesa e portare con le sue mani la spesa casa per casa...Don Carlo...non ha mai chiuso la porta a nessuno...ci si poteva rivolgere a loro in qualunque momnento...avevano sempre parole di gioia di coraggio...di vita!!!!Ci sono tante persone in difficoltà...tanti ragazzi allo sbando...quindi smettetela di predicare bene e rozzolare male!!!!Iniziate voi a privarvi del superfluo che ne avete davvero tanto!!!La vera carità la fa solo chi conosce il dolore,la difficoltà,la fame!!!!Grazie
 
 
#23 domanda 2 2012-07-25 15:22
per Essenziale.

La festa patronale, è per tutti noi, tradizione, ricordi, amore per il proprio patrono e per il proprio territorio.

Non snaturiamo tutto, per il gusto di fare i "moderni", quanto ai forestieri , per una volata tanto chi se ne fr...., se la festa non sarà di loro gradimento, la festa è dei cassanesi.
Ma pensate davvero che ad acquaviva, o santeramo o grumo, etcc., si pongano il problema se la festa può piacere o meno ai forestieri ?
Noi vogliamo la tradizione.
 
 
#22 aiutoaiuto 2012-07-25 11:36
Ma state facendo solo commenti inutili la festa è fatta di bande luminarie fuochi gente e tanto divertimento perchè poi quando voi stessi andate agli altri paesi a vederle rimanete increduli ma quindi ora zittite, grazie mille.
 
 
#21 Jack 2012-07-25 09:11
Ottima iniziativa da parte di don Nunzio! Lentamente dobbiamo passare da una festa di sprechi e apparenza a una di sostanza e preghiera...siamo ormai abbastanza maturi e intelligenti da "cercare" la Madonna non più in una statua ma nella Solidarietà con i fratelli!
 
 
#20 inquisitore 2012-07-25 08:02
ma questa vi sembra una amministrazione lungimirante in grado di progettare una circonvallazione?
ma se non è in grado di curare il patrimonio...
 
 
#19 1X2 2012-07-25 07:27
CHE LA CIRCONVALLAZIONE SI FACCIA PURE MA NON DISTRUGGENDO LA MURGIA PER NON ESPROPRIARE LE PROPRIETA' DI QUALCUNO!!!!!A BUON INTENDITOR POCHE PAROL!!!!
 
 
#18 x essenziale 2012-07-25 07:24
queste feste sono delle tradizioni delle nostre terre, non puoi applicare un concetto cosi radicalista a tutto ciò perchè cosi cancelleresti le tradizioni e la storia del nostro paese!!! Dalle nostre zone una festa patronale senza fuochi luminarie e bande, non è un afesta patronale che si rispetti!!! e poi con i soldi che si spendono per la festa di cantante possiamo chiamare ancora una volta i ricchi e poveri oppure possiamo fare una serata di misto cabaret tra Ciccio Franco e Gianni Ciardo :lol: !!!!!
 
 
#17 un cittadino 2012-07-24 18:55
basta con ste feste e ste collette,anziche spendere soldi x i fuochi e i luminari perche non

fate sta benedetta circonvallazione x andare a santeramo, almeno non vediamo più i tir passare pericolosamente nel paese almeno queste cose rimangono
 
 
#16 essenziale 2012-07-24 18:28
Io credo che ci sia poco da festeggiare in questo periodo di dura crisi. Ok per gli aiuti alle popolazioni colpite dal terremoto ma basta a lamentarci di ciò che non si fa per la festa patronale. Ognuno la vive in maniera diversa ma bene o male è sempre la stessa minestra. Sinceramente se dovessi decidere di dare una svolta alla nostra festa eliminerei i fuochi e una banda e farei venire un cantante in modo da coinvolgere molti + forestieri e ridare al nostro bellissimo paese l'appellativo di cittadina turistica.
 
 
#15 inquisitore 2012-07-24 17:22
io non butto soldi nei gratta e vinci, non ho bisogno dei fuochi, della parata. io voglio la processione, nient'altro.
 
 
#14 tradizionalista 2012-07-24 16:00
approfitto per segnalare che in quel commitato andrebbe fatta una pulizia di gente che parla e parla e non capisce niente!!!
 
 
#13 1X2 2012-07-24 15:58
se ogni cassanese donasse un minimo di € 5 per la festa ...si farebbe un festone senza rinunciare a niente!!il problema che il vero cassanese pretende pretende e pretende ma quando c'è da dare, in questo caso un'offerta, non da mai niente o dà pochissimo!!! COME SI DICE QUI A CASSANO: I CRSTIAN VOLN MRI' E NA' VOLN STENN I PIT!!!! SANTE PAROLE!!!
 
 
#12 per Mr X 2012-07-24 15:53
ma perchè invece di commentare, disprezzare e criticare, non ti avvicini all'oraganizzazione delle festa e dai una mano?? devi sapere che oggi giorno è diventato difficile raccogliere dei soldi da destinare alla festa...ti posso garantire che quando il Commitato va in giro per la questua da interi palazzoni e condomini vengono fuori +o- 50€, il cassanese è arrivato a dare gli spiccioli...fatti tu dei conti tenendo presente che una banda da cassarmonica per suonare tutto il giorno chiede 3000/3200€ per non parlare poi di luminarie e fuochi!!! COMMENTARE DA DIETRO UNO SCHERMO E' PIU' CHE FACILE ORGANIZZARE METTENDO LA PROPRIA FACCIA E' MOLTO PIU' DIFFICILE ANZI DIFFICILISSIMO! SIAMO IN PERIODI DI CRISI MA LE 10€ CHE ORMAI TUTTI SPENDIAMO AI GRATTA E VINCI POSSIAMO DESTINARLI PER LA FESTA E PER LE NOSTRE TRADIZIONI!!!
 
 
#11 Mr. X 2012-07-24 10:04
Un tempo aspettavo con ansia questa festa...era una sorta d'orgoglio per me veder passare la madonna...girare con tanta gente in giro...essere fiero di far parte di questo paese...be tutto questo accadeva un tempo...ora più si va avanti e più mi "vergogno". Credo proprio che quest'anno, a differenza degli altri, partiro prima della "Madonna"...almeno non rimarrò deluso nuovamente dello schifo che faranno...già a vedere le luminarie mi è venuta la sconfidenza -.-
 
 
#10 cassanese doc 2012-07-23 23:02
La povertà di fondi ci da l'occasione di puntare meno sull'apparenza e più sulla sostanza, meno sul rumore e più sulla preghiera...è un'occasione! Cogliamola! E la festa ci darà più soddisfazione!
 
 
#9 domanda 2012-07-23 18:41
perchè non pubblicate il programma della festa ?
 
 
#8 CASSANESE DOC 2012-07-23 18:40
Sono assolutamente d'accordo con Don Nunzio nella sostanza ma non nella forma.

Giusto aiutare chi, ha vissuto un dramma di enormi proporzioni, ma mi sembra altresì giusto festeggiare in maniera adeguata.

Se i cittadini devolessero, in un apposito cestino a cura del comitato festa, un solo euro a testa si raggiungerebbero risultati disgnitosissimi.
Ma non si parli sempre di riduerre la festa, sono discorsi che mettono una tristezza infinita.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI