Lunedì 12 Novembre 2018
   
Text Size

Arrivano mille compostiere (gratis) per i cassanesi

compostiera

Mille compostiere per i cittadini cassanesi, che potranno far richiesta al Comune per riceverla gratuitamente.

Lo prevede una Determinazione dell’Ufficio Ambiente del Comune, guidato dall’ing. Petruzzellis, che nei prossimi giorni lancerà un Avviso Pubblico alle famiglie cassanesi che vorranno ricevere una compostiera da 310 litri che il Comune ha ricevuto in dotazione dall’Ato Ba/4 nell’ambito del Progetto Forsu (Frazione organica rifiuti solidi urbani).

Il compostaggio domestico è una pratica volontaria con la quale i singoli utenti possono autonomamente smaltire la frazione organica putrescibile del rifiuto, sia nella sua componente verde quali scarti da giardino sia nella sua componente umida, cioè derivante da scarti di cucina. Si tratta di accompagnare e facilitare il naturale processo di fermentazione aerobica dei rifiuti organici biodegradabili. Questo tipo di pratiche di autoriduzione vogliono contrapporsi alla tendenza a raccogliere anche rifiuti che fino a non molto tempo fa non venivano considerati tali (quali ad esempio la frazione verde, gli scarti del giardino) e recuperare pratiche tradizionali di autoriduzione, quali la buca in giardino, la concimaia o la cassa di compostaggio.

Le famiglie che potranno fare richiesta devono avere i seguenti requisiti:

a) residenza nel comune di Cassano delle Murge;

b) titolarità di un'utenza domestica unifamiliare preferibilmente non servita dal nuovo servizio di raccolta dell’organico;

c) numero di componenti del nucleo familiare;

d) disponibilità di un giardino;

e) posizione regolare con il pagamento delle imposte relative allo smaltimento dei rifiuti (ex TARSU).

 

Le domande saranno raccolte dal 1 al 30 maggio e sarà formata una graduatoria tra i richiedenti.

 

La realizzazione del progetto di compostaggio domestico va ad integrarsi in quello più generale del nuovo Servizio di Raccolta Rifiuti che partirà nei prossimi mesi: tali pratiche saranno in seguito ricompensate con degli sgravi sulle imposte relative allo smaltimento.

 

Per saperne di più sul compostaggio domestico, clicca qui.

Per scaricare la domanda da presentare al Comune, clicca qui.

Per ulteriori informazioni contattare gli Uffici comunali al numero telefonico 080-3211403 o il Consigliere Carmelo Briano al 3400519571.

 

 

Commenti  

 
#6 ....... 2012-04-28 09:56
disoccupato che dire? hai perfettamente ragione...ti fa onore quello che hai scritto: pulire i giardini....non sei come tanti che certi umili lavori non vuole farli! Tu pur dir portare la pagnotta a casa sei disposto a pulire ciò che gli altri sporcano!
 
 
#5 disoccupato 2012-04-28 08:15
...ci sono tanti come me disoccupati che vogliono lavorare xk il sindaco di medio nn ci fa far qualcosa?????potremmo cominciare con la pulizia dei giardini...e che loro stanno bene loro e di noi ragazzi nn gli importa...chi e con me lasciasse un commento...
 
 
#4 Del Piero 2012-04-25 10:51
Le discariche restano caro Cassano.
La sostanza non cambia.
La raccolta rifiuti fa schifo.
I giardini pubblici fanno pena.
Il centro storcico ha merde di cani ovunque...
 
 
#3 aweee 2012-04-25 09:56
ora i cassanesi si picchieranno per avere una cosa gratis...anche se non la utilizzeranno mai...ti piace a essere unto!!!!
 
 
#2 Antonio Cassano 2012-04-25 09:15
Del Piero, dove sei?
 
 
#1 Hello! 2012-04-24 16:18
Wow! siamo all'avanguardia!!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI