Venerdì 16 Novembre 2018
   
Text Size

Ecotassa: nel 2012 ci costerà 15 euro a tonnellata

raccolta-differenziata

 

I cassanesi pagheranno 15 euro a tonnellata di “ecotassa” (per il 2012) sui rifiuti prodotti. 

Lo ha deciso l’Ufficio Gestione Rifiuti della Regione Puglia sulla base dei dati della raccolta differenziata del 2011 che nel nostro Comune ha raggiunto il 7,65% (secondo una autocertificazione del Comune tutta da dimostrare, basata non solo su dati reali ma su stime dunque non del tutto attendibile). Una percentuale, comunque, ben al di sotto del 55% che la legge impone per ottenere l’esenzione dal pagamento e che nessun comune del nostro ATO (il Ba/4) ha raggiunto.

Un esborso di circa 72mila euro (se le quantità di rifiuti prodotti dovessero essere quelle del 2011) che con una buona raccolta differenziata rimarrebbero nelle tasche dei cittadini. L’obiettivo del nuovo Progetto Rifiuti, che dovrebbe partire a fine contratto dunque dal prossimo febbraio, è infatti quello di raggiungere entro breve tempo il 60% di raccolta differenziata e dunque evitare il pagamento dell’ecotassa. 

 

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI