Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Nuovo Appalto Rifiuti: il Comune ha indetto la gara

municipio

E’ stata indetta la Gara per decidere chi sarà, per i prossimi sette anni, a gestire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti sul territorio di Cassano nonché per i servizi complementari.

L’Ufficio “Settore 1 – Territorio” ha pubblicato oggi la Determinazione con la quale si dà l’avvio ufficiale alla Gara a procedura aperta ed a livello europeo con una base d’asta di poco più di 11 milioni di euro ovvero 1 milione e mezzo di euro l'anno a cui aggiungere l’iva, gli oneri di sicurezza e altre spese minori.

Vincerà, dunque, la ditta che rispettando il contratto offrirà il maggiore ribasso rispetto a queste cifre. Da cui sono esclusi i costi dello smaltimento che il Comune ha deciso di gestire in proprio per averne maggiore controllo.

La Gara segue il progetto elaborato dalla società “Esper” di Torino che prevede una raccolta differenziata “spinta” per arrivare a breve al 60% dei rifiuti (attualmente Cassano è al 6,5%) e dunque con un forte lavoro di informazione, educazione e sostegno alle famiglie e a tutti gli attori del territorio (aziende, negozi, ecc.) e arriva dopo oltre due mesi dalla approvazione in Consiglio Comunale avvenuta lo scorso 28 dicembre.

Attualmente il servizio è gestito, in proroga dopo l’ordinanza del Sindaco Di Medio, dalla ATI “Tradeco-Murgia Servizi ecologici” che lo ha curato a partire dal 2004, anno di indizione della prima gara. La proroga cesserà al termine delle procedure di gara e di assegnazione definitiva al nuovo gestore.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI