Domenica 18 Novembre 2018
   
Text Size

Rifiuti e compostiere, trasparenza e le sue sorelle

compostiera comunale

Tiene banco, questi giorni, la questione rifiuti relativamente al nuovo progetto voluto dalla amministrazione Di Medio a scadenza dell'appalto del 2004.

Dopo la vicenda della esclusione della cooperativa "Avvenire" dalla gara d'appalto (leggi l'articolo) il Comune di Cassano, agendo con trasparenza come ogni ente pubblico che si rispetti dovrebbe fare, ha pubblicato sul sito istituzionale i due Verbali della Commissione Giudicatrice in modo che ogni cittadino possa leggere e giudicare da documenti ufficiali quanto è avvenuto.

Sempre a proposito di "rifiuti", da registrare la diffusione del dato, da parte di un organo di informazione locale, relativo alle mille Compostiere (come quella delle foto sopra) che il Comune di Cassano ha messo gratuitamente a disposizione. Sarebbero poco più di cento le richieste giunte in Municipio al 31 maggio scorso, data ultima per richiederle: davvero pochissime se si considera, appunto, che a disposizione dei cittadini ce ne sono dieci volte tanto e che non solo l'ottenimento è gratuito ma si potrà risparmiare anche sulla Tassa rifiuti, poichè i possessori delle compostiere non dovranno più conferire la parte umida degli stessi alla ditta che dovrà ritirarli.

Sarà mancata la comunicazione da parte del Comune? Ci sarà stata scarsa informazione sull'uso, sulla positività di questo strumento? Saranno state farraginose le procedure?

Quel che è certo è che è più facile buttare i materassi vicino ai cassonetti e poi lamentarsi che nessuno li raccoglie piuttosto che fare ognuno la propria parte e cominciare dal giardino di casa propria a selezionare i rifiuti, riciclandoli. In quel caso non c'è nessuno da incolpare.

Commenti  

 
#16 Enzo 2012-06-11 12:09
La compostiera è una bella opportunità per chi ha un giardino
 
 
#15 dicolamia 2012-06-11 08:00
visto che ognuno dice la sua e non va bene niente a riguardo, io propongo la mia: perchè non facciamo come una volta, portare u rmmat a u pzzul?
 
 
#14 E. Mantegazziani 2012-06-10 15:12
Le compostiere sono un bluff. Per la tipologia costruttiva di Cassano sono inutilizzabili. Bastava essere andati ad una qualsiasi delle conferenze tenute dal Sindaco e da Briano per rendersene conto. Se la possono permettere, al massimo, agriturismi e masserie.
Tutte chiacchiere; come quelle sulla raccolta differenziata, che non ha regole univoche, precise e obbligatorie da seguire, prima di tutto fra i produttori.
Parole al vento, buone solo a rinfocolare le polemiche di stampo politico (vera passione di noi cassanesi), come si può ben vedere.
 
 
#13 Colino 2012-06-10 11:26
x Loggia:
Prima dici "PAGO", poi vuoi fare lo sciopero per non pagare,... senti a me vatti a prendere la compostiere che NON LA PAGHI, e aiuti tutti a pagare mono tasse
 
 
#12 loggia p-nuccio 2012-06-09 12:59
La colpa è dei cittadini adesso?
IO cittadino PAGO per avere un paese pulito, PAGO perchè sia raccolto il differenziato che faccio in casa, PAGO per avere le buste per la differenziata che DEVO andare a prendermi di persona dalla zona industriale.
PAGO per servizi che non conosco, che non sono pubblicizzati, che non sono fatti bene.
PAGO per la pulizia delle strade eppure le strade fanno schifo.
PAGO per un centro storico pulito e non pieno di cacche e di ratti.
Adesso la colpe è dei cittadini?
La colpa è di chi NON effettua il servizio e che stiamo premiando con un nuovo incarico per altri 7 anni.
La colpa è di chi va a mangiarci con ste persone.
La colpa è di chi le vota infine.

LA TARSU NON SI PAGA!
SCIOPERO!!!


LA TARSU NON SI PAGA!
SCIOPERO!!!


LA TARSU NON SI PAGA!
SCIOPERO!!!


LA TARSU NON SI PAGA!
SCIOPERO!!!
 
 
#11 Geppetto 2012-06-09 09:02
Bravo pinuccio, quindi alle prossime votazioni votiamo Arganese. Giusto?
Quindi la colpa è sempre del PDL e della Di Medio. Giusto?
Non fa niente se la Di Medio, è riuscita a mettere a disposizione dei cittanidi 1000 compostiere GRATIS, si è girata di persona tutti i borghi di Cassano, sta avviando un processo che nessuno in precedenza ci aveva nemmeno provato ad avviare.
Ma la colpa è della Di Medio, giusto?
Quando pinuccio invece di piangere e lamentarti, cominicerai anche tu a guardarti allo specchio e a dare anche tu il tuo prezioso contributo a Cassano.
 
 
#10 Pinuccio 2012-06-08 23:11
In una nota di Arganese sul giornale di cassano mi ricordo che scrisse che il progetto era lacunoso in quanto non vi era adeguata sensibilizzazione ai cittadini infatti questo é mancato
 
 
#9 sensolato 2012-06-08 11:55
.....io mi aspettavo che i consiglieri d'opposizione consegnassero la cosidetta compostiera porta a porta. almeno, oltre a polemizzare e strumentalizzare tutto, avrebbero reso un servizio ai cittadini e sarebbe stato un successo!!! vogliamo beppe grillo, sindaco.
 
 
#8 CITTADINOSTANCO 2012-06-08 11:47
Per inciso.... i materassi sono stati gli unici rifiuti "scomodi" ad essere ritirati ma se a qualcuno interessa c'è ancora un barbecue in cemento da assemblare, una lastra di vetro e diversi scarti della lavorazione del legno, nonchè, e questo è il colmo, accanto al bidone dell'umido, una catasta di rami e foglie messi lì ad adornare il ciglio stradale già così fiorito di sterpaglie ed animato da creature di vario genere. Ma il ciglio stradale chi lo pulisce ? chi taglia le sterpaglie ? dobbiamo aspettare che prenda tutto fuoco ?..... ma sopratutto la domanda è : MA VIA PEUCETIA APPARTIENE AL TERRITORIO DI CASSANO ? E SE NO..... A CHI BISOGNA RIVOLGERSI ? O DOBBIAMO ASPETTARE LA PROSSIMA CAMPAGNA ELETTORALE ?
 
 
#7 Pierillo_123 2012-06-08 11:06
Concordo con Grillaio, la procedura andrebbe snellita. Io il compostaggio lo faccio da tempo e con i miei mezzi. Avrei comunque richiesto la compostiera per lo sgravio TARSU che però al momento risulta promesso ma non ancora quantificato. Se la compostiera si rompe va ripagata (?!?), sono previsti sopralluoghi a cui garantire l'accesso...insomma troppe elucubrazioni mentali, un po' di fiducia in più nei cittadini non guasterebbe.
 
 
#6 Murphy 2012-06-08 10:44
Concordo con Grillaio. Io sono tra quelli interessati alla compostiera, ma ho ricevuto il volantino del comune il 29 Maggio e avrei dovuto produrre la documentazione entro 2 giorni. Considerando che per fortuna lavoriamo (fuori paese),non è facile far coincidere gli orari con gli orari del comune (non proprio comodissimi). Non bastava dire ti do la compostiera se hai i requisiti, verrò a controllare come la usi e in cambio di questo ti permetterò di risparmiare qualcosa? Sarebbe stato più semplice e più profiquo per tutti. Saluti.
 
 
#5 tecnico 2012-06-08 10:20
La compostiera domestica che il comune fornisce è idonea esclusivamente per le case di campagna, con un terreno attorno che ne garantisca una certa lontananza a causa del probabile aumento di zanzare, insetti vari, roditori e cattivi odori che questo tipo di compostiera determina.
Ecco perchè l'amministrazione si è tanto prodigata nei borghi, anche se in verità nemmeno per loro sarebbe ideale avere in giardino queste compostiere. Sarebbe più utile averne una a borgo sicuramente più "professionale".
Di sicuro in paese è impossibile utilizzarla. Come al solito il Comune ha esagerato richiedendone MILLE!
Molto probabilmente i cassanesi si sono informati e hanno desistito.
 
 
#4 Colino 2012-06-08 09:32
per nanny: Cosa guadagni?
1)Fertilizzante GRATIS.
2)MENO "ECOTASSA" perchè contribuisci ad aumentare la raccolta differenziata.
3)MENO SPESE per lo smaltimento, trasporto, gestione dei rifiuti etc.
4)PIU'RISPETTO DELL'AMBIENTE.
5) MAGGIORE SENSO CIVICO.
 
 
#3 grillaio 2012-06-08 09:11
Addirittura la planimetria! Bisogna anche andare da un tecnico per fornire la documentazione. Faccio prima ad acquistarla, sicuramente meno oneroso. Quando capiranno che la burocrazia inutile sta limitando la possibilità di crescita del paese? E per il prossimo appalto, la possibilità di avere raccoglitori organico e buste bisognerà sempre andare a "Canicattì" per ritirarle?
 
 
#2 nanny 2012-06-08 08:41
è il metodo che è sbagliato...
le tasse aumentano, il servizio peggiora.
e si chiede maggiore impegno ai cittadini che si chiedono: "che ci guadagno?"
 
 
#1 ANTONIO65 2012-06-08 08:00
Da parte di uno che non ha certamente a cuore l'attuale amministrazione,vorrei aggiungere che non credo sia mancata la comunicazione,tantomeno l'impegno da parte della persona incaricata a tale comunicazione,Quello che veramente e' mancato,a mio avviso,e' stato l'interesse generale.Siamo bravi solo a lamentarci e ad cercare i difetti altrui senza badare ai nostri.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI